Domenica, 14 Agosto 2022

News Locali

Le foto dei residenti di via delle Zinne

Per la processione di San Pietro niente fiori ma rifiuti, mobili vecchi e materassi

Rifiuti a San Pietro in Bevagna prima della processione Rifiuti a San Pietro in Bevagna prima della processione © La Voce di Manduria

Non tappeti di fiori e petali di rose come si faceva un tempo, ma erba infestante, buste della spazzatura, mobili vecchi buttati e gli immancabili materassi abbandonati ai bordi strada. È questa la scenografia che accompagnerà la processione di San Pietro e Paolo in alcune strade della località balneare di Manduria.

La strada ripresa nelle foto che ci inviano i lettori è Via delle Zinne a San Pietro in Bevagna, compresa nel tragitto dove tra le 20 e le 20,30 passerà il santo seguito dal sindaco Gregorio Pecoraro con altre autorità cittadine e religiose.

Da notare in una delle foto che vi mostriamo, l’accortezza usata da qualche residente che per rendere meno impattante la visione dei due materassi abbandonati sulla strada ha pensato bene di “nasconderli” dietro al palo di cemento della pubblica illuminazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

11 commenti

  • Mirco
    gio 30 giugno 17:54 rispondi a Mirco

    Avendo lavorato in passato è poi trovandomi ha lavorare l'anno scorso posso garantire che c'è un'enorme incompetenza del responsabile, incisivo sul far lavorare quanto meno gente possibile sempre con turni notturni. Prima era sempre vigile il signor cavallo che si occupava di mantenere il territorio pulito.

  • Manduriano stanchissimo
    gio 30 giugno 13:18 rispondi a Manduriano stanchissimo

    Ricordo a molti o tutti , che il turista viene a S.Pietro solo per il mare . Per i giovani nn ci sono locali e discoteche e sono costretti a spostarsi altrove, anche a 50/60 km di distanza. Il mare è l'unica attrazione finché nn entrerà in funzione il depuratore. In futuro saremo in 1 mare di c . . . a se nn ci svegliamo tutti . Mi riferisco ai cittadini, l'amministrazione è 1 popolo a parte !!!

  • Vincenzo
    gio 30 giugno 07:54 rispondi a Vincenzo

    Sembra che alcuni, fortunatamente pochi, non si rendano conto dell'estrema situazione di degrado, indotto dall'assoluta incompetenza e lungimiranza nel saper gestire servizi insopprimibili. Coloro che nelle località marine hanno un'abitazione, la occupa nella stagione o l'affitta, hanno diritto ad avere un servizio di raccolta dei rifiuti puntuale e programmato. Solo allora potremmo dire che le brutture, testimoniate dalle eloquenti immagini fotografiche, sono un lontano ricordo. Allora potremmo leggere che i turisti attratti dalla bellezza del mare, sono rimasti soddisfatti dalla pulizia dei luoghi, dall’accoglienza ricevuta, dal confort delle abitazioni in cui hanno alloggiato e dai servizi offerti, dal privato e da chi delle località dovrebbe fregiarsi, come fiore all’occhiello. Un sano insieme si costruisce a piccoli passi. Inermi, assistiamo, invece, a una inconscia distruzione.

    • mandiurianolibero
      gio 30 giugno 15:18 rispondi a mandiurianolibero

      Il suo commento mi ha dato una bellissima idea. Si potrebbe proporre al Sindaco di procedere con la pulizia delle strade ed il ritiro della spazzatura solo ed esclusivamente per coloro che in qualità di proprietari utilizzano la casa al mare o in qualità di affittuari dopo la presentazione di un contratto regolarmente registrato. Con una norma così Manduria avrà il più alto tasso di benefattori al mondo, si vedranno almeno 30.000 contratti di comodato d'uso gratuito. Sai quanta pubblicità, usciremmo su tutte le televisioni. ma li m......uesci vi futtiti almeno 6.000€ a nero l'annu pi nu bucu schifosu ca ffittati cu li mobili ti la bisnonna intra, ca spinnitili 50€ e mittini nu trainu cu porta li matarassi e li mobili nfracinuti alla discarica. Iu lu sinnucu no lu supportu chiui pi li minchiati ca sta faci, ma che cazzu pretenditi puru ui ci siti animali e pitucchiusi.

