Mercoledì, 5 Ottobre 2022

Scopri la copertina

La meccanica del cuore ha fatto vincere un buono Feltrinelli a Ilaria Tatullo

***Comunicazione*** Chi ha già vinto partecipando al gioco di questa rubrica, non potrà aderire se non sarà trascorso un mese dall'ultima vincita.

Il concorso settimanale "Indovina la copertina" è stato vinto da Ilaria Tatullo che ha risposto correttamente lo scorso 26 marzo alle ore 08:31. Ringraziamo per la partecipazione i nostri lettori come Leo Calò, che hanno però indovinato in ritardo.

Congratulazioni Ilaria, ti sei aggiudicata il premio in palio: un buono Feltrinelli del valore di € 5,00 offerto da La Voce di Manduria.


Titolo: La meccanica del cuore

Autore: Mathias Malzieu

Genere: Narrativa moderna e contemporanea

Casa editrice: Feltrinelli

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 160

La mia recensioneL'autore ha scelto per questo romanzo uno splendido titolo che immediatamente conduce il lettore a pensare che il termine voglia solo descrivere la complessità del nostro organo vitale: il cuore. Lo paragona, infatti, a un meccanismo, un ingranaggio che svolge il suo moto costantemente, che accelera o rallenta se influenzato da elementi vicini. Queste componenti possono rappresentare i sentimenti e gli stati d'animo che spesso condizionano il battito cardiaco.La “meccanica” del cuore ha un doppio significato, volutamente selezionato per delineare le caratteristiche fisiche del protagonista. Jack ha un congegno di legno al posto del cuore, precisamente, un orologio a cucù che gli è stato impiantato dopo essere stato messo alla luce.
Un aspetto bizzarro e impensabile quello del nostro eroe che crede di portare nel petto, al riparo dalla camicia abbottonata, una punizione, una condanna destinata a minare la sua vita sociale.Il suo povero cuore è fragile, così tanto da non poter essere messo alla prova da sentimenti troppo forti e sconvolgenti, come l'amore.Jack non deve innamorarsi, Medelaine, la sua levatrice glielo vieta con rigore.Ma i sentimenti sono così imprevedibili che spesso ci accorgiamo di essere innamorati quasi per caso, senza alcun avvertimento. Proprio quello che accade al ragazzo, che nel giorno del suo decimo compleanno, passeggiando per le vie di Edimburgo, si imbatte in un dolce suono, la voce melodiosa di una cantante andalusa che rapisce subito il suo cuore. I suoi occhi innamorati trasformano i difetti della ragazza in note distintive di cui provare tenerezza, nonostante per molti sia considerata goffa e impacciata per via della sua miopia che la porta a sbattere ovunque.Questa piccola creatura diventa per Jack un'ossessione, un motivo per dimostrare di avere il coraggio di disobbedire alle regole imposte da Medelaine, un modo per vivere la sua vita pienamente, senza dover rinunciare all'amore.Dopo una serie di peripezie, decide di partire in compagnia di un mago che possa prendersi cura del suo cuore di legno che nel frattempo, a causa di tanto strapazzo, ha subito gravi danni.Gira in lungo e in largo alla ricerca di Miss Acacia, fino ad arrivare a Granada, sfidando se stesso, la sua salute, le sue certezze e abbandonando la sua famiglia; come se ormai non avesse nulla da perdere, se non l'occasione di essere felice.
Le ambientazioni fiabesche e gli strani personaggi sembrano appartenere a un film del famoso regista Tim Burton; persino la copertina del libro favorisce questa associazione. I toni a tratti malinconici e intensi, a tratti ironici e grotteschi, accompagnano il lettore in un viaggio alla scoperta dei sentimenti, quelli che cambiano la vita e portano a compiere scelte importanti.Il romanzo racconta l'amore a 360°, anche attraverso le sue declinazioni negative; probabilmente cercando di sfatare il mito del sentimento semplice e armonico. Infatti, i protagonisti di questa favola devono superare diverse paure come la gelosia, la possesione, l'accettazione e il rifiuto del diverso. Tutte tematiche riscontrabili nel nostro quotidiano, ma narrate con leggerezza in poco più di 150 pagine.Curiosità: Nel 2013 esce nelle sale la trasposizione cinematografica del romanzo sotto il titolo di Jack e la meccanica del cuore, film di animazione in 3D.

Trailer del film:

La mia valutazione: 4/5

Scheda di copertina (dal web)

Nella notte più fredda del mondo possono verificarsi strani fenomeni. È il 1874 e in una vecchia casa in cima alla collina più alta di Edimburgo il piccolo Jack nasce con il cuore completamente ghiacciato. La bizzarra levatrice Madeleine, dai più considerata una strega, salverà il neonato applicando al suo cuore difettoso un orologio a cucù. La protesi è tanto ingegnosa quanto fragile e i sentimenti estremi potrebbero risultare fatali. L’amore, innanzitutto. Ma non si può vivere al riparo dalle emozioni e, il giorno del decimo compleanno di Jack, la voce ammaliante di una piccola cantante andalusa fa vibrare il suo cuore come non mai. L’impavido eroe, ormai innamorato, è disposto a tutto per lei. Non lo spaventa la fuga né la violenza, nemmeno un viaggio attraverso mezza Europa fino a Granada alla ricerca dell’incantevole creatura, in compagnia dell’estroso illusionista Georges Méliès. E finalmente, due figure delicate, fuori degli schemi, si incontrano di nuovo e si amano. L’amore è dolce scoperta, ma anche tormento e dolore, e Jack lo sperimenterà ben presto. Intriso di atmosfere che ricordano il miglior cinema di Tim Burton, ritmato da avventure di sapore cavalleresco, La meccanica del cuore è al tempo stesso una coinvolgente favola e un romanzo di formazione, in cui l’autore, con scrittura lieve ed evocativa, punteggiata di ironia, traccia un’indimenticabile metafora sul sentimento amoroso, ineluttabile nella sua misteriosa complessità.

Scheda autore (dal web)

Mathias Malzieu è il leader dei Dionysos, uno dei migliori gruppi rock francesi, descritto da Iggy Pop come Francois Truffaut con una rock’n’roll band e autore del bestseller internazionale La meccanica del cuore (Feltrinelli, 2012). Ha pubblicato un album basato sul romanzo, ed è il codirettore dell’omonimo film di animazione prodotto da Luc Besson, finalista agli Oscar e ai Césars. Nato nel 1974, è cresciuto a Montpellier e vive a Parigi. Con Feltrinelli ha inoltre pubblicato L’uomo delle nuvole (2013), Il bacio più breve della storia (2015) e Vampiro in pigiama (2017).


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Scopri la copertina vinci un libro
A cura di Francesca Dinoi - sab 7 novembre 2015

...

Scopri la copertina e vinci un libro
A cura di Francesca Dinoi - sab 14 novembre 2015

...

Indovina e vinci un libro
A cura di Francesca Dinoi - sab 21 novembre 2015

Francesca Dinoi ...