Martedì, 16 Agosto 2022

Attualità

Manca la ratifica della Regione

Manduria e Francavilla unico polo ospedaliero, i pazienti che non trovano posto al Giannuzzi andranno al Camberlingo

Camberlingo e Giannuzzi Camberlingo e Giannuzzi © La Voce Di Manduria

Il Marianna Giannuzzi di Manduria e il Camberlingo di Francavilla Fontana faranno parte di un unico polo ospedaliero integrato. La decisione definitiva è stata presa l’altro ieri ed è in attesa di autorizzazione regionale, nel corso di una riunione tra la direzione strategica della Asl di Taranto e i sindacati di categoria convocata per trovare una soluzione alle carenze degli organici che stanno mettendo in crisi soprattutto il versante orientale della provincia ionica.  

Appena la Regione Puglia renderà operativo l’accorpamento, tutti i pazienti, anche quelli del 118 che non troveranno posto a Manduria, saranno dirottati a Francavilla la cui capienza è sicuramente maggiore. Stessa cosa potranno decidere autonomamente gli utenti per i ricoveri o interventi programmabili come se fosse un unico ospedale.

Una misura provvisoria o un definitivo addio all’ospedale di primo livello per il Giannuzzi? È la legittima domanda che ogni manduriano dovrebbe farsi considerando che l’ospedale di Francavilla è già classificato di primo livello e non sarebbe logico accorpare due presidi doppioni. Quali saranno le volontà della politica sanitaria? Si faranno i concorsi per colmare i posti vacanti del Giannuzzi, primari compresi, o risolta l’emergenza si riterrà superfluo il potenziamento dei reparti in affanno?


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Gregorio
    sab 6 agosto 15:57 rispondi a Gregorio

    L'avrebbero chiuso anni fa , così sarebbe finita la trippa x gatti

  • giorgio sardelli
    ven 5 agosto 15:59 rispondi a giorgio sardelli

    Obbiettivo principale di Emiliano è quello di chiudere l'Ospedale di Manduria se non è ancora stato chiuso è solo per il COVID19 con l'epidemia dichiarato ospedale COVID questo è quanto ha seminato la politica locale di tutto il versante una politica con politicanti serbatoio di voti per politici che non hanno a che fare con il territorio avetrana manduria maruggio sava ecc. non si può pensare diversamente visto il continuo tentennamento a mantenere il Giannuzzi in vita tutto questo mentre in altre province pugliesi si spende e si spande e chiudendo chiedo ( IL PROBLEMA E' SOLO PER MANDURIA?) CARO DOTT. EMILIANO? considerazione personale.

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

L'associazione ambientalista manduriana, «Azzurro Ionio», ha avviato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per finanziare un ricorso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

«Vi racconto il mio coming out», si chiama Leonardo Caldarola, ha 17 anni, vive a Manduria e sarà ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Opere d'arte di breve durata, il tempo di un bagno, a volte sino all'arrivo dell'onda lunga che cancella il lavoro di ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Sulla spiaggia di lido dei Cavalieri a Campomarino sta avvenendo la nascita di piccole tartarughe marine che ripaga ...

Tutte le news
La Redazione - dom 14 agosto

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla ...

Sottosegretario alla transizione ecologica, Gava, ospite di Vespa in Masseria
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento sarà interamente dedicato all’Associazione Logistica dell'Intermodalità ...

La Fiamma Tricolore scrive al vescovo: no alla pagliacciata del gay pride a Manduria
La Redazione - gio 7 luglio

Il partito politico di destra, “Fiamma Tricolore”, si oppone al pride che si terrà a Manduria il 13 luglio prossimo. Un evento che il coordinatore regionale del partito, il manduriano Cosimo Giannini, ...

La bellissima storia di Ilenia e Simona spose
La Redazione - gio 7 luglio

“Vi dichiaro moglie e moglie”. Hanno detto sí e si ameranno per sempre. Sono due manduriane, si chiamano Ilenia e Simona e hanno coronato il loro sogno: sposarsi e farlo nella loro terra. Un coming out social stracolmo di gioia: “Un’esplosione ...