Mercoledì, 6 Luglio 2022

News Locali

Lettiere usate di animali domestici, pannolini, assorbenti, pannoloni, spugne, carta sporca di alimenti e così via. Tutto dovrà essere conservato in casa per essere ritirato solo il sabato

Spazzatura in casa per una settimana, così "migliorerà" il servizio

Rifiuti Rifiuti | © La Voce Di Manduria

Le famiglie manduriane potranno smaltire il rifiuto indifferenziato soltanto il sabato perché il ritiro del mercoledì sarà a breve soppresso. Appena daranno il via alla nuova organizzazione di smaltimento della spazzatura domestica, le famiglie dovranno conservare in casa, per una intera settimana, tutto ciò che non è differenziabile: ad esempio, lettiere usate di animali domestici, pannolini, assorbenti, pannoloni, spugne, carta sporca di alimenti e così via. Tutto dovrà essere conservato in casa per essere ritirato solo il sabato.

Con questa nuova misura, la giunta del sindaco Gregorio Pecoraro che l’ha pensata, vorrebbe raggiungere tre obiettivi: aumentare il rifiuto compostabile, diminuire la percentuale che finisce in discarica e sconfiggere la piaga dell’abbandono della spazzatura nelle campagne e agli angoli delle strade. 

Per quanto riguarda le marine, l’esecutivo ha pensato di garantire la raccolta “porta a porta” anche nel periodo dal 16 settembre al 14 giugno dell’anno successivo, per evitare, tra l'altro, che la diminuzione della percentuale di differenziazione dei rifiuti potesse portare all'incremento della cosiddetta ecotassa, con conseguente aggravio di oneri per la Comunità.

«Il nuovo servizio – scrive il sindaco Pecoraro in una nota -, dovrà garantire standard di igiene e decoro più elevati ed evitare alcune criticità, come l'abbandono abusivo ed indiscriminato dei rifiuti (grave fenomeno che incide negativamente non solo sull'ambiente ma sulla stessa immagine del litorale, meta estiva di molti turisti)».   

Nella stessa delibera di indirizzo, la giunta ha anche previsto che vengano adeguati alla normativa vigente i servizi prestati sul territorio di Manduria, ad esempio eliminando il diserbo chimico, oggi non più consentito, lungo le strade e le piazze urbane, sostituendolo con il diserbo meccanizzato e con lo spazzamento manuale e implementando il servizio dei rifiuti ingombranti.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

21 commenti

  • Giovanni P.
    dom 15 maggio 17:42 rispondi a Giovanni P.

    Io sono di un paese vicino e facciamo la indifferenziata una volta alla settimana ed è poca a volte un giorno alla settimana salta perchè è davvero pochissima qui girano i vigili a controllate non sempre e se la spazzatura è sospetta ci multano,quindi si intuisce che a manduria nell'indifferenziata mettete più di quello che dovete mettere e un giorno alla settimana non basta

  • Virgola
    dom 15 maggio 07:11 rispondi a Virgola

    Mio genero è straniero, per lavoro gira tutto il mondo e frequenta molti amici e famiglie della nostra zona. Dice di non riuscire a capire come mai le case degli italiani sono le più pulite e ordinate del mondo, ma le strade sono sempre sporche di ogni cosa: dalle cicche agli escrementi animali solo per fare un esempio, senza parlare di sacchi e manufatti, scarti e mobili.

  • domenico
    dom 15 maggio 07:04 rispondi a domenico

    La libertà di stampa fa il paio con la correttezza e e la completa informazione che in questo articolo manca del tutto. Bene una sola volta a settimana per non incentivare una cattiva differenziata che se fatta bene consente di ridurre al massimo l'indifferenziato. Noi tante volte saltiamo il turno visto la modesta quantità del raccolto.

