Domenica, 2 Ottobre 2022

News Locali

Il racconto della protagonista

Il documento dimenticato nel cassetto delle Poste, una storia triste

Cassetto Cassetto © La Voce Di Manduria

E’ una storia triste di cattivo servizio pubblico  quello che una giovane manduriana racconta ai nostri microfoni quando qualche giorno fa ha scoperto che il pacco contenente la sua tessera sanitaria, mai arrivato, era sempre stato nella sede centrale delle Poste. «Sono scioccata e sono stata anche presa in giro», si sfoga la donna riportando l’accaduto.

Ha aspettato più di un mese in attesa del suo pacco quando ha deciso di recarsi direttamente nella sede centrale delle Poste manduriane per verificare che fine avesse fatto il suo documento: «perché vivo in campagna e sapevo già che i tempi sarebbero stati lunghi – ci spiega -, ma quello che ho scoperto è assurdo».

La manduriana aveva regolarmente avanzato l’istanza di richiesta della tessera sanitaria sul sito dell’Agenzia delle entrate e avviato la procedura per la spedizione a carico delle Poste, ma a più di trenta giorni a mani vuote la donna ha iniziato a preoccuparsi: «Avevo fretta perché dovevo compilare dei dati per l’iscrizione all’università – chiarisce -, e non potevo perché non avevo ancora ricevuto il documento».

Spazientita la studentessa decide quindi di recarsi direttamente nella sede spedizioni delle Poste dove le sarebbe stato detto che la sua richiesta non era mai stata ricevuta e che «il pacco per loro non esisteva». Le viene consigliato di rifare la procedura e tornare in sede con la ricevuta dell’istanza fatta. «Ho eseguito dubbiosa – spiega -, ed ho rifatto la domanda e sono tornata in Posta con la ricevuta».

Ma tornando scopre l’incredibile: «Arrivata vengo accolta da una signora scontrosa che dopo aver ascoltato la mia vicenda mi deride letteralmente in faccia – racconta la giovane -, dicendomi che non potevo lasciare a loro la ricevuta con i miei dati sensibili, così in bella vista». A questo punto, la donna ci dice che umiliata era pronta ad andar via nonostante avesse ribadito alla dipendente di aver semplicemente eseguito quello che altri suoi colleghi le avevano detto di fare. Ma mentre si dileguava per tornare a casa, avrebbe incontrato il postino e finalmente l’arcano si risolve: «Conoscevo l’uomo delle spedizioni fortunatamente – conclude -, e l’ho invitato ad indagare. Gli è bastato aprire un cassetto per trovare il mio pacco con la tessera sanitaria dove qualcuno chissà perché lo aveva accantonato un mese prima».

Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Immacolata Mariggiò
    sab 24 settembre 00:13 rispondi a Immacolata Mariggiò

    Esiste un sito che indica la procedura per le segnalazioni di irregolarità e malfunzionamento di Posteitaliane. Parlarne tra cittadini non basta, a mia opinione é fondamentale segnalare i disservizi di cui si é vittima, una segnalazione dopo l'altra fanno sí che arrivino ispezioni dall'alto e le cose poi cambiano. Il sito é questo..... https://www.posteitaliane.it/it/sistema-di-segnalazione-delle-violazioni.html#:~:text=Attraverso%20il%20Portale%20Whistleblowing%20puoi,e%20delle%20regole%20di%20comportamento

  • Cosimino Di Marzio
    gio 22 settembre 17:20 rispondi a Cosimino Di Marzio

    Queste cose fanno riflettere molto, questi sono i servizi di poste italiane eppure i servizi adesso se li pagano profumatamente ma a qualità zero proprio

  • Renna Gregorio
    mer 21 settembre 20:07 rispondi a Renna Gregorio

    La stessa cosa è successa a mia moglie...guarda caso si tratta proprio delle tessere sanitarie sue e dei miei figli, ancora ad oggi mai arrivate....

  • Alex Manfredi
    mer 21 settembre 18:09 rispondi a Alex Manfredi

    Dovete denunciare queste situazioni agli organi competenti.

  • Nessuno
    mer 21 settembre 15:56 rispondi a Nessuno

    Buongiorno non sei unica vicino porticella la posta la buttano per terra ho sugli scaloni con tutto il sopralluogo che hanno fatto eppure ci sono le cassette posta con relativi nomi ancora oggi si ripete la storia e davvero un disservizio è vengono pagati

Locali
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

Il primo settembre è iniziato il mese di preghiera e iniziative dedicato al Tempo del Creato per l'anno ...

Locali
La Redazione - sab 1 ottobre

La giunta comunale di Manduria ha deliberato l’atto che dà il via ai lavori di abbattimento del muro di cinta del giardino dei Padri Passionisti ...

Locali
La Redazione - sab 1 ottobre

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Aiuti-ter, bar e ristoranti di Manduria trovano una notizia che può far ...

Locali
La Redazione - ven 30 settembre

Domenica mattina 2 ottobre i frati minori del Convento di San Francesco di Manduria, in collaborazione con la Pro Loco di Manduria, organizzano la sesta edizione de ...

Locali
La Redazione - gio 29 settembre

La food blogger manduriana “Tamy” diventa ospite fissa di TeleNorba. Da oggi giovedì 29 settembre ...

Nuova antenna di telefonia vicina al centro
La Redazione - mar 20 settembre

Il Comune di Manduria ha avviato le procedure per l’autorizzazione all’installazione di un nuovo impianto di telefonia multigestore di proprietà InWint Spa su cui dovrà essere ospitato l’impianto Vodafone Italia. ...

Parte la pulizia dei tombini, il programma e le strade interessate dal divieto di sosta
La Redazione - mer 21 settembre

Partiranno oggi e si protrarranno sino alla fine dell’anno i lavori di pulizia dei tombini che si trovano in diverse strade cittadine secondo un elenco prestabilito. I lavori affidati alla Gial Plast e alla ...

Novanta: evento speciale al Parco archeologico in occasione delle giornate europee del patrimonio 2022
La Redazione - gio 22 settembre

Anche in questa fine stagione estiva, Sabato 24 e Domenica 25 Settembre, si rinnova l’appuntamento internazionale delle Giornate europee del Patrimonio. Il tema di quest’anno è ...