Mercoledì, 6 Luglio 2022

Cronaca

Tutta la minoranza ieri ha contestato fortemente tale decisione e compatta ha solidarizzato con il nostro giornale

La Voce non piace ai Gregorio che vietano la diretta del Consiglio

Gregorio Dinoi Gregorio Dinoi © La Voce di Manduria

Una gravissima violazione della libertà di libera informazione nei confronti del nostro giornale è avvenuta ieri nella sede comunale di Manduria quando dopo aver preparato tutta la strumentazione per la diretta streaming del Consiglio comunale, ci è stata presentata dal presidente del consiglio Gregorio Dinoi e dal sindaco Gregorio Pecoraro, una lettera di censura e quindi di divieto di ripresa della seduta consigliare del giorno.
Una notizia che ci ha pietrificati perché nata come ripicca antidemocratica dell’amministrazione dopo la diffusione, al termine della scorsa seduta consiliare, dell’imbarazzante fuori onda del presidente Dinoi che esprimeva opinioni su alcuni consiglieri di opposizione, captate dal suo microfono rimasto aperto. 

Tutta la minoranza ieri ha contestato fortemente tale decisione e compatta ha solidarizzato con il nostro giornale rivendicando la libertà di stampa. Il consigliere Lorenzo Bullo, a nome di tutta l’opposizione, ha presentato una pregiudiziale chiedendo una sospensione della seduta come segno di condanna del divieto imposto alla testata La Voce di Manduria. Proposta che è stata respinta all’unanimità da tutti i consiglieri di maggioranza. Bullo e Breccia hanno così abbandonato l’aula. 
La Voce di Manduria non ha quindi potuto riprendere e offrire ai suoi lettori/cittadini manduriani il servizio di diffusione rispetto ad un consiglio che ha poi proseguito discutendo e approvando l’aumento dei prezzi dei lotti della zona industriale di Manduria e dei terreni destinati all’edilizia popolare. Con gli stessi numeri è stato poi approvato il bilancio di previsione.

Resta da capire se il nostro legittimo diritto di divulgazione sarà ingiustamente revocato anche nel prossimo consiglio a cui noi chiederemo di essere presenti con le nostre telecamere. 
Intanto il giornale esporrà la brutta questione al prefetto di Taranto e all’ordine dei giornalisti della Puglia valutando anche la possibilità di denunciare il presidente Dinoi alla Procura della Repubblica per abuso d’ufficio.
Marzia Baldari

Il servizio di Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

18 commenti

  • Walter
    gio 16 giugno 15:01 rispondi a Walter

    Un commento dei Famigliari...mai!!!

  • Gregorio
    gio 16 giugno 09:22 rispondi a Gregorio

    Anche a Manduria c'è Nerone. Si rivolteranno nelle loro tombe?opinioni

  • DemocraziaPortamiVia
    mer 15 giugno 22:04 rispondi a DemocraziaPortamiVia

    Chi avrebbe mai detto che Gregorio P. Sta per Putin !

  • Vi voglio bene
    mer 15 giugno 16:05 rispondi a Vi voglio bene

    se si lamentano perché non c'è il pane dategli le brioches

  • Vincenzo
    mer 15 giugno 15:23 rispondi a Vincenzo

    Un'Amministrazione seria, motivata, trasparente e desiderosa di promuovere la propria politica a favore dei cittadini e del territorio, non dovrebbe avere nulla in contrario affinché la propria attività raggiunga tutti coi sistemi più consoni, attuali e peraltro gratuiti. Evidentemente non è così. Come nessuna risposta, peraltro doverosa, è fornita dal Sig. Sindaco, ai molteplici tentativi che lo chiamano direttamente in causa, così non si vuole fare si ché, i dibattiti e le scelte siano di dominio pubblico. Le marachelle meglio tenerle nascoste? Il dovere di informazione non solo è un dovere per l'Amm.ne pubblica, ma soprattutto un diritto per coloro che col voto alcuni personaggi ha scelto.

