Nella sede centrale

Misure anti contagio: Poste Italiane per la sicurezza dell'utenza

Misure di contenimento del virus pensando anche a chi attende il proprio turno all’esterno dell’Ufficio Postale

Attualità
Manduria mercoledì 05 maggio 2021
di La Redazione
Poste Italiane
Poste Italiane © La Voce di Manduria

Poste Italiane continua a garantire la massima sicurezza ai cittadini che si recano presso i propri Uffiici Postali e anche ai cittadini di Manduria è consentita l’attesa del proprio turno all’esterno degli uffici secondo criteri che garantiscano il distanziamento, necessario a prevenire qualsiasi forma di contagio. 

Poste Italiane, nel pieno rispetto delle norme attualmente in vigore per limitare il diffondersi del Covid-19 e in parallelo con l’evolversi della situazione sanitaria, ha incrementato le misure di contenimento del virus pensando anche a chi attende il proprio turno all’esterno dell’Ufficio Postale. Infatti, accanto al programma di riaperture degli uffici e degli orari al pubblico “pre-Covid”, l’Azienda ha installato all’esterno della sede di Via Montefuscoli una segnaletica orizzontale utile ad indicare alla clientela come comportarsi durante l’attesa per l’accesso allo sportello e a supportare i cittadini per il mantenimento di un corretto distanziamento sociale.

Poste Italiane, costantemente attenta alle esigenze della clientela, coglie l’occasione per ribadire l’invito a recarsi presso gli Uffici Postali esclusivamente nei casi di necessità e comunque sempre muniti di apposite dotazioni di protezione individuale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Domenico ha scritto il 06 maggio 2021 alle 04:42 :

    Menomale che non pagano più in sesterzi. A chi fa comodo ostacolare l'agenda digitale e fare in modo che pagamenti e riscossioni avvengano per contanti e presso gli sportelli bancari o postali? Non bisogna andare lontano da Manduria per vedere file e tempi di attesa ridotti. Quanto poi ai dipendenti di Poste Italiane trattati male, cosa dovrebbero direcassieri e dipendenti di supermercati e mille altre categorie pagate poco e poco protette? Le caste non bastano mai... Rispondi a Domenico

  • Maurizio Pasculli ha scritto il 05 maggio 2021 alle 10:42 :

    Aria fritta, null'altro che aria fritta.E ai dipendenti, considerati alla stregua del carne da macello, chi ci pensa??? Rispondi a Maurizio Pasculli

  • Marco ha scritto il 05 maggio 2021 alle 07:02 :

    Sempre attenta alle esigenze della clientela...sotto la pioggia e il vento e senza i servizi igienici vista l'attesa media di circa mezz'ora... 🧟 Rispondi a Marco