  • fabio
    gio 30 giugno 06:43 rispondi a fabio

    Ale... Tanto nn si parla mai bene delle cose belle qui hanno il vizio solo di parlare male e nn essere mai contenti.

  • FDB
    mer 29 giugno 23:38 rispondi a FDB

    Giorni fa ho chiamato la ditta incaricata del ritiro rifiuti per prenotare il ritiro di due porte. Prima data disponibile 25 agosto. Ci campamu. Noi e loro. Potrebbe ipotizzarsi istigazione all'abbandono fai da te. O no?

  • Ale
    mer 29 giugno 21:33 rispondi a Ale

    Aldila' della spazzatura buttata in strada , devo fare i complimenti a come e' stata gestita la festa a San Pietro in Bevagna bella ordinata pedoni che possono tranquillamente passeggiare , e fare compere con bancarelle ben allineati , veramente era da anni che questo non si vedeva e sono sicuro che con la continuita' dell'amministrazione Pecoraro ogni hanno sara' sempre meglio , complimenti

    • Mandurianolibero
      gio 30 giugno 23:04 rispondi a Mandurianolibero

      Si vabbè mo ma liccari puru lu c… all’assessori? Ma vederi ancora quantu cazzu nonna custati quiddi 4 tendi…no vi scurdati quantu nonna custati li casoddi l’otru annu (a Venezia su Piazza San Marco sarebbero costate meno). A propositu ma ncunu mi sapi tiri c’è cazzu ti fini l’onna fatta fari? Ci no vi servunu tatimini una a mei ca mettu li iaddini… sempri ci no mi chiediti puru l’Imu. E comunque non ci dimentichiamo che non vedo nulla di straordinario, ma solo un po’ di civiltà

  • Lorenzo
    mer 29 giugno 19:17 rispondi a Lorenzo

    San Pietro non vale i 6000 € spesi per pulire il Calvario che fa miracoli, crescono le piante. A San Pietro crescono i rifiuti, ma si incassa l' Imu 😜 Grazie Gregorio grazie di esistere.

    • Gregorio
      gio 30 giugno 13:30 rispondi a Gregorio

      Sig Lorenzo. Se ricordo bene x il calvario sono stati spesi 8000euro.Una latta di secca tutto e una giornata di lavoro. 🤑🤑🤑🐣🐣🐣

  • EGIDIO Pertoso
    mer 29 giugno 19:14 rispondi a EGIDIO Pertoso

    Come si dice..." non fiori, ma opere di bene" !

Locali
La Redazione - sab 13 agosto

“Non abbiamo cancellato le strisce con bianchetto perché non ci sono mai state”. A parlare è il ...

Locali
La Redazione - gio 11 agosto

Il sindaco Gregorio Pecoraro, scavalcando l’assessore al commercio Isidoro Mauro Baldari ...

Locali
La Redazione - gio 4 agosto

«Quanti di voi sono a conoscenza che il progetto del “Parco Acquatico in mare”, ...

Locali
La Redazione - mer 3 agosto

L’ufficio staff del sindaco Gregorio Pecoraro ha annunciato l’apertura della guardia medica turistica a San Pietro in Bevagna. «Nonostante ...

Locali
La Redazione - mer 3 agosto

Non si ferma il braccio di ferro tra amministrazione comunale e assegnatari di spazi di vendita nel mercatino estivo vicino ...

Passerelle per l'accesso facilitato in spiaggia il comune completa il piano DOVE SI TROVANO
La Redazione - ven 22 luglio

In questi giorni sono state installate e ripristinate le passerelle di legno per garantire a tutti l’accesso al mare. 35 passerelle lungo tutto il litorale manduriano, da Torre Borraco fino a Torre Colimena. ...

Se ti molestano o subisci violenze, un cocktail ti può salvare dal bruto
La Redazione - ven 22 luglio

Sei in un locale ad una serata e ricevi molestie verbali, palpeggiamenti, violenze di ogni tipo. Oggi un cocktail può salvarti la vita. Si chiama “Angel Shot” ed è il drink in codice per chiedere aiuto ...

Eventi estivi: quello che l’assessora non sa e quello che Legambiente non dovrebbe fare
La Redazione - ven 22 luglio

«Un concerto a pagamento con i soldi dei cittadini … avremmo dovuto sovvenzionare una sedicente impresa privata che poi avrebbe sbigliettato facendo lucro … avrebbero voluto fare impresa sulle ...