Volontariato

Ambientalisti nei fondali: fuori quintali di spazzatura

Pneumatici, contenitori di detersivi in plastica, spugne domestiche, tubi in gomma, condotte di scarico, reti e funi da pesca e tanto altro ancora

Locali
Manduria mercoledì 09 giugno 2021
di La Redazione
Pulizia fondali
Pulizia fondali © La Voce di Manduria

Domenica 6 giugno alcune associazioni del territorio hanno messo a disposizione la propria competenza per il bene della collettività. Spinti dall’amore per il territorio si sono adoperati per ripulire quanto più possibile i fondali del mare circostante la spiaggetta di Torre Colimena. E di rifiuti sotto il mare ne hanno trovati davvero tanti.


Pneumatici, contenitori di detersivi in plastica, spugne domestiche, tubi in gomma, condotte di scarico, reti e funi da pesca e tanto altro ancora.  

Nonostante l’impegno e il sacrificio purtroppo i volontari non sono riusciti a riportare in superficie tutti i rifiuti presenti nei fondali, ma solo una piccola parte.
Un plauso per tutti coloro che ancora una volta hanno mostrato fattivamente di amare il territorio. Per chi invece quei rifiuti li ha abbandonati, speriamo le foto possano aiutare a riflettere.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mario Fortunato ha scritto il 09 giugno 2021 alle 20:03 :

    Grandi ragazzi! Ma le autorità cosa controllano?? Ed è possibile che non vi sia un servizio di pulizia del mare e delle spiagge??? Un paese che vive di turismo e di vino, non è possibile che non si riesca a tutelare il territorio e l'ambiente! Più controlli e più servizi!! Rispondi a Mario Fortunato

  • f.petri ha scritto il 09 giugno 2021 alle 06:21 :

    chi è deputato a farlo rimuova quei rifiuti che i volontari ammirevoli nella loro iniziativa non sono riusciti a prelevare! per il resto è chiaro da dove provengano quei rifiuti..... Rispondi a f.petri

  • Lorenzo ha scritto il 09 giugno 2021 alle 06:19 :

    Ottima iniziativa. Si spera nel contempo che si sia notata la gloriosa spiaggetta di Torre Colimena, ancora ricoperta di alghe marce e puzzolenti per la felicità di chi ha trasformato la baia in un porto senza esserlo. Rispondi a Lorenzo

    Mario Fortunato ha scritto il 09 giugno 2021 alle 20:09 :

    In quella zona bisognerebbe espropriare e spianare le baracche/favelas sul lungo mare, oltre che ripulire la spiaggia, e trovare un sistema per far sì che il problema non si ripresenti più.. Rispondi a Mario Fortunato

    Lorenzo ha scritto il 10 giugno 2021 alle 08:15 :

    Ci sono accordi non scritti che vanno oltre la logica. Rispondi a Lorenzo

    Lorenzo ha scritto il 10 giugno 2021 alle 14:41 :

    Se domani mattina, chiunque, decidesse di impiantare, una casupola sul lungomare di Torre Colimena, scaricando direttamente nel mare e mettendosi a vendere pistacchi, lupini e cummarazzi, potrebbe farlo indisturbato?

    Giovanni ha scritto il 10 giugno 2021 alle 11:47 :

    Tipo quali??