Domenica, 2 Ottobre 2022

News Locali

"Il comune non le ha mai fatte perché la casa era ancora in costruzione”

L’altra spiegazione sugli stalli scomparsi: “Non abbiamo cancellato le strisce"

Strisce blu Strisce blu © La Voce di Manduria

“Non abbiamo cancellato le strisce con bianchetto perché non ci sono mai state”. A parlare è il proprietario della porzione di strada di San Pietro in Bevagna priva di stalli colorate che un nostro lettore aveva fotografato segnalando la presunta “furbata” alle autorità e al giornale. «Queste sono le cose che mi fanno venire la rabbia! Oltre ad aver eliminato le strisce blu – scrive - si permettono anche di appropriarsi di 2 posti auto con paletti in cemento!».

Ecco un’altra lettura del “fenomeno”. «Sul quel tratto – ci fa sapere il proprietario dell’appartamento - le strisce blu non sono state fatte perché la mia casa era in costruzione e non essendoci ancora la recinzione il comune ha pensato di non farle non sapendo cosa ci sarebbe stato».

Nessuna spiegazione, invece, sul dissuasore lasciato per non occupare il posto (anche quello documentato in foto, che aveva urtato la suscettibilità del lettore che l’aveva segnalato.   


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Walter
    dom 14 agosto 10:01 rispondi a Walter

    Adesso ci sarebbe da verificare oltre alle strisce Blue anche se in possesso di concessione edilizia

  • Vincenzo
    dom 14 agosto 07:49 rispondi a Vincenzo

    Sulla vicenda occorrerebbe un'indagine e un intervento chiarificatore del comandante della Polizia Locale Dott. Nigro, a nulla rilevando la circostanza e la dichiarazione che la casa era in costruzione. Qualora gli stalli fossero stati ivi identificati, la presunzione della costruenda abitazione, non avrebbe potuto evitare il tracciamento delle strisce. Solo dopo aver appurato se la zona blu sia stata effettivamente tracciata, ci sarà pure un elenco delle vie dove il lavoro è stato eseguito, le autorità preposte potrebbero decidere di denunciare gli ignoti (?) che si sono resi interpreti di quanto messo in atto.

  • Annina
    sab 13 agosto 11:01 rispondi a Annina

    Persone squallide da denunciare per abuso di suolo pubblico! Mettete la testa nella sabbia e vergognatevi..

  • Anonimus
    sab 13 agosto 09:39 rispondi a Anonimus

    È vergognoso difendersi...

  • Annoiato
    sab 13 agosto 08:13 rispondi a Annoiato

    Le strisce c'erano peccato che non si hanno le foto precedenti è inutile che si cerca di salvare la situazione.

Locali
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

Il primo settembre è iniziato il mese di preghiera e iniziative dedicato al Tempo del Creato per l'anno ...

Locali
La Redazione - sab 1 ottobre

La giunta comunale di Manduria ha deliberato l’atto che dà il via ai lavori di abbattimento del muro di cinta del giardino dei Padri Passionisti ...

Locali
La Redazione - sab 1 ottobre

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Aiuti-ter, bar e ristoranti di Manduria trovano una notizia che può far ...

Locali
La Redazione - ven 30 settembre

Domenica mattina 2 ottobre i frati minori del Convento di San Francesco di Manduria, in collaborazione con la Pro Loco di Manduria, organizzano la sesta edizione de ...

Locali
La Redazione - gio 29 settembre

La food blogger manduriana “Tamy” diventa ospite fissa di TeleNorba. Da oggi giovedì 29 settembre ...

Nuova antenna di telefonia vicina al centro
La Redazione - mar 20 settembre

Il Comune di Manduria ha avviato le procedure per l’autorizzazione all’installazione di un nuovo impianto di telefonia multigestore di proprietà InWint Spa su cui dovrà essere ospitato l’impianto Vodafone Italia. ...

Parte la pulizia dei tombini, il programma e le strade interessate dal divieto di sosta
La Redazione - mer 21 settembre

Partiranno oggi e si protrarranno sino alla fine dell’anno i lavori di pulizia dei tombini che si trovano in diverse strade cittadine secondo un elenco prestabilito. I lavori affidati alla Gial Plast e alla ...

Il documento dimenticato nel cassetto delle Poste, una storia triste
La Redazione - mer 21 settembre

E’ una storia triste di cattivo servizio pubblico  quello che una giovane manduriana racconta ai nostri microfoni quando qualche giorno fa ha scoperto che il pacco contenente la sua tessera sanitaria, mai arrivato, era sempre ...