Senza controlli

Discoteca all'aperto con assembramenti incredibili nel lido privato

Nella marina di Manduria in barba a quanto prevede la norma anti Covid prevista dal decreto del presidente della Regione Puglia

Attualità
Manduria lunedì 03 agosto 2020
di La Redazione
Discoteca in acqua
Discoteca in acqua © La Voce di Manduria

Se le spiagge libere manduriane non le controlla nessuno o le controllano male, su quelle private le cose non vanno meglio. Anzi, in alcuni casi molto peggio. È quanto è successo ieri in uno dei cinque stabilimenti balneari delle marine manduriane dove si è scatenata una vera e propria festa in acqua con scene che richiamano le calche notturne di molte discoteche che tanto scandalo stanno suscitando nell’opinione pubblica pugliese.

La foto che vi mostriamo, estratta da un video registrato ieri pomeriggio, dà bene l’idea dell’assoluta mancanza di controllo da parte dei gestori che hanno permesso il ballo di gruppo proposto dal dj in barba a quanto prevede la norma anti Covid prevista dal decreto del presidente della Regione Puglia per quanto riguarda le attività turistiche come stabilimenti balneari e spiagge.

E' bene ricordare che tra gli obblighi imposti ai gestori, c’è quello che prevede di «riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso allo stabilimento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale; detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale (familiari, partner, Ndr)». E ancora: «Anche l’attività di balneazione deve rispettare le regole relative al distanziamento sociale senza mai derogare alle distanze consentite».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 04 agosto 2020 alle 07:00 :

    Il GREGGE degli ignoranti... Rispondi a Marco

  • Anonimo ha scritto il 04 agosto 2020 alle 04:19 :

    Perché non si scrive e si discute che non viene fatta la sanificazione delle spiagge?? Prima il buon esempio... Rispondi a Anonimo

  • Domenico ha scritto il 03 agosto 2020 alle 22:03 :

    Salvini in effetti non è colpevole di nulla perché non è capace di niente; sa solo cavalcare e alimentare lo scontento e l'egoismo della gente, il menefreghismo, il negazionismo. Si diffondesse l'antisalvinismo, troverebbe il modo per ricavare consenso anche da quello... Qui si tratta di arroganti, presuntuosi e prepotenti. Piuttosto che rinunciare a un secondo di "godimento" della vita, sono disposti a rischiarla negando il pericolo o tirando in ballo il fato: TANTO, SE DEVE SUCCEDERE, SUCCEDA! e cinca e retu, rozzula. Rispondi a Domenico

  • Antonio gennari ha scritto il 03 agosto 2020 alle 18:33 :

    E i controlli ?Dove stanno i vigili? Ieri sera non ci stava un vigile a s.Pietro ? Ma cosa stanno a fare? A prendere solo lo stipendio,? Ma nessuno li controlla questi Rispondi a Antonio gennari

  • Rosario ha scritto il 03 agosto 2020 alle 12:22 :

    Bisogna mettere il ticket sui ricoveri da covid. 1000 euro. Agli italiani , o italioti, ci li tuecchi la poscia mparunu. Rispondi a Rosario

    Maria ha scritto il 03 agosto 2020 alle 14:34 :

    Caro Rosario , io quest'anno non ho neanche visto il mare e la sera me ne sto a casa, quindi se mai dovessi prendere il covid mi dici perché dovrei pagare io per quei deficiente che magari me lo passano al supermercato? Le multe e i controlli si dovrebbero fare sul posto dove c'è l'infrazione Rispondi a Maria

  • Eugenio ha scritto il 03 agosto 2020 alle 10:22 :

    Se si interviene, giustamente, per gli ombrelloni segnaposto e poi si consente tutto questo c'è qualcosa che non torna. È quantomeno contraddittorio. E le idee politiche contano poco. Le regole sono fatte per essere rispettate anche quando non le si condividono. Quanto sta avvenendo è grave. Mi auguro che esista ancora un po' di buon senso e sono certo che le istituzioni interverranno. Non si tratta di essere punitivi, ma bisogna evitare che il tutto degeneri ulteriormente. Rispondi a Eugenio