  • Manduriano
    mer 15 giugno 14:45 rispondi a Manduriano

    cari gregori AVETE LA COSCIENZA SPORCA e questi visto comportamento dittatoriale ne è la prova lampante. State superando tutti i limiti. Non sapere neanche cosa significa la democrazia. State collezionato figuracce su figuracce consapevoli che la città ormai non vi pensa più e non vi considera rappresentanti della comunità. Avete il tempo contato volete o non volete nel 2025 andrete a casa.

    • Walter
      gio 16 giugno 09:25 rispondi a Walter

      Ma chi.lo appoggia è peggio di loro!!!!¡Questo e altro x la poltrona?

    • Dinoi Giovanni
      mer 15 giugno 22:18 rispondi a Dinoi Giovanni

      Carissimo ,manduriano Condivido in pieno quanto da te scritto ,l'unica cosa importante che non condivido dove dice ( volente o non volente nel 2025 andranno a casa) ,speriamo che ci svegliamo noi come popolazione per dire basta per farli andare a casa entro 2022 al massimo nel semestre 2023,altrimenti ci troveremo un territorio raso al suolo come l'Ucraina e non verrà nessuno neanche a ricostruirlo.

  • giorgio sardelli
    mer 15 giugno 14:24 rispondi a giorgio sardelli

    I gregory e compani hanno soffocato la libertà di informazione alla vocedimanduria violando la libertà di stampa e parola i gregory e compani hanno presto dimenticato il perchè loro sono al governo di manduria loro devono ringraziare il popolo manduriano che con il voto libero e democratico hanno eletto questi amministratori come loro portavoce allo scopo di realizzare il meglio per manduria loro soffocando la libertà di informazione hanno soffocato la voce di tutti i manduriani e ancor di più rifiutando qualsiasi confronto con anche oppositori e come spesso accade hanno suggerimenti validi. Cari GREGORY e COMPANY scendete dal piedestallo su cui siete saliti e andate a lavorare

  • P 60
    mer 15 giugno 14:23 rispondi a P 60

    Anche a noi non piace la loro presenza ma ci sono Pazienza attendiamo tempi migliori

  • mandurianolibero
    mer 15 giugno 14:03 rispondi a mandurianolibero

    ... spropositati della spazzatura. Adesso tocca agli aumenti dei terreni sulla zona industriale. Ok vanno adeguati. Ma i servizi quando vi decidete a darli. Un imprenditore a questo punto se ne va nei paesi limitrofi, dove i terreni costano la metà e i servizi ci sono tutti. Ma vi rendete conte quanto fate pena. Alla fine che fate? una persona non vi può nemmeno seguire da casa perchè sua Imminenza ha deciso di no. Caro Eletto mi sa ca si tuni ca finu a moni no a capitu na beata min...Fino a prova contraria tu sei li anche con i soldi miei, quindi mi devi, e lo pretendo, rispetto ed educazione. Se ti conviene bene altrimenti nessuno ti vuole, te ne puoi tornare tranquillamente a casa da solo. Ci no si capaci e tieni bisuegnu ti aiutu ti purtamu nui a cuddu paisi.Ai to ianni ca ti sta dicimu e non lo stai capendo. Ma cosa state aspettando la manifestazione?E allora autorizzala se hai le

  • mandurianolibero
    mer 15 giugno 13:52 rispondi a mandurianolibero

    Ma siamo in democrazia o in piena dittatura. Non mi è ancora chiaro. Assumono, a volte, degli atteggiamenti tali da essere paragonabili a quelle messe in atto dai nazisti nella seconda guerra mondiale. Democraticamente gli puoi dire tutto quello che vuoi a 360° ma loro non ascoltano niente, vanno avanti come muli. Si sentono onnipotenti, non sbagliano mai. Sinceramente ad oggi una cosa buona non l'avete fatta. I risultati sono solo nei vostri pensieri. Dalla fiera con 80.000 presenze (al concerto di Vasco ci stavano 80.000 persone noni alla fera, ma vi rendete conto quanto siano 80.000 persone), al concerto durante una finale di calcio; dai concerti organizzati vicino le strutture degli amici alle casette montate al prezzo al metro quadro di case a Formentera; dall'asfalto a 1000€ a metro quadro al regalo di 6 ettari di terreni all'Aqp; dai parcheggi su strade private agli aumenti

