Divergenza di vedute nella categoria

Mercatino estivo: la Confesercenti si spacca: “Nuzzo ha detto inesattezze”

La presidentessa Gianna Greco, si dissocia dalle dichiarazioni rese dall’imprenditore Giuseppe Nuzzo

Locali
Manduria venerdì 02 aprile 2021
di La Redazione
Confesercenti
Confesercenti © La Voce di Manduria

La Confesercenti di Manduria nella persona della presidentessa Gianna Greco, si dissocia dalle dichiarazioni rese dall’imprenditore Giuseppe Nuzzo (rappresentante della stessa associazione per la categoria ambulanti), riguardanti il cosiddetto “Tavolo Tecnico Politico” durante il quale sarebbero state prese decisioni in merito alla riorganizzazione del mercatino serale in Piazza delle Perdonanze a San Pietro in Bevagna e delle casette in legno. 
«Gli incontri tenuti da Confesercenti Manduria e Confcommercio Manduria – fa sapere la presidentessa Greco - erano finalizzati alla gestione del DUC, mentre un altro incontro era destinato alla programmazione per migliorare l’offerta dei servizi di accoglienza turistica sia nella marina di Manduria che nel centro storico cittadino, anche a supporto delle attività commerciali».
Durante incontro, precisa sempre Greco, l’assessore Mauro Baldari avrebbe annunciato il programma dell’amministrazione e futuri interventi. «Come associazioni – scrive la responsabile degli esercenti associati -, abbiamo pertanto apprezzato tanto l’impegno di tutta l’amministrazione per il percorso intrapreso e dato la massima disponibilità per contribuire alla rinascita di Manduria e delle sue marine. Per altre argomentazioni – conclude la nota - probabilmente verranno aperti tavoli tecnici con le categorie di riferimento.  Pertanto sono dispiaciuta delle informazioni non corrette che sono state date al signor Nuzzo».

Lascia il tuo commento
commenti