Domenica, 27 Novembre 2022

Ambiente

Nuovo progetto realizzato con Unipol

A Maruggio i vertici nazionali di Legambiente per le dune di Campomarino

Locandina
Locandina

Sarà presentato lunedì 10 ottobre il nuovo progetto realizzato da Legambiente e Gruppo Unipol nell’ambito della campagna “Bellezza Italia” nell’area naturalistica sulle dune di Campomarino di Maruggio (Ta). 

Con l’occasione saranno presentati gli interventi realizzati per la riqualificazione, valorizzazione e fruizione del percorso lungo le dune. Il progetto integra gli interventi svolti dal Comune di Maruggio che ha realizzato camminamenti in legno e interventi anti erosivi.

L’appuntamento si svolgerà presso il percorso naturalistico sulle dune di Campomarino di Maruggio (Litoranea salentina, uscita Campomarino di Maruggio in direzione Lecce).

Saranno presenti:

  • Giorgio Zampetti, Direttore generale di Legambiente
  • Marisa Parmigiani, Responsabile Sustainability del Gruppo Unipol
  • Alfredo Longo, Sindaco di Maruggio
  • Mariangela Chiego, Consigliere Comune di Maruggio delegato alla Pubblica istruzione
  • Ruggero Ronzulli, Presidente Legambiente Puglia
  • Daniela Salzedo, Direttrice Legambiente Puglia
  • Gianfranco Cipriani, Presidente Legambiente Maruggio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

4 commenti

  • Antonio lanfranconi
    sab 8 ottobre 08:08 rispondi a Antonio lanfranconi

    Occorre maggiore vigilanza sulle spiagge sia dalla capitaneria di porto che in estate va in letargo e non controlla gli spazi del lido che portano via pezzi di spiaggia libera sia dagli amministratori che fanno finta di non vedere, oltre alla pulizia della stessa a causa comportamenti incivili.

  • Nadia
    ven 7 ottobre 14:23 rispondi a Nadia

    Belli i posti nati dalla natura,le persone che devono gestire incapaci solo di mettere parcheggi a pagamento e non utilizzare quei soldi x cestini nelle spiagge e buche nelle strade. E la nostra politica

  • Mirella de Sario
    ven 7 ottobre 14:16 rispondi a Mirella de Sario

    Sono felice che Campomarino sia tutelata e rispettata in tutta la sua splendida bellezza..

  • Lorenzo
    gio 6 ottobre 14:05 rispondi a Lorenzo

    Ottimo, non è lontano portateli a vedere lo scempio del Fiume Chidro, magari escono dal letargo quelli di Legambiente Manduria 😜 Sic Campomarino, Sic fiume Chidro!

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il video della vergogna. Quando a perdere è solo lo sport, il calcio.  Quanto accaduto ieri, a San Pancrazio Salentino, ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

La straordinaria somiglianza con Malèna, il personaggio filmico interpretato da Monica Bellucci, ...

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il 25 Novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e anche l’istituto L. Einaudi ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Prosegue l’attività di contrasto e controllo disposta dal Questore di Taranto Massimo Gambino nell’area nord – orientale della provincia jonica. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Il consigliere comunale del gruppo Gea, Agostino Capogrosso, ha segnalato ai vigili urbani di Manduria la presenza ...

"Con il depuratore il mare di Colimena sarà off-limits"
La Redazione - ven 12 agosto

Quando andrà in funzione il nuovo depuratore di Manduria e Sava, ancora in fase di completamento nella marina di Specchiarica confine Urmo-Belsito (comune di Avetrana), l’intero bacino di Torre Colimena sarà off limit per qualsiasi ...

Aqp apre il cantiere nei 6 ettari regalati dal comune per le trincee drenanti del depuratore
La Redazione - dom 21 agosto

L’Acquedotto pugliese si porta il lavoro avanti per le trincee drenanti in contrada Masseria La Marina sulla costa manduriana. Mentre negli appositi uffici della Regione Puglia sono ancora in corso le ...

Trincee drenanti del depuratore in zona Marina, scendono in campo i proprietari stranieri
La Redazione - mar 23 agosto

«Il ricorso al Tar contro la variante al piano regolatore e la cessione di sei ettari all'Acquedotto pugliese per le trincee drenanti, si farà».  A confermarlo è il presidente ...