Lunedì, 6 Febbraio 2023

Cronaca

Il Tar lo condanna anche a pagare le spese

Ripetitori Iliad nel centro urbano, il comune dimentica di opporsi

Telefonia antenna Telefonia antenna

Duemila euro di multa oltre le spese e tanto tempo perso. Questo ha ottenuto il comune di Manduria che si era opposto tardivamente all'istanza della Iliad relativa all’installazione di due ripetitori di telefonia previsti in via Roma civico 44 e in via Bonaventura Camerario 45 a Manduria, pieno centro urbano. Contro tale divieto la Iliad ha presentato domanda di opposizione al Tar di Lecce che l’ha accolta gravando sul comune messapico tutte le spese.     

Gli uffici preposti dell’ente messapico avevano motivato il diniego all’installazione in relazione «all’ubicazione dell’Impianto in “Aree Compatibilità 0”, alla mancata installazione su uno dei siti di cui al Piano delle Installazioni, e alla vicinanza dell’Impianto rispetto ad un presunto sito sensibile».

Pronto il ricorso di Iliad

Il Tar di Lecce si è pronunciato accogliendo le due istanze di Iliad che, tra i motivi esposti, lamentava la tardività degli atti del comune he facevano scattare il principio del silenzio assenso.  «Le istanze di autorizzazione e le denunce di attività – scrivono i giudici -, si intendono accolte qualora, entro novanta giorni dalla presentazione del progetto e della relativa domanda, non sia stato comunicato un provvedimento di diniego o un parere negativo da parte dell'organismo competente».

In forza della citata disciplina di legge, aggiunge il Tar, «il Comune aveva l’onere di verificare la compatibilità dell’impianto, per i profili urbanistici ed edilizi di propria esclusiva competenza, nel termine di novanta giorni dalla presentazione dell'istanza». Il comune, insomma, avrebbe dovuto fermare prima i progetti di Iliad che ora potrà installare le antenne nel centro urbano.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Angelo
    gio 19 gennaio 18:14 rispondi a Angelo

    Ci sarà stato qualche busta?Mah opinione

  • Domenico
    gio 19 gennaio 12:10 rispondi a Domenico

    L'inefficienza degli uffici comunali ricade come l solito sulle tasche di tutti i cittadini, ... Mi piacerebbe leggere ogni tanto che chi sbaglia x incompetenza o altri motivi, pagasse di tasca sua , e non come al solito dalle casse del comune, come se non ci fosse un proprietario.

  • Vincenzo
    gio 19 gennaio 10:22 rispondi a Vincenzo

    E ora chi paga? Chi ha omesso di proseguire un normale procedimento amministrativo nei tempi dovuti? Chi ha procurato, di conseguenza, un danno per le casse comunali, che si potrebbe ricondurre a danno erariale? Perché, come per tanti altri casi analoghi, l'intera collettività si deve fare carico dell'inadempimento dell'apparato amministrativo preposto? L’inadempimento è stato generato per non esprimere un diniego che non avrebbe consentito l’installazione, ora possibile? Tutto ciò avrà prodotto riconoscenza verso chi avrebbe dovuto pronunciarsi ma non l’ha fatto? I misteri manduriani sono sempre più enigmatici.

  • Marco dinoi
    gio 19 gennaio 09:21 rispondi a Marco dinoi

    Ma breccia e company tanto bravi nel bacchettare, dormono ?

    • Egidio Pertoso
      gio 19 gennaio 15:57 rispondi a Egidio Pertoso

      ' NGROFFULUNO...VOCE DEL VERBO "INGROFFOLARE". SPIEGATO DALLA TRECCANI COME STATO DORMIENTE DELL' INDIVIDUO CON BOCCA AMPIAMENTE SPALANCATA CON L'ALLENTAMENTO DELLA CHIUSURA DELLE MASCELLE E CHE FA EMETTERE UN SUONO RITMICO FASTIDIOSO A CHI, DA SVEGLIO, È PRESENTE , E PIACEVOLE, INVECE, AL DORMIENTE STESSO, SOPRATTUTTO DOPO AVER MANGIATO E BEVETO A STRAFOTTERE. PER AVERE CONTEZZA DI CIO' , CI SI METTA, DOPOCENA, SPOLTRONATI, AD ASSISTERE ,IN TV, QUEI TALKSHOW DOVE I CONDUTTORI CERCANO DI FAR DIRE COSE SERIE A CHI SI SACRIFICA PER LA POLITICA E PER IL BENE DELLA PATRIA ( ORA SIAMO DIVENTATI TUTTI PATRIOTTICI).

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 6 febbraio

Ha molto incuriosito gran parte dei nostri lettori, l’aver scoperto dal nostro articolo di sabato scorso (Minnie Minoprio ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vigili del fuoco e tecnici dell’Enel a lavoro questa notte per l’incendio di un’autovettura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vento e fiocchi di neve a Manduria e in diversi centro del Salento. E’ arrivato dai Balcani, come era stato previsto, il freddo che farà ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

La giornata dei calzini spaiati per educare i bambini d’asilo ad accettare le diversità. E’ la bellissima idea avuta dalle ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Un male incurabile ha stroncato la vita di Cosimo Giuliano, manduriano, stimato professore di lettere classiche e uomo di cultura e di politica. ...

Orrore al cimitero: ladri rubano i denti d'oro dal teschio
La Redazione - mar 24 gennaio

I sospetti dei familiari che l’altro ieri avevano visto la profanazione della tomba di famiglia con la botola aperta, si sono rivelati reali: qualcuno ha aperto la cassetta ossario del nonno portando via una parte anatomica, la mandibola, ...

Il fiume Borraco senza sbocco a mare, pericolo allagamenti
La Redazione - mar 24 gennaio

Nuovamente il fiume di Borraco, marina di Manduria, è stato bloccato nella foce. Le maree di questi giorni hanno occluso lo sbocco a mare del piccolo corso d’acqua che sta ora straripando nei terreni circostanti. ...

Ossario profanato per rubare i denti d’oro dal teschio, dopo la polizia il comune avvia una indagine interna
La Redazione - mer 25 gennaio

Mentre la polizia di Stato del locale commissariato ha avviato le indagini per risalire agli autori della profanazione dell’urna ossario di un defunto dal cui teschio è stata sottratta ...