  • Franco
    sab 14 maggio 04:35 rispondi a Franco

    Concordo con Eugenio. Io facevo così già 20 anni fa a Modena. Provare per credere. PS: non ho votato questo sindaco

  • Manduriano stanco
    ven 13 maggio 20:23 rispondi a Manduriano stanco

    Ma la spazzatura dei paesi limitrofi che affluisce nella discarica di Manduria, chi la controlla ? Sono certo che loro nn avranno nessun aumento ! Le solite storielle, come anche quella sul depuratore ( che quando entrerà in funzione sarà vetusto ) .

  • Immacolata Mariggiò
    ven 13 maggio 20:14 rispondi a Immacolata Mariggiò

    La città pulita la fanno gli abitanti per primi. Ahimè! Purtroppo nessuna legge potrà mai insegnare ai cittadini che "casa noscia" non comincia e finisce alla propria porta. Tutto deve essere casa noscia: le strade, le piazze, i marciapiedi, i giardini, le campagne....ogni cosa pubblica é "noscia" perché se qualcosa é di tutti non vuol dire che non vale nulla o che non deve importare a nessuno. Purtroppo nessuna legge ci potrà ridare l'educazione civica che avevamo fino a due generazioni fa e che era impartita sin da bambini in famiglie magari più povere e sicuramente meno istruite, ma di gran lunga molto più civili di quanto siano adesso.

    • gianluca
      dom 15 maggio 06:58 rispondi a gianluca

      Giusto signora. Ricordo un detto popolare che può apparire volgare , me ne scuso, ma rende l'idea: "da dentro la faccia da fuori il culo"

  • Deianira cavaliere
    ven 13 maggio 17:58 rispondi a Deianira cavaliere

    Io me la prendo con quel gran bel numero di manduriani che ha votato questo bellissimo sindaco! Per il pregiudizio ed il chiacchiericcio per altri suoi avversari piu giovani con la voglia di cambiare un paese ormai lasciato alla sbaraglio da tantissimi anni!che sicuramente a mio avviso qualcosa avrebbero fatto di buono Alla fine questo ci si merita.......

  • Mimmo
    ven 13 maggio 13:08 rispondi a Mimmo

    Ma vale solo per Manduria? O per tutti i 17 comuni che vengono a scaricare da noi? Bella l'isola che non c'è..

  • Mimmo
    ven 13 maggio 12:57 rispondi a Mimmo

    Ma il sindaco e compari andranno a controllare anche gli altri 17 comuni che vengo a scaricare da noi ?..... Davvero... È bello vivere sull'isola che non c'è ..

  • Massafra Cosimo
    ven 13 maggio 11:49 rispondi a Massafra Cosimo

    Secondo me in questo paese si critica in ogni caso, se si differenzia bene, come succede nella mia famiglia, indifferenziata se ne fa poco e niente, sono d'accordo per un giorno a settimana, e quindi potenziare meglio alle marine, bravo sindaco...

  • Gregorio Dimitri
    ven 13 maggio 10:46 rispondi a Gregorio Dimitri

    Ovviamente esiste un numero verde 800237724, e cellulare 3533450379,per il ritiro di pannolini, pannoloni, ecc ecc. Che verranno ritirati lunedì, mercoledì e sabato. Però chi scrive l'articolo si guarda bene dal farlo, altrimenti non scredita l'amministrazione come al solito. Gregorio di Manduria

  • oronzo novolese
    ven 13 maggio 10:14 rispondi a oronzo novolese

    Ma produrrà l'effetto contrario, e questo che si voleva per l'aumento della Tari?le verifiche saranno fatte?è un bel regalo ai manduriani,con due discariche sul territtotorio,dovremmo pagare di meno,o no?

  • Realtà
    ven 13 maggio 09:51 rispondi a Realtà

    Credetemi....cose mai viste!!! Assurdo.

