Martedì, 5 Luglio 2022

News Locali

La lettera con l'ipotesi suggestiva di un manduriano

“Nell’antico Calvario il miracolo dell’olivastro di beato Giuseppe Ghezzi”

La chioma e il nuovo germoglio dell'olivastro La chioma e il nuovo germoglio dell'olivastro © La Voce di Manduria

Per quattro volte è stato sradicato dal monumento del Calvario ma è sempre germogliato: «forza della natura o miracolo?». A chiederselo è un manduriano che ha inviato una lettera al sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, chiedendo di preservare la pianta di olivastro che ostinatamente si è rifatto spazio dal pavimento di tufi dell’antico monumento. «Nonostante i ripetuti interventi per distruggerlo – scrive il cittadino Giacinto Spina -, è la quarta volta che germoglia». Perché tanto interesse? «Tradizione vuole – scrive il manduriano – che si stato piantato dal beato Giuseppe Ghezzi il quale per diversi anni si prese cura del complesso monumentale». 

Ed ecco la richiesta del cittadino. «Al di là di ogni congettura, se forza della natura o intervento soprannaturale – si legge nella lettera – sta di fatto che tale albero non costituisce alcun pericolo né per i caseggiati limitrofi, né per il manufatto che lo ospita». 

Nelle vecchie foto del Calvario è ben visibile la folta chiosa dell’ulivo selvatico che per quattro volte, secondo il racconto di Spina, è stato sradicato tornando ogni volta a germogliare nello stesso punto dove, sempre secondo le fondi del cittadino, lo piantumò l’ex frate minore morto nel 1955 a Lecce e dichiarato venerabile nel 2000.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

4 commenti

  • giorgio sardelli
    gio 23 giugno 21:42 rispondi a giorgio sardelli

    Speriamo che la xilella non lo infetta sennò addio miracoli che veramente Manduria ne ha bisogno di miracoli

  • damiano
    gio 23 giugno 16:11 rispondi a damiano

    SCATTUNI O LUPI O SOBBRACADDI semplicemente naturale ed affascinante. GRAZIE a giacinto .. che ha dato ''voce'' a questa pianta che vorrebbe vivere come tutti noi. bellissima notizia e spero che la pianta sia preservata . anche perche' senza di essa il monumento perderebbe in bellezza.

  • matteo smeraldi
    gio 23 giugno 11:08 rispondi a matteo smeraldi

    evidentemente non lo hanno sradicato ma semplicemente tagliato. E non cominciamo col cercare i pellegrini che credono al miracolo per venire a vedere" lu termiti ti lu bbèatu...."

    • Gregorio
      gio 23 giugno 15:23 rispondi a Gregorio

      Non sarà come quello di anni addietro.la signora che vedeva e parlava con la Madonna sulla via x san cosimo???

Locali
La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Per scarso interesse delle famiglie che non hanno presentato domande o lo hanno fatto in misura troppo ridotta per avviare il progetto, il comune ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro, centro per l’Impiego di Manduria, informa che sono attive nuove offerte di lavoro per i seguenti ...

Locali
La Redazione - lun 4 luglio

Prima foto: Manduria, sottoportico di Vico degli Ebrei, centro storico nelle vicinanze delle poche sinagoghe della Puglia. Seconda foto: Trani, centro storico, ...

Locali
La Redazione - dom 3 luglio

A meno di due settimane dall’annuncio della sua nomina a capo della storica associazione ...

Locali
La Redazione - sab 2 luglio

Il suo nome è Pietro, è un ex dipendente del comune di Manduria a cui gli è stata riconosciuta un’invalidità ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...

 I Passionisti donano due metri di terreno per allargare e rendere più sicura la strada
La Redazione - sab 25 giugno

Il comune di Manduria provvederà ad allargare la sede stradale di via Regina Margherita nel tratto compreso tra il muro di cinta dei Padri Passionisti e la palizzata della ferrovia. Per farlo occorrerà ...