    • Antonio
      gio 16 giugno 19:41 rispondi a Antonio

      Vedi in che epoca son cresciuti?? Fatto i conti ci siamo.....la democrazia è arrivato dopo..Opinioni

  • Cricoriu
    mer 15 giugno 11:33 rispondi a Cricoriu

    Evidentemente non sanno che la dittatura è finita da un pezzo. Spero che si faccia luce e possibilmente vengano presi provvedimenti contro i due Cricori.... Un bel provvedimenti sarebbe quello di cacciarli (vedete voi come) dall'amministrazione comunale . Se poi andassero via da Manduria ancora meju.... NO NI SERVUNU A NIENTE STI CRISTIANI

  • Marco
    mer 15 giugno 11:22 rispondi a Marco

    State la alla comune per servire la CITTADINANZA che vi ha dato la fiducia per amministrare il bene pubblico. Io mi VERGOGNA rei !!! 🧟®

  • Egidio Pertoso
    mer 15 giugno 10:20 rispondi a Egidio Pertoso

    "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa": cosi' nell' inferno di Dante a proposito degli ignavi che avevano fatto di vilta' virtu'. I francesi nel 18° secolo fecero una rivoluzione per affermare che all' uomo servivano "liberte',egalite' e fraternite' ". Oggi, nel 21° secolo della civilta' dell' homo sapiens-sapiens, qualcuno vuole sostituire, quei diritti, con "subordination, oligarchie e populisme"; non necessita tradurre.

  • Lorenzo
    mer 15 giugno 09:03 rispondi a Lorenzo

    Quando si usa il potere per vendicarsi è perché alla base si è ignoranti. Quando la vendetta colpisce la pubblica opinione utilizzando il potere è perché molto probabilmente essere stati eletti democraticamente è stata una necessità ma non si era, già di suo, predisposti al libero pensiero altrui. A mio modesto avviso chi ha paura del dibattito e del contradditorio è un debole. A Manduria servono i fatti, le opere pubbliche, la tutela del patrimonio storico, programmi e posti di lavoro veri. Tutto resto cari Gregorio è paranoia unita ad incapacità. Siete il ' vecchio' che arretra circondati da giovani ' vecchi', mentre Manduria e la Marina stanno morendo. Opinioni

  • Lorenzo
    mer 15 giugno 09:03 rispondi a Lorenzo

    Quando si usa il potere per vendicarsi è perché alla base si è ignoranti. Quando la vendetta colpisce la pubblica opinione utilizzando il potere è perché molto probabilmente essere stati eletti democraticamente è stata una necessità ma non si era, già di suo, predisposti al libero pensiero altrui. A mio modesto avviso chi ha paura del dibattito e del contradditorio è un debole. A Manduria servono i fatti, le opere pubbliche, la tutela del patrimonio storico, programmi e posti di lavoro veri. Tutto resto cari Gregorio è paranoia unita ad incapacità. Siete il ' vecchio' che arretra circondati da giovani ' vecchi', mentre Manduria e la Marina stanno morendo. Opinioni

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

«La salina si prosciuga», l’allarme dei residenti
La Redazione - ven 24 giugno

La Salina dei Monaci rischia di prosciugarsi. Per le elevate temperatura sicuramente ma anche per il mancato ricambio dell’acqua di mare a causa del canale di collegamento che sarebbe intasato da sabbia e fango. La denuncia viene da un gruppo di ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...