Lunedì, 6 Febbraio 2023

Gli articoli

Non dobbiamo essere noi tifosi juventini a vergognarci

Juventus Juventus

Dopo aver parlato la scorsa volta di calcio, in relazione ai Mondiali in Qatar, torno a farlo anche in questa occasione, ma vestendo i panni del tifoso. Chi ha un po' imparato a conoscermi sa quanto il calcio rappresenti per me un momento di puro svago e assoluto divertimento. Eppure negli ultimi giorni, tutto questo lo vivo con un mix di emozioni contrastanti tra di loro.

Perché ci sono molte poche cose che mi fanno divertire ed è una tristezza quando il tuo sport preferito perde i suoi valori, cosa che è capitata già in passato. Ma dal quale sembra non abbiamo imparato nulla. Fin da quando sono nato, ho dovuto imparare a navigare in un mare in tempesta, per tutta una serie di situazioni negative. Ecco, questa è la situazione attuale della mia squadra del cuore. Qual è la soluzione? Avere la capacità di saperne uscire o quantomeno avere la forza necessaria per affrontare al meglio tutte le difficoltà. Mentre Tutto Scorre… sono e resto Juventino, forse ora più che mai.

Non siamo noi sostenitori a doverci vergognare di qualcosa. Perché… la vera gente della Juve siamo noi tifosi che non l’abbiamo mai tradita neanche nei momenti più dolorosi! Concludo con un pensiero, al fine di evitare polemiche inutili: so perfettamente che i veri problemi sono ben altri. Io me ne preoccupo, ma non me ne occupo. Lo lascio fare a gente più “esperta” e più “competente” di me.

Claudio Rimoli


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Massimo dinoi
    ven 2 dicembre 2022 10:19 rispondi a Massimo dinoi

    Siete dei falliti... Come i tifosi del Manduria... Basta guardare in faccia

  • Lorenzo
    ven 2 dicembre 2022 09:58 rispondi a Lorenzo

    Bene ottime parole. L'importante è uscire dalle brutte situazioni come, per cose inferiori, sono uscite Napoli, Fiorentina e Palermo. Squadre punite e ripartite dalla C2. Altrimenti nella vita è il solito discorso, perché io sono io e voi non siete un.... L'umiltà, cosa rara in molti juventini, esiste? Stessa cosa quando da tifoso, il potere ti piace, ti porta molti scudetti, ti decide chi va in nazionale e chi no ( questo dominio ci ha fatto saltare 2 mondiali) e soprattutto non ha permesso il sorteggio arbitrale integrale (ultima squadra ad aver vinto lo scudetto con il sorteggio integrale il Verona). Aver utilizzato lo stesso parametro di monopolio nel settore auto e riproporlo nel calcio ha portato lo sport più importante d'Italia ad essere declassato in Europa, come le nostre automobili. Ecco dove bisogna ricominciare, dal liberare questo sport dai gangli del potere. Opinioni

Il calvario di una notte di dolori
La redazione - gio 12 gennaio

Poco dopo la mezzanotte di ieri ricevo una chiamata dalla moglie di un mio carissimo amico. Dice che suo marito era da un po' che vomitava ed aveva anche forti dolori allo stomaco e che non stava affatto bene. Mi dice che ha chiamato la guardia medica ma il medico ...

La carriera dei “Gregorios” in cambio del Pd
La redazione - ven 13 gennaio

“Entrare e prendere il comando nel Partito Democratico manduriano, ottenendo così la candidatura alle prossime regionali nella coalizione di Michele Emiliano, magari in qualche listino, conquistando la fiducia di quest’ultimo anche grazie ...

Le morti sono quello che ti lasciano dentro
La redazione - sab 14 gennaio

E’ nella fisicità dell’uomo, nel suo processo biologico che inizia con la sua nascita, "quel morire". ...