  • Lorenzo
    ven 13 maggio 07:29 rispondi a Lorenzo

    Le isole ecologiche alla Marina? Sindaco lei ha un dovere istituzionale. Prima che inizi la stagione alla Marina ( 29 giugno calendario medioevo), lei deve creare un centro di raccolta per compensare l' aumento della popolazione villeggiante. Suvvia sia moderno e rispettoso delle direttive europee almeno in questo e non solo con il nuovo depuratore 🤣🤣. Si immagini spagnoli e greci, in estate, mentre fotogtafano i rifiuti in strada abbandonati e la foce del Chidro occupata dalle truppe cammellate. Altro che fiera del BIT a Milano. Stati generali del terzo e quarto mondo. Opinioni finalizzate a Migliorare la Marina che nulla ha da invidiare ad altri Comuni limitrofi sul mare, se non i politici. 🇮🇹

  • Eugenio
    ven 13 maggio 07:23 rispondi a Eugenio

    Non capisco lo stupore, poiché ridurre ad un solo giorno la raccolta dell'indifferenziabile è prassi usuale in molte regioni. Vivo in provincia di Milano da molti anni e nel mio comune già dal 2018 la raccolta dell'indifferenziato è prevista solo un giorno alla settimana. Questo ha effettivamente favorito la differenziazione che ha raggiunto l'85% . L'abbandono dei rifiuti in strada, invece, dipende dalla cultura e dal rispetto. Rammento che rifiuto è anche il mozzicone di sigaretta gettato in strada o la carta della caramella abbandonata al vento. Quindi partiamo da noi stessi con un attento esame di coscienza. Poi tutto è migliorabile e criticabile, ma bisogna fare tutti quanti di più per l'Ambiente.

    • cittadino
      ven 13 maggio 13:37 rispondi a cittadino

      Si certo, come no? Qui l'estate le temperature sono solo leggermente più elevate che nel nord Italia, poi per i Soloni pronti a pontificare scele scellerate e deleterie di gaetano, sono pregati di citare esempi concreti e verificabili, perchè a Parma e provincia ( si trova al nord vero???) questo non avviene.

    • Pina
      ven 13 maggio 13:00 rispondi a Pina

      Condivido tutto quello che ha scritto. Complimenti!!!

    • caramia flavio
      ven 13 maggio 12:59 rispondi a caramia flavio

      proprio per le critiche di voi milanesi abbiamo raggiunto queto livello di schifo.Milano non è tutta bella e lucida , se si va nei luoghi periferici fa molto più schifo di qui

  • Manduria
    ven 13 maggio 07:06 rispondi a Manduria

    Sempre peggio invece di aumentare il servizio ci viene sottratto quindi non vedo giusto l aumento che è stato applicato visto che ci sarà un passaggio in meno o prevede una raccolta extra nelle campagne perché questo è solo un motivo per aumentare lo smaltimento clandestino.... E brutto dirlo ma e così....

  • Monica Mastrovito
    ven 13 maggio 06:02 rispondi a Monica Mastrovito

    Non ho parole.....sicuramente si otterrà l'effetto contrario, d"estate poi!!!

Locali
La Redazione - mar 5 luglio

Per scarso interesse delle famiglie che non hanno presentato domande o lo hanno fatto in misura troppo ridotta per avviare il progetto, il comune ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro, centro per l’Impiego di Manduria, informa che sono attive nuove offerte di lavoro per i seguenti ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Prima foto: Manduria, sottoportico di Vico degli Ebrei, centro storico nelle vicinanze delle poche sinagoghe della Puglia. Seconda foto: Trani, centro storico, ...

Locali
La Redazione - dom 3 luglio

A meno di due settimane dall’annuncio della sua nomina a capo della storica associazione ...

Locali
La Redazione - sab 2 luglio

Il suo nome è Pietro, è un ex dipendente del comune di Manduria a cui gli è stata riconosciuta un’invalidità ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...

 I Passionisti donano due metri di terreno per allargare e rendere più sicura la strada
La Redazione - sab 25 giugno

Il comune di Manduria provvederà ad allargare la sede stradale di via Regina Margherita nel tratto compreso tra il muro di cinta dei Padri Passionisti e la palizzata della ferrovia. Per farlo occorrerà ...