Domenica, 27 Novembre 2022

News Locali

Il dolce manduriano i mostra a Torino

Il Colombino di Miola vola a Torino, ecco dove trovarla a Manduria

Il Colombino Il Colombino © La Voce Di Manduria

Miola, Le Delizie e Jonical: sono queste le tre pasticcerie manduriane che producono Il Colombino di Manduria, il dolcetto tipico messapico tutelato dal catalogo Slow Food e presente proprio in questi giorni, grazie all’attività Le Delizie, al Salone del Gusto di Torino. Il Colombino non è più l’esclusiva di Miola e del suo inventore Matteo, maestro pasticcere titolare dell’azienda che ha creato per la prima volta questo dolce nel 1953 nell’antica pasticceria Bouvette dove venne assunto per poi custodirlo nei laboratori della propria azienda famigliare a Manduria.

Mandorle, arance, latte, burro, uova, farina per l’impasto e confettura di albicocche per la decorazione, tutte materie prime rigorosamente del posto: si allarga, seppur di qualche chilometro, l’autentica ricetta del Colombino trapelata dalle porte della pasticceria Miola sino a quelle della marina manduriana di San Pietro in Bevagna dell’attività Jonical. E non solo, perché questo tortino tanto caro ai pasticceri messapici Miola, Le Delizie e Jonical, con i suoi due gustosi strati di pasta sfoglia e crema pasticcera ricoperto da una soffice glassa di meringa fatta con zucchero, albume e limone, e da un decoro glassato all’albicocca a forma di colombino (da cui deriva il nome) è visibile fino al 26 settembre anche agli occhi di oltre tremila espositori, internazionali e nazionali, e curiosi assaggiatori nella fiera del gusto a Torino. Insomma un prodotto che si annovera alla gastronomia doc della città messapica grazie a chi, come la pasticceria le Delizie, ha deciso di esportarlo e di farlo conoscere ai palati di tutto il mondo tutelando la sua autenticità.

Non a caso Il Colombino di Manduria è presente nell’Atlante dell’Arca del Gusto di Slow Food, il catalogo che raccoglie e salvaguardia le ricette e i sapori di eccellenze gastronomiche minacciate dall’omologazione e dal degrado ambientate che appartengono alla cultura e alla storia di tutto il pianeta. Un dolce profondamente amato dai manduriani perché acquistato, come da tradizione, per celebrare la festività del Santo Patrono San Gregorio Magno. Ma anche nei pranzi domenicali accompagnato da un buon bicchiere di vino Primitivo dolce.

M.Bal.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • FDB
    sab 24 settembre 16:41 rispondi a FDB

    Da sempre ho mangiato i colombini di Miola dove ho anche acquistato le bomboniere per il mio matrimonio nel 1975. Poi ho anche assaggiato quelli degli altri. Per me il colombino di Miola rimane il migliore. Domani, domenica vado a rifornirmi.

  • Mariggiò Immacolata
    sab 24 settembre 14:50 rispondi a Mariggiò Immacolata

    Lodi al maestro Miola. Complimenti alle tre attività locali che continuano la tradizione del territorio, mantenendola attuale e diffondendone la conoscenza... "Saper fare, Fare sapere e Fare sapere di saper fare"

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Sarà l’avvocato Enzo Dinoi a ricoprire il posto di comando del corpo di polizia municipale. Già comandante ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

La Provincia di Taranto si è aggiudicato un finanziamento di 647mila euro per fronteggiare e ridimensionare ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Un Albero per ogni nuova vita, una cerimonia che prevede la messa a dimora simbolica di un albero dedicato per ogni nuova vita ...

Locali
La Redazione - sab 26 novembre

Un nuovo fronte di lite giudiziaria si è aperta tra l’amministrazione manduriana e una ditta affidataria di servizi, ...

Locali
La Redazione - ven 25 novembre

Le forti mareggiate dei giorni scorsi hanno interrotto la foce del fiume di Borraco nella marina di Manduria. ...

Due “Via dei Montefuscoli”, quella di Uggiano cambia nome
La Redazione - gio 17 novembre

Via dei Montefuscoli a Manduria e Via dei Montefuscoli nella frazione di Uggiano Montefusco. Due vie uguali disperazione per postini, addetti ai soccorsi (ambulanze, vigili del fuoco e forze dell’ordine) e naturalmente per i residenti che ...

Sorpresa, don Fernando dalla sagrestia passa a Mediaset con Bonolis
La Redazione - ven 18 novembre

L’ex parroco del santuario di San Cosimo alla Macchia che moltissimi manduriani ricorderanno, Don Fernando Dellomonaco, sarà uno dei prossimi concorrenti del notissimo programma “Avanti un altro“. È lo ...

Vialetti tra le sepolture in due aree del cimitero, il comune investe 100mila euro
La Redazione - ven 18 novembre

La giunta comunale di Manduria ha dato mandato all’Ufficio tecnico per effettuare interventi di manutenzione straordinari della pavimentazione di alcune aree del cimitero. ...