Gara di solidarietà

L'asta di beneficenza di Marina Capolli per chi non ce la fa a ripartire

​Parte oggi, con scadenza 22 agosto, l’asta di beneficenza “Ri-fiori-Amo”

Attualità
Manduria venerdì 31 luglio 2020
di La Redazione
Quadro floreale di Marina Capolli Design
Quadro floreale di Marina Capolli Design © La Voce di Manduria

Parte oggi, con scadenza 22 agosto, l’asta di beneficenzaRi-fiori-Amo” promossa da Marina Capolli Design, la fiorista manduriana pluripremiata che propone una tela raffigurante la superficie terrestre utilizzando fiori artificiali.

L’ente beneficiario a cui andranno devoluti i fondi del miglior offerente è la mensa dei poveri della Casa dell’Accoglienza di Manduria gestita dalla Caritas diocesana.

L’asta è aperta a tutti, con offerta minima di 50 euro. I partecipanti dovranno riferire l’importo monetario scrivendo privatamente alla redazione del nostro giornale, tramite email o social (facebook o instagram).

Sarà possibile anche fare donazioni senza partecipare all'asta e sostenere l'iniziativa con un messaggio solidale di adesione. Le proposte di acquisto termineranno il 22 agosto, giorno dell’XI edizione della Festa de La Voce di Manduria, durante il quale sarà possibile inserire un’ultima offerta e proclamare il vincitore di questa “gara di solidarietà”.

L’opera artistica della Capolli è un invito a rifiorire e rinascere dopo il lockdown sia dal punto di vista economico che sociale, un messaggio di amore che abbraccia tutto il mondo colpito dal Covid-19. Un augurio quindi a ritornare alla normalità con la freschezza di un fiore.

Francesca Dinoi

Lascia il tuo commento
commenti