Sabato, 15 Giugno 2024

Gli articoli

Colpa dei manduriani che non sanno più ribellarsi

Puzza e consiglio comunale del nulla, Manduria è condannata

Breccia - Pecoraro Breccia - Pecoraro

In merito al consiglio comunale monotematico (farsa) sul problema puzza e discariche svoltosi ieri, non posso che ribadire quello che è il mio sdegno per la classe politica manduriana!

Un vero e proprio circo composto da ospiti illustri che con  paroloni e gara agli ostacoli hanno cercato di raggirare il discorso dando per scontato (probabilmente avendo anche ragione) che la maggior parte dei manduriani (politicanti compresi) hanno l'anello al naso!

Un susseguirsi di dati, numeri, articoli di legge ed "azioni attuate negli anni" senza aver dato alcuna spiegazione pratica ma soprattutto senza rispondere a poche semplici domande che ogni manduriano si pone: da dove provengono le molestie olfattive? Fanno male alla salute? Finiranno mai? Come si intende procedere? Ma soprattutto qual’è la soluzione?

Nulla, assolutamente nulla di tutto questo. "Abbiamo fatto, stiamo procedendo, capiremo, adegueremo...". Per non parlare poi del sindaco che, consapevole delle proprie responsabilità del passato che tutti conosciamo e dell'attuale gestione del problema a dir poco inadeguata ed inconsistente, cercava di convincere forse se stesso con termini raccapriccianti come “le responsabilità vanno ancora cercate”.

Potrei dilungarmi con milioni di parole e frasi di circostanza tornando sui soliti discorsi con nomi, cognomi, date... ma guardando poi la "platea" composta da meno di una decina di presenti in aula... forse è davvero arrivato il momento di ammettere a me stesso che Manduria è vittima di sé stessa e della sua rassegnazione, dell’apatia e del servilismo dei suoi abitanti che negli anni ha prodotto questi risultati.

Così come più volte ho cercato di coinvolgere, spronare, mettermi in prima linea su argomenti altrettanto importanti come "lo scarico a mare" , anche questa volta ho potuto constatare con amarezza che meritiamo tutto quello che ci fanno e che continueranno a fare.

Continuiamo pure ad ammalarci, a cercare i colpevoli stando con la testa sotto la sabbia ed aspettiamo con ansia le prossime elezioni nelle quali verranno stipulati i soliti "contratti elettorali", verranno fatte le solite promesse, elargiti i soliti buoni spesa e benzina mentre noi continueremo a sprofondare nella nostra stessa merda!

Mimmo Breccia, un manduriano rammaricato ed incazzato!!!

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
La presidente del Consorzio dopo le critiche: "contro di me perchè donna"
La redazione - ven 19 aprile

Non sono assolutamente sorpresa dall'articolo pubblicato oggi sul vostro sito web. E non mi sorprende nemmeno la campagna di odio che si è scatenata perché tre donne nella foto, poi stranamente sostituita con ...

Primitivo, Pastorelli: “sospendiamo il voto sulla Docg e respingiamo le accuse al mittente” IL VIDEO
La redazione - mer 24 aprile

Il consiglio d’amministrazione del Consorzio di tutela del Primitivo di Manduria ha sospeso ieri il voto dell’assemblea dei soci sulla istituzione di una nuova Docg che andrebbe a sostituire ...

“Noi poveri donatori del sangue dimenticati e bistrattati”
La redazione - mer 24 aprile

Volete sapere cosa ne penso in merito alle donazioni "Manduria Avis" alla luce di quanto successo ieri? Che ormai non c’è più pace per noi poveri assidui donatori di sangue. Per alcuni siamo diventati quasi un fastidio. ...