Mercoledì, 6 Luglio 2022

News Locali

Il caso di via delle Fragole a San Pietro in Bevagna

Strada privata per i servizi diventa pubblica per fare cassa con le strisce blu

Strisce blu Strisce blu © La Voce di Manduria

Strada privata per la rete idrica e fognaria che diventa pubblica per la sosta a pagamento delle autovetture. È il particolarissimo caso di Via delle Fragole a San Pietro in Bevegna i cui residenti si sono visti tracciare le strisce blu sulla strada di cui sono proprietari e che hanno provveduto ad asfaltare a proprie spese.


Sono loro stessi a diffondere la notizia con un messaggio indirizzato al comandante della polizia, municipale, Teodoro Nigro. «Avete "strisciato" di blu non proprio a norma di legge», affermano i residenti che espongono così il loro problema. «Via delle Fragole risulta privata, tutti noi proprietari abbiamo comprato tre metri a testa per fare la strada che abbiamo poi asfaltato». Fatto sapere questo, i residenti si chiedono «perchè i servizi essenziali come luce ed acqua e fogna ci vengono negati mentre per fare cassa la strada diventa improvvisamente pubblica?

Se avete la certezza che la suddetta via sua pubblica – continua lo scritto – allora mostrateci le carte che lo attestano». Il quesito viene posto direttamente al comandante Nigro che ora dovrebbe dare risposte.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

18 commenti

  • Ciocio
    gio 9 giugno 23:46 rispondi a Ciocio

    Innanzitutto, i proprietari delle abitazioni prospicienti le Strade con le strisce blu, nelle città civili hanno la Possibilità di avere abbonamenti a prezzi calmierati, 180€ al mese, dato che il giornaliero costa 6 € per 4 mesi sono 720€, alla sicurduna.. inoltre dato che le strade sono a senso unico si potrebbero fare parcheggi bianchi su un lato e blu sull’altro

  • game- over
    gio 9 giugno 19:14 rispondi a game- over

    Faccio la domanda dello scemo: la spazzatura dove ve la ritirano davanti casa o all'inizio della strada? per curiosità!

    • anonimo
      ven 10 giugno 19:54 rispondi a anonimo

      E rivolta a me la domanda?Sulla strada non c'è la sbarra per cui la spazzatura viene ritirata davanti casa come in tutte le altre strade private intorno a via delle fragole,non mettono i bidoni sulla strada principale se alludevi a questo,quando abbiamo chiesto al comune qualcosa ci è stata negata perchè e strada privata,ora che ci hanno fatto le strisce blu non è più strada privata?Se c'è l'abbonamento lo pago per due mesi ma forse non tutti sanno che con quel'abbonamento presumo che me la posso spassare sulle strisce blu e parcheggio dove voglio e nessuno ha il diritto di criticare ed essere aggredito perchè ho lasciato la macchina sotto casa di un'altro residente.

      • stefano
        sab 11 giugno 08:44 rispondi a stefano

        Certo che nessuno può dire niente. Ma dove si è mai visto che non si può parcheggiare davanti alla casa di altri? ma che è proprietà privata? Anche le strade dette private non sono escluse al passaggio e alla sosta di auto di altri automobilisti. Qui c'è il vezzo di di chi pensa che "nanti casa" è roba sua. Cose da manicomio! L'unica cosa giusta da fare pretendere dall'amministrazione è che i residenti hanno diritto per una macchina ad abbonamento con tariffe agevolate e se l'abbonamento è mensile o addirittura per tutta la stagione lo sconto è maggiore. Ma se uno ha l'auto del figlio del genero e della moglie che vuole pretendere tre posti "nanti casa" a gratis?

  • anonimo
    mer 8 giugno 17:23 rispondi a anonimo

    Io sono un proprietario di una casa in via delle fragole e tutto ciò che e scritto in questo articolo è vero abbiamo pagato per avere la strada ed abbiamo pagato per asfaltarla e forse qualcuno non si ricorda più dei proprietari in quella via,ma per andare al mare il passaggio a piedi in un terreno lo abbiamo pagato altrimenti la proprietaria ci prendeva a bastonate,ora se ne viene il comune di manduria con le strisce blu e vuole essere pagato,complimenti spero che qualcuno del'amministrazione legga queste righe e provveda a cancellare quelle inutili strisce.

  • Ale
    mar 7 giugno 17:14 rispondi a Ale

    Il comune che cosa aspetta a fare le strisce blu a MANDURIA ,chi sa' perche' quando si pagava la sosta vi erano molto meno macchine e il parcheggio era facile trovarlo libero , se non ricordo male il guadagno dei parcheggi si aggirava intorno a 30 40 mila € ogni 3 4 mesi quindi un bel introito per il comune

  • Andrea Lomazzo
    mar 7 giugno 16:28 rispondi a Andrea Lomazzo

    Poviri mandurisi .... Stati veramenti ccisi

    • Teo
      mar 7 giugno 23:12 rispondi a Teo

      Manduriani prego..... Bata pi tei ed al tuo orticello... Sta capisci o noni?

