Domenica, 27 Novembre 2022

News Locali

L'appunto del gruppo Progressista che si rivolge a Polimeno e al sindaco

«L'ordinanza sulla museruola ai cani viola le leggi e il regolamento comunale»

Cane con museruola Cane con museruola

Per ordine del sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro che ha firmato l'apposita ordinanza, tutti i cani di proprietà che circolano in città, devono indossare la museruola oltre ad essere al guinzaglio. Una misura troppo restrittiva per gli animalisti che non lascia indifferente nemmeno la politica. 

È di qualche giorno fa la notizia che i due consiglieri comunali del gruppo Progressista, Domenico Sammarco e Gregorio Gentile, hanno chiesto il ritiro e la modifica dell'ordinanza per il suo contenuto ritenuto «illegittimo» e perché limitante la libertà dell'animale. Nella lettera, indirizzata al primo cittadino, i due consiglieri richiamano l'ordinanza del Ministero della Salute che in materia di gestione degli animali aperti d'affezione, obbliga i proprietari di cani, durante la conduzione degli animali in aree al pubblico, ad utilizzare il guinzaglio «portando con sé anche la museruola da applicare in caso di necessità». E non di indossarla così come ha disposto il sindaco. 

«Solo i cani pericolosi, iscritti nell'apposito registro - scrivi i progressisti -, semper circolare con il guinzaglio che con la museruola». Obbligo questo, fanno sempre i due consiglieri, successivamente decaduto dopo numerose sentenze di Tribunali amministrativi di diverse regioni italiane. L'ordinanza del sindaco, insistono sempre i due progressisti -, contraddice anche il «Regolamento comunale per il benessere degli animali» che in materia d'uso della museruola si rifà al detto ministeriale. regolamento, recentemente approvato dal Consiglio, è stato tra l'altro voluto e redatto dal consigliere comunale di maggioranza e noto animalista, Sebastiano Polimeno, il quale, invitato da Sammarco ad esprimere un parere sulla questione, si è diligentemente defilato preferendo il silenzio. «Quindi anche tu pensi che i cani al guinzaglio debbano avere la museruola? E meno male che sei un'amante dei cani, figurati se non lo fossi», lo provoca inutilmente Sammarco. Intanto, da quattro giorni, i proprietari di cani privi di museruole che circolano in città, si rischiano più sino a 500 euro.

N.Din.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

15 commenti

  • Antonio
    mer 2 novembre 06:50 rispondi a Antonio

    I tanti che commentano ad ca..., non si tratta di stabilire con un sondaggio come la si pensa. La legge stabilisce che la museruola non deve essere messa al cane , se non su richiesta delle autorità e in determinati circostanze. L'ordinanza è quindi fuori da quanto disposto dalla legge. Il conduttore del cane deve sempre avere con sé la museruola quando si trova in luoghi pubblici, e deve essere portato sempre al guinzaglio. Quello che ognuno pensa o vorrebbe, non ha nessuna importanza. È la legge che deve essere rispettata.

  • Roberto Luca Scrimieri
    mar 1 novembre 13:32 rispondi a Roberto Luca Scrimieri

    Dopo la gestione del depuratore, leggere queste altre oscenità mi convince a non mettere più piede nel territorio di Manduria. La voce si sparge presto, le vostre figure di merda anche prima.

  • Igor
    mar 1 novembre 03:26 rispondi a Igor

    Secondo la mia opinione e che sia giusto il guinzaglio ma la museruola e troppo restrittiva per l animale e inoltre alle persone che scrivono per gli escrementi,ci lamentiamo per una cagata del cane quando noi siamo i primi porci a gettare tutto per terra...io preferirei una citta senza rifiuti per terra invece che qualche cagata perche e una cosa fisiologica del cane

    • Alessandro pezzarossa
      mer 2 novembre 06:07 rispondi a Alessandro pezzarossa

      Be se la cagata la fanno suo marciapiede di casa tua forse cambi idea... L ordinanza mi sembra un po troppo esagerata, poteva lasciare le cose come stanno. PS io preferire un paese pulito ed i proprietari che raccolgono e butta acqua e candeggina dove fa la pipì il cane, molti lo fanno ma nn tutti... Questa si chiama civiltà.

  • Tiziano
    lun 31 ottobre 23:48 rispondi a Tiziano

    Il consigliere polimeno è animalista come io sono biondo. Ai cani di quartiere chi metterà la museruola il sindaco in persona? Per i piccioni che scagazzano tutta Manduria stanno prendendo provvedimenti?

  • Dante
    lun 31 ottobre 23:32 rispondi a Dante

    Vorrei tanto sapere ed io ne ho avuti di cani come una persona riesce a capire quando c'è bisogno della museruola...io i miei cani li portavo a spasso con guinzaglio e museruola...la museruola non è fatta per sopprimere i bisogni del cane...ne tanto meno il guinzaglio...qui non si parla di ordinanze ..esistono leggi a riguardo...i cani vanno portati così...parliamo invece di chi non raccoglie feci..ecc...che vanno sulle carrozzine dei disabili e mi fermo qui...

  • Antonio
    lun 31 ottobre 22:25 rispondi a Antonio

    Giusto come riflessione, ma ai cani di territorio o di quartiere, che è sempre un cane microchippato, cioè identificato e iscritto all'anagrafe canina come cane del Comune, e sterilizzato, quindi non potrà riprodursi, chi gliela deve mettere la museruola o pulire i suoi bisogni ?

