Venerdì, 7 Ottobre 2022

Gli articoli

Il parere del civico Casto

"Al comizio del M5S il pubblico come i carri armati di Mussolini"

La Piazza dei grillini La Piazza dei grillini © La Voce Di Manduria

Poche persone ieri in Piazza Garibaldi ad assistere al comizio elettorale del Movimento 5 Stelle cittadino. Pubblichiamo un'analisi sul tema dell'architetto Andrea Casto, portavoce del Movimento civico "Azione Messapica". 

«E’ noto come Mussolini usasse spostare di continuo i pochi ed inefficienti carri armati di cui disponeva per far credere a tutti, e ad Hitler in particolare, di avere un esercito ben più potente della misera realtà che la guerra avrebbe ben presto dimostrato.

Qualche giorno fa il sindaco di Manduria Gregorio Pecoraro ha partecipato al comizio del Pd con 30 in piazza compreso lui e tutti gli elementi più fidati della sua amministrazione. Ieri lo stesso sindaco ha preso parte al comizio del Movimento 5 stelle con 25 in piazza compreso lui e tutti gli elementi più fidati, spocchiosi, offensivi e parlanti della sua amministrazione.

Che poi uno dice: “Ma non sono sempre gli stessi? Mi sembra di averli già visti prima”. Uno con un pochino di dignità si sarebbe già dimesso: in una città di 30.000 abitanti, il consenso di 55 persone che al netto dei doppioni sarà al massimo di 35, imporrebbe dimissioni immediate. Poi fate voi».

Andrea Casto


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

3 commenti

  • Nessuno
    gio 22 settembre 15:09 rispondi a Nessuno

    Tutti bravi politici parole che oggi nemmeno le pietre credono e allora Pecoraro e compagnia bella fate un teatrino di marionette così fate ridere i bambini

  • Maria
    mer 21 settembre 10:18 rispondi a Maria

    Le persone sono stanchi di sentire i politici, sempre gli stessi poi da anni, le stesse cose, ormai non hanno più voglia né di vedervi che ascoltarvi.

  • Nario Rossetti
    mar 20 settembre 18:26 rispondi a Nario Rossetti

    Tu, invece Casto, che sei per Breccia nn hai niente da dire sul comizio di Paragone? Non eravate molti di più. Alla fine però il M5S in Puglia supererà il 20 per cento , mentre Paragone e Braccia si attaccheranno al tram

Ricordando Antonio Minò e i giochi del Mediterraneo
La redazione - sab 17 settembre

Sono passati più di tre anni, quando quella di Taranto era soltanto una candidatura e lanciai questa suggestione.   ...

Destagionalizzazione facendo i conti con le bollette
La redazione - mar 20 settembre

Si polemizza sulla scelta di alcuni operatori turistici e commerciali della litoranea di chiudere le proprie attività in questo periodo, nonostante la presenza di visitatori. ...

Perché la storia di Fabiola deve far vergognare
La redazione - mer 21 settembre

La vicenda del piccolo Ludovico e della terribile battaglia che ha dovuto intraprendere la madre Fabiola Molendini per vedere riconosciuto a suo figlio quello che è il fondamentale diritto all'istruzione lascia basiti, affranti e, soprattutto, ...