  • Fernando
    mar 7 giugno 16:04 rispondi a Fernando

    Questo la dice lunga sulla competenza di chi ci amministra. La Polizia Locale dovrebbe avvalersi dell'Ufficio Tecnico del Comune anche per sostituire un cartello stradale.... Ma in questa Città, dove il detto "il pallone è mio e gioco io", dovrebbe essere sostituito da "Chi non sa fare non sa comandare" è forse qualcosa cambierebbe.

  • Dario Donnarumma
    mar 7 giugno 11:17 rispondi a Dario Donnarumma

    si continua a chiedere e spremere residenti e villeggianti senza mai dare niente in cambio, anzi ogni anno le persone vengono private di spazio in spiaggia per darlo ai lidi privati

    • gam-over
      mar 7 giugno 19:42 rispondi a gam-over

      ma per i residenti di Taranto che hanno le strisce blu sotto casa che si fa? ma i manduriani ce l'hanno più in alto? datevi una "carmata"

  • giovanni
    mar 7 giugno 11:15 rispondi a giovanni

    Le strisce blu servono e vanno fatte, Salvo verificare i casi particolari che possono sorgere e che richiedono un controllo. Ma qui si mette tutto in discussione come se fosse un delitto fare quello che serve e si fa ovunque, anche per consentire una rotazione più rapida delle soste. Ma qualcuno pensa che ci sia una polemica se il comune di Roma, Milano o Taranto adottano le aree di sosta a pagament0? Per primi i commercianti devono volerlo e parcheggiare le loro auto lontano dagli esercizi nelle aree di sosta a gratis, proprio per favorire i clienti. Si possono chiedere tariffe per i residenti o per chi affitta, anche sechi affitta, magari in nero, potrebbe offrire a sue spese il tagliando per la sosta. Dicono che qui le tariffe per gli affitti sono le più alte della regione a porto franco.

  • manduriano libero
    mar 7 giugno 10:51 rispondi a manduriano libero

    Io aspetterei che i turisti parcheggiassero le auto e poi chiuderei la strada con una sbarra e catenaccio. Così i turisti chiamerebbero subito i giornali, la cosa avrebbe una risonanza nazionale e sui social internazionale....AH AH Ah... sai quante risate. E poi toccherebbe al Nostro amato (ca no bitimu l'ora cu si niai) Sindaco trovare la pezza a culori. E sulu cussi li facimu mettiri a motu lu cirvieddu.

    • Gregorio
      gio 9 giugno 09:19 rispondi a Gregorio

      Ottima proposta,ma pensi che qualcuno lo fara????Qui mangiano tutti allo stesso piatto

    • Manduriano libero
      mar 7 giugno 14:13 rispondi a Manduriano libero

      Ovviamenti noni cuddu ti lu sinnucu...piccè già fatia pi li fatti sua...Ma ti tuttu lu compartu tecnicu ca ci sapi a c'è sta penza. Ca ci noni c'è nci mittiunu n'annu-toi cu rilasciunu n'autorizzazioni...A menu che no si la fija ti lu Papa. Da si ca si aprunu li porti ti lu paraisu. Mo ieruvu abbessiri dipendenti mia... a pani e cipodda vi lassava. Alli tiempi mia zappa e zappa era.. e ci ti firmai sai ddo t'arriava lu margiali....tannu era sbaiatu..ma moni tutti dottorini puru. Ci be m.... ca fatiati nu picca ca iu già spittari tre misi ti penzioni cu arriu allu stipendiu uesciu. E puei uliti puru lu premiu produzioni. Prima o poi scriverò a Brunetta almenu uno curtu e malicavatu lu margiali vi lu faci pruari puru a bui. E puei ititi no fatiati. Perchè voi siete della generazione "Io non ha mi provato URRA'"

  • Nessuno
    mar 7 giugno 08:42 rispondi a Nessuno

    Vorrei tanto sapere come ottenere dei pass per i dipendenti che lavorano in albergo e ristorante dato che nessuno sa rispondere alle chiamate oppure dandosi per latitanti sul comune

  • Marco
    mar 7 giugno 07:54 rispondi a Marco

    I soldi di queste strisce blu spettano ai gestori della stessa strada privata/chiusa...

Locali
La Redazione - mar 5 luglio

Per scarso interesse delle famiglie che non hanno presentato domande o lo hanno fatto in misura troppo ridotta per avviare il progetto, il comune ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro, centro per l’Impiego di Manduria, informa che sono attive nuove offerte di lavoro per i seguenti ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Prima foto: Manduria, sottoportico di Vico degli Ebrei, centro storico nelle vicinanze delle poche sinagoghe della Puglia. Seconda foto: Trani, centro storico, ...

Locali
La Redazione - dom 3 luglio

A meno di due settimane dall’annuncio della sua nomina a capo della storica associazione ...

Locali
La Redazione - sab 2 luglio

Il suo nome è Pietro, è un ex dipendente del comune di Manduria a cui gli è stata riconosciuta un’invalidità ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...

 I Passionisti donano due metri di terreno per allargare e rendere più sicura la strada
La Redazione - sab 25 giugno

Il comune di Manduria provvederà ad allargare la sede stradale di via Regina Margherita nel tratto compreso tra il muro di cinta dei Padri Passionisti e la palizzata della ferrovia. Per farlo occorrerà ...