Cultura e libri

Libriamoci con gli studenti della Don Bosco

Studiando e imparando a leggere

Cultura
Manduria lunedì 18 novembre 2019
di La Redazione
Studenti
Studenti © La Voce

  1. Per il quarto anno consecutivo l’Istituto Comprensivo “Don Bosco” partecipa all’atteso appuntamento di “Libriamoci” per perseguire l’obiettivo di valorizzare la letteratura per ragazzi e per stimolare sempre più a leggere, nella convinzione che la lettura rende liberi.

Partner dell’iniziativa per la Scuola Primaria è stata quest’anno la cooperativa “Spirito Salentino” e la dottoressa Anna Zingarello Pasanisi si è fatta interprete delle belle favole di Gianni Rodari nelle due giornate, giovedì 14 e venerdì 15, dedicate alla lettura.

Per l’occasione le porte della scuola si sono aperte e ciò ha permesso ai giovani studenti di sperimentare nuove forme di fare scuola: fuori dagli schemi consueti quindi tutti seduti in cerchio a gambe incrociate nel suggestivo chiostro del nostro Museo Civico, già Monastero delle Servite, o comodamente seduti nella sala delle conferenze per ascoltare e sorridere, per essere rapiti in altri posti e altre città e diventare il topo che mangiava i gatti o Alice Cascherina o il re Mida e così via di seguito… E ogni volta soffermarsi a riflettere sull’altro, sul valore delle apparenze, sulla solidarietà, sulla presunzione e così via di seguito…

Una bella esperienza per gli alunni delle classi IV del Comprensivo “Don Bosco” che ha permesso loro di ripercorrere un pezzo della Storia di Manduria rivivendo le tappe che portarono all’edificazione del Monastero delle Servite e la storia della sua fondatrice, la nobildonna Maria Giulia Troiani.

Nelle classi prime della Secondaria di 1^ grado animatrice d'eccezione e lettrice è stata la prof.ssa Barbara Labruna, esperta teatrale, curatrice dei numerosi progetti di teatro che da anni l'I. C. "Don Bosco organizza per la scuola primaria e per la secondaria. Anche in questo caso sono state lette alcune delle più belle favole di Rodari in un percorso che ha permesso agli alunni di riflettere sullo snodarsi della propria vita, dalla nascita alla crescita, con la conoscenza di sè e degli altri, alla capacità di fare scelte, anche impegnative per la propria vita, fino a diventare grandi e responsabili.

C’è da aggiungere che l’appuntamento con “Libriamoci” rappresenta per il Comprensivo “Don Bosco” solo il primo passo: infatti il “Progetto di Lettura” che interessa gli alunni della Primaria e della Secondaria di 1° grado prevede la lettura in classe di un libro di narrativa per ragazzi e si concluderà negli ultimi mesi dell’anno scolastico, quando i giovani lettori incontreranno l’autore del libro che hanno letto.

Inoltre, gli alunni del "Don Bosco" hanno a disposizione una ricca biblioteca scolastica con centinaia di libri di narrativa per ragazzi, arricchita ogni anno dalle migliori novità in questo campo e aperta settimanalmente per tutti coloro che "vogliono viaggiare senza pagare il biglietto".

Quindi, buona lettura a tutti!

Lascia il tuo commento
commenti