Lunedì, 6 Febbraio 2023

Storie D

Capire i disturbi più comuni

Disturbi intestinali e della digestione: a cosa sono dovuti e come curarli

Mal di pancia Mal di pancia

Lo stomaco è uno dei principali organi addominali; è costituito da una sacca, all’interno del quale si raccoglie il cibo ingerito e masticato. Qui, grazie all’azione dei succhi gastrici, l’organismo avvia la digestione degli alimenti, a cominciare dalle proteine e dai carboidrati; lo stomaco svolge anche altre funzioni, tra cui la secrezione endocrina.

La salute di questo organo dipende in buona parte dall’alimentazione e dallo stile di vita che si conduce; esistono diversi fattori di rischio che possono provocare disturbi a carico dello stomaco e dell’apparato gastrointestinale nonché, più in generale, interferire con il corretto sviluppo del processo digestivo.

Quali sono i disturbi più comuni

L’espressione “disturbi gastrointestinali” è molto comune e viene impiegata per designare una vasta gamma di condizioni, alcune lievi altre gravi, che interessano lo stomaco e l’apparato gastrointestinale. In particolare, tali disturbi possono spaziare dalle semplici difficoltà di digestione a nausea, vomito e diarrea. A questi si aggiungono acidità e bruciore di stomaco, gonfiore, pesantezza e reflusso gastroesofageo.

Le cause principali

Non esiste una causa univoca scatenante per i disturbi gastrici e i problemi di stomaco; ciascuna condizione può avere cause molteplici e, al contempo, bisogna tenere in conto abitudini, stile di vita e predisposizione (tra cui, ad esempio, ipersensibilità della flora intestinale) da parte del singolo individuo.

La ‘cattiva digestione’ (o “dispepsia”, in gergo clinico) comporta molti dei più diffusi disturbi gastrointestinali, riconducibili molto spesso ad una cattiva alimentazione: il consumo di pasti abbondanti, composti da cibi pesanti (fritti, ricchi di grassi o molto conditi) rende la digestione più lenta e difficoltosa, provocando gonfiore addominale, pesantezza, meteorismo ed eruttazione.

L’acidità di stomaco (iperacidità gastrica) si manifesta a seguito di una eccessiva secrezione di acido gastrico; può scaturire non solo da cattive abitudini alimentari (consumo smodato di cibi e bevande quali pomodoro, caffè, fritti, alcolici e pietanze piccanti) ma anche da condizioni di forte stress e da uno stile di vita poco sereno ed equilibrato. Lo stesso dicasi per il bruciore di stomaco, del quale possono soffrire anche i tabagisti e chi abusa di bevande alcoliche. Anche alcune terapie farmacologiche possono indurre, tra gli effetti collaterali, l’acidità di stomaco così come una particolare infezione batterica.

Il reflusso gastrico, invece, consiste in una risalita anomala del contenuto dello stomaco nell’esofago; il fenomeno può essere dovuto sia ad un rallentamento dello svuotamento gastrico (lo stomaco non ‘smaltisce’ tempestivamente il cibo ingerito) sia ad una copiosa risalita di acido dallo stomaco. In aggiunta, anche alcune condizioni quali sovrappeso, forte stress o gravidanza possono contribuire all’insorgere di tale disturbo.

Come affrontare i disturbi gastrici

I problemi digestivi e di tipo gastrico possono essere contrastati anzitutto con farmaci specifici come, ad esempio, Biochetasi effervescente. Si tratta di una formulazione per la quale non è richiesta la prescrizione medica, tant’è che può essere acquistata sia in farmacia sia online, rivolgendosi a e-commerce autorizzati come Anticafarmaciaorlandi.it. Ciò nonostante, è consigliabile rispettare sempre dosaggio e posologia indicati sulla confezione o sul foglietto illustrativo.

In aggiunta, in base al tipo di disturbo, è possibile fare ricorso ad altri farmaci senza obbligo di prescrizione come, ad esempio, digestivi o antiacidi. Nel caso in cui, invece, i sintomi si protraggono nel tempo o assumono carattere cronico, è bene consultare il proprio medico di fiducia per valutare l’opportunità di una terapia farmacologica.

Naturalmente, molti dei disturbi gastrointestinali possono essere attenuati tramite la prevenzione, ossia rendendo la propria alimentazione più sana ed equilibrata; in aggiunta, è bene limitare fumo ed alcool e cercare di condurre uno stile di vita salutare, evitando fonti di stress e tensione eccessive.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 6 febbraio

Ha molto incuriosito gran parte dei nostri lettori, l’aver scoperto dal nostro articolo di sabato scorso (Minnie Minoprio ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vigili del fuoco e tecnici dell’Enel a lavoro questa notte per l’incendio di un’autovettura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vento e fiocchi di neve a Manduria e in diversi centro del Salento. E’ arrivato dai Balcani, come era stato previsto, il freddo che farà ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

La giornata dei calzini spaiati per educare i bambini d’asilo ad accettare le diversità. E’ la bellissima idea avuta dalle ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Un male incurabile ha stroncato la vita di Cosimo Giuliano, manduriano, stimato professore di lettere classiche e uomo di cultura e di politica. ...

Il miglior outfit per il colloquio di lavoro
La Redazione - gio 5 gennaio

La scelta dell’outfit adatto ad ogni occasione è più di una semplice selezione di vestiti, men che meno può essere affidata al caso. Ogni circostanza richiede un abbigliamento appropriato che possa restituire agli altri la migliore ...

Mercatino dell’usato, da un’idea nata 25 anni fa una solida realtà imprenditoriale
La Redazione - lun 9 gennaio

Correva l’anno 1997 e l’imprenditore messapico Mimmo Pulieri leggendo una rivista commerciale, viene subito attratto da un articolo riguardante la nascita di una nuova realtà che stava espandendosi in ...

Come organizzare un trasloco in modo efficiente e spendendo poco: i consigli utili da seguire
La Redazione - lun 9 gennaio

Quando ci si appresta a cambiare casa ci si prepara a vivere dei giorni di forte stress in quanto i compiti da svolgere sono parecchi e non sempre si ha il tempo di riuscire a conciliare il lavoro e gli impegni ...