  • Euprepio Perrucci ha scritto il 03 agosto 2020 alle 10:20 :

    E questi devono controllare gli assembramenti sulle spiaggie libere? Soldi pubblici buttati al vento. Rispondi a Euprepio Perrucci

  • Gianni T ha scritto il 03 agosto 2020 alle 09:15 :

    E anche questo è frutto delle continue dichiarazioni che rilascia in tv il leghista della Padania. La gente ascolta solo ciò che dice LUI. Per lui non esiste il Covid e quindi la gente poco intelligente non capisce xchè lo fa, e lo adora Rispondi a Gianni T

    Mamma Lacapu ha scritto il 03 agosto 2020 alle 11:49 :

    😂😂😂 Chissà perché...quando succede qualcosa è sempre colpa degli altri...e non dell’ignoranza della gente, di ha fatto entrare e pagare così tanta gente, assembrandola, di chi ha messo la musica, di chi ha venduto l’alcol ( anche a minori)..... ...certo.... è più facile dire è colpa di quello o di quell’altro....e soprattutto della lega..in padania....che ha detto in TV....che fanno.... Ma tu, mente pensante non ne hai? Stiamo proprio messi male! Rispondi a Mamma Lacapu

    Enzo ha scritto il 03 agosto 2020 alle 11:02 :

    Potresti avere ragione ! Ma mi chiedo, tutti ( vedi foto) ascoltano il leghista !!?? Qui si parla del MANCATO CONTROLLO delle forze dell’ordine. Caro Gianni T. Rispondi a Enzo

    Ranetta ha scritto il 03 agosto 2020 alle 10:43 :

    Se ti cade una tegola in testa , sarà colpa di Salvini! Forse anche se piove è colpa di Salvini! Aspe'...anche il movimento di rotazione e di rivoluzione è colpa di Salvini! Cercate, voi filosofi dell'accusa alla Lega, di essere un tantino più acuti nelle vostre considerazioni!!!!!!!! Rispondi a Ranetta

    Domenico Scialpi ha scritto il 03 agosto 2020 alle 10:17 :

    Quindi ogni cosa che succede in Italia è colpa di Salvini? Ma quanto siete ridicoli a pensarla così. Un pensiero del genere è degno di una persona poco intelligente che trova più facile addossare le colpe agli altro che prendersi le proprie. Siamo adulti e vaccinati e quindi in grado di capire come bisogna comportarsi. Detto questo, sul lido vanno prese delle misure drastiche e chiuderlo per almeno una settimana. Se non dovesse succedere sarebbe un grave precedente nella zona che giustificherebbe altre violazioni di regole certe Rispondi a Domenico Scialpi

    Mamna Lacapu ha scritto il 03 agosto 2020 alle 20:59 :

    ...e no signor Domenico, non lo faranno mai, altrimenti diranno che le forze dell’ordine o chi dovrebbe emettere il mandato di chiusura è un fasciata, un leghista, un salviniano, un razzista.....continuiamo così e lasciamo che le nuove generazioni crescano nell’anarchia assoluta e credere nei valori di “uomini e donne”.....poveri noi! Rispondi a Mamna Lacapu

    FDB ha scritto il 03 agosto 2020 alle 20:50 :

    No Signore, fino a qualche giorno fa, sempre su queste colonne, era tutta colpa "dei baresi". Ora è cambiato il disco. Rispondi a FDB

    Mimmo sammarco ha scritto il 03 agosto 2020 alle 19:03 :

    Ah certo Salvini si comporta da politico e non da cazzaro qualsiasi facendosi riprendere senza mascherina e fregandosene delle leggi da rispettare proprio lui che è un senatore della Repubblica..della gente al mare probabilmente lui ha poche colpe ma l esempio lo devono dare i politici che noi paghiamo altrimenti andassero a lavorare e così possono fare quello che vogliono. Rispondi a Mimmo sammarco