  • Lorenzo
    lun 31 ottobre 20:13 rispondi a Lorenzo

    Un Paese civile ha le aree cani comunali. Un Paese Civile ha un Canile ed un Gattile Comunale, magari gestito a rotazioni da chi percepisce il reddito di cittadinanza. Un paese Civile non fa litigare la gente tra di loro. Non domandiamoci perché la gente emigra e Manduria perde abitanti. Sig. Gregorio alias Sindaco di Manduria, o fa il sindaco a tempo pieno o continua con il suo lavoro privato. Manduria necessita di presenza e di nuovo rinascimento ovunque, frazioni comprese. Lei non ha tempo, va avanti ad Ordinanze. Manduria necessita di programmi. Manduria merita la priorità rispetto al suo orgoglio. La prego lasci la carica di Sindaco e torni a fare il suo lavoro a tempo pieno. Grazie. Opinioni

  • giorgio sardelli
    lun 31 ottobre 14:55 rispondi a giorgio sardelli

    quando un cane anche se al guinzaglio si avvicina alle persone si deve essere sicuri che non può fare male si parla di animali poi si vede che qualcuno ha studiato la legge del ministro per caso c'è scritto pure che gli escrementi che i signori cani lasciano non devono essere raccolti dal cane padrone e sciacquare la pipì!!i sinori consiglieri eletti dal popolo pensassero alle problematiche dei manduriani e non alla museruola

  • Pina
    lun 31 ottobre 13:59 rispondi a Pina

    Se gli animalisti non lasciassero la merda dei loro cani in giro non si sarebbe arrivati a queste restrizioni. Quindi cari proprietari dei vostri cani ( per fortuna ci sono anche quelli puliti),prima di ribellarvi siate puliti e rispettosi degli altri!!!! Io amo gli animali ma amo anche il mio prossimo!!!!

  • Thom
    lun 31 ottobre 12:35 rispondi a Thom

    Ma scusate...perché non mettete in conto anche chi purtroppo ha la fobia dei cani...(grandi o piccoli )potreste portarli in luoghi meno affollati e lasciarli senza guinzaglio..magari son più adatti anche alle loro esigenze!!!.la museruola Ve la portate per usarla al bisogno!!..e soprattutto controllate dove fanno i bisogni..possibilmente pulendo ...e non facendo gli indifferenti ...quindi dovreste essere educati prima voi....e poi si pensa ad educare i vostri animali!!!!!!non un pensiero...ma dato di fatto .. Per i moralisti del caso ....

  • Enzo Caprino.
    lun 31 ottobre 12:10 rispondi a Enzo Caprino.

    Se realmente l'ordinanza dice che tutti i cani, indipendentemente dalla loro taglia , devono avere la museruola, l'ordinanza è illegittima. La museruola per i cani è una specie di mordacchia, quindi una tortura. E poi ci sono i cani di quartiere di cui si prendono cura i cittadini , animali buoni che scondizolano sempre davanti a tutti. Perchè torturarli.? CDhe ci sta a fare il consigliere delegato al settore, se permette che venga emessa una simile ordinanza? Gli ricordo che anche gli animali hanno un'anima.

  • Antonio
    lun 31 ottobre 11:36 rispondi a Antonio

    E come il divieto per i cani a "piazza tubi", tenuto fuori norma. Non si può vietare l'accesso, se non in considerazioni di particolari e circostanziate esigenze igieniche. (Percorsi particolari, giostrine per bambini esposizione di prodotti alimentari ....)

  • Antonio
    lun 31 ottobre 11:32 rispondi a Antonio

    Io avevo già s ritto che è fuori norma. Cone le tante sull'accesso in spiaggia dei cani. Ma chi le scrive le ordinanze, lu Zu' Nino? Con rispetto per la bbonanima.

  • ANTONELLA ANDRISANO
    lun 31 ottobre 10:58 rispondi a ANTONELLA ANDRISANO

    IO LA MUSERUOLA AL MIO CANE NON LA METTO... NE' CON ORDINANZA NE SENZA . CON IL GUINZAGLIO SONO D'ACCORDO PERCHE' STI CANI DI PROPRIETA' LIBERI NON VANNO X NIENTE BENE.... LA MUSERUOLA SE LA POTREBBE METTERE QUALCHE ESSERE UMANO....E MI FERMO QUI

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Sarà l’avvocato Enzo Dinoi a ricoprire il posto di comando del corpo di polizia municipale. Già comandante ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

La Provincia di Taranto si è aggiudicato un finanziamento di 647mila euro per fronteggiare e ridimensionare ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Un Albero per ogni nuova vita, una cerimonia che prevede la messa a dimora simbolica di un albero dedicato per ogni nuova vita ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Un nuovo fronte di lite giudiziaria si è aperta tra l’amministrazione manduriana e una ditta affidataria di servizi, ...

Locali
La Redazione - ven 25 novembre

Le forti mareggiate dei giorni scorsi hanno interrotto la foce del fiume di Borraco nella marina di Manduria. ...

Due “Via dei Montefuscoli”, quella di Uggiano cambia nome
La Redazione - gio 17 novembre

Via dei Montefuscoli a Manduria e Via dei Montefuscoli nella frazione di Uggiano Montefusco. Due vie uguali disperazione per postini, addetti ai soccorsi (ambulanze, vigili del fuoco e forze dell’ordine) e naturalmente per i residenti che ...

Sorpresa, don Fernando dalla sagrestia passa a Mediaset con Bonolis
La Redazione - ven 18 novembre

L’ex parroco del santuario di San Cosimo alla Macchia che moltissimi manduriani ricorderanno, Don Fernando Dellomonaco, sarà uno dei prossimi concorrenti del notissimo programma “Avanti un altro“. È lo ...

Vialetti tra le sepolture in due aree del cimitero, il comune investe 100mila euro
La Redazione - ven 18 novembre

La giunta comunale di Manduria ha dato mandato all’Ufficio tecnico per effettuare interventi di manutenzione straordinari della pavimentazione di alcune aree del cimitero. ...