Martedì, 16 Agosto 2022

Cultura

Tour in programma da venerdì 3 a domenica 5 giugno tra Lecce, Porto Cesareo e le marine di Manduria.

Le “Vasche dei Re” nel programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia

Si sarcofagi Si sarcofagi | © Foto Cosimo Trono

Le spettacolari vasche dei re, 23 sarcofagi di marmo grezzo inabissate più di 1600 anni fa a pochi metri di profondità sui fondali di San Pietro in Bevagna, faranno parte dell’evento finale di UnderwaterMuse progetto di promozione e valorizzazione del patrimonio archeologico subacqueo sulle due sponde dell'Adriatico in programma da venerdì 3 a domenica 5 giugno tra Lecce, Porto Cesareo e le marine di Manduria.   

Nei tre giorni (venerdì, sabato pomeriggio e domenica mattina), il Museo Castromediano di Lecce ospiterà il racconto dei risultati finali di questo innovativo progetto, il convegno “Stati generali della gestione dal basso del patrimonio subacqueo” - con la partecipazione di docenti universitari, addetti ai lavori, rappresentanti istituzionali da tutto il bacino del Mediterraneo - una mostra fotografica e l’esplorazione immersiva con visori 3D di relitti e reperti. L’iniziativa culturale sarà affiancata da un press tour a cui parteciperanno giornaliste, giornalisti e blogger di settore che saranno accompagnati a visitare alcuni dei luoghi più significativi del patrimonio archeologico subacqueo salentino: dal molo adrianeo di San Cataldo di Lecce alla Riserva Naturale e Oasi WWF Le Cesine, dall’area marina protetta di Porto Cesareo - Torre Chianca fino ai sarcofagi di San Pietro in Bevagna.

Nelle quattro aree campione di Torre Santa Sabina in Puglia, Caorle in Veneto, Grado in Friuli Venezia Giulia e Resnik/Siculi nella contea di Spalato in Croazia, il progetto UnderwaterMuse ha applicato, in questi tre anni, un protocollo metodologico e tecnologico basato su ricerca, conoscenza, sviluppo e comunicazione. Infatti, il suo obiettivo è quello di trasformare un sito complesso e multistratificato in un parco archeologico (o ecomuseo) sottomarino attraverso metodologie e tecniche innovative e/o sperimentali al fine di cercare di ridurre la perdita di importanti patrimoni culturali e di garantire la nascita di spin-off legati alla promozione turistico-culturale. 

L’iniziativa finanziata nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Croazia 2014/2020, è organizzata da Regione Puglia ed ERPAC con Teatro Pubblico Pugliese - Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, Poli BiblioMuseali di Puglia, Museo Castromediano, ESAC - Euromediterranean Seascapes Archaeology Center, Università del Salento, Università degli Studi di Bari Aldo Moro e Università di Foggia in collaborazione con Area Marina Protetta e Comune di Porto La partecipazione è gratuita tramiteregistrazione al form bit.ly/UnderwaterMuse_Form


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • Lorenzo
    ven 13 maggio 06:37 rispondi a Lorenzo

    Ottimo finalmente qualcosa di culturalmente importante. Ovviamente da Lecce. 😡😡😡

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

L'associazione ambientalista manduriana, «Azzurro Ionio», ha avviato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per finanziare un ricorso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

«Vi racconto il mio coming out», si chiama Leonardo Caldarola, ha 17 anni, vive a Manduria e sarà ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Opere d'arte di breve durata, il tempo di un bagno, a volte sino all'arrivo dell'onda lunga che cancella il lavoro di ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Sulla spiaggia di lido dei Cavalieri a Campomarino sta avvenendo la nascita di piccole tartarughe marine che ripaga ...

Tutte le news
La Redazione - dom 14 agosto

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla ...

"Santa Gemma Jam" con la parrocchia Santa gemma e i ragazzi della "Cantina Dei Mostri"
La Redazione - gio 19 maggio

Domenica  scorsa si é svolta sul piazzale della chiesa di Santa Gemma nell'omonimo quartiere il primo "Santa Gemma Jam", una giornata particolare, una di quelle giornate a cui Manduria, specie ...

”Profumo di Marsiglia" di Tonia Scatigna
La Redazione - gio 19 maggio

Continua la stagione del “Pro Liber - i caffè letterari”, la rassegna della Pro Loco di Manduria. Il prossimo libro in rassegna è ”Profumo di Marsiglia" di Tonia Scatigna. Le sue parole scandiscono lo scorrere del tempo tra fallimenti ...

Premio Letterario nazionale “Le parole della Poesia V edizione 2022”
La Redazione - mer 25 maggio

L’Associazione culturale “Memoria e Letteratura” di Manduria anche quest’anno propone il Premio Letterario nazionale “Le parole della Poesia V edizione 2022”, per tutti i cittadini italiani e stranieri ...