L'orgoglio di essere italiano

Hanno fatto diventare realtà, quello che era un sogno

Claudio Rimoli Mentre tutto scorre
Manduria - lunedì 12 luglio 2021
Gli azzurri campioni d'Europa
Gli azzurri campioni d'Europa © Google

Lunedì, 12 luglio. Carissimi Amici e lettori della Voce di Manduria, in questo lungo mese degli Europei di Calcio, ho sperato tantissimo di poter scrivere un articolo come quello di oggi. L’Italia è Campione D’Europa, dopo ben 53 anni dall’ultima volta. Ci avete regalato l’emozione più grande, che chi ama il calcio possa provare. Arrivare fino in fondo e vincere. Dando una lezione sportiva e anche di stile a coloro che si definiscono da sempre i maestri di questo sport. Tutto questo nella loro tana. Siamo diventati una squadra forte in poco tempo e in grado di potersela giocare con chiunque avessimo di fronte. Ci siamo mangiati i Diavoli Rossi del Belgio, prima nazionale del ranking mondiale.

Il Tuca Tuca italiano ha battuto il Tiki Taka spagnolo. E infine, abbiamo domato i Leoni inglesi. Questa è la vera forza di un gruppo, crederci sempre senza arrendersi mai. Siete dei ragazzi fantastici. Abbiamo un commissario tecnico come Roberto Mancini, che ha una grande capacità gestionale. E che per fortuna resterà alla guida degli Azzurri ancora per tanto tempo, nella speranza che possa mettere altri obiettivi nel mirino. Abbiamo Gianluca Vialli che è un perfetto capo delegazione azzurro (che spero resti al suo posto) il quale dopo tanta sofferenza legata alla sua malattia, si meritava una gioia di questo tipo. Grazie, Roberto. Grazie, Gianluca. Grazie, Ragazzi. Personalmente, sono molto orgoglioso di Voi. In conclusione, se posso esprimere un parere c’è un solo unico e grande rimpianto alla fine di questa meravigliosa avventura azzurra, veder andare via dal nostro campionato un talento come quello di Gianluigi Donnarumma.

Alla luce di quanto fatto vedere in tutto questo percorso, credo si tratti di una grave e dolorosa perdita per il calcio italiano, vederlo all’estero. Un gran peccato, davvero. Mentre Tutto Scorre… avete visto per quale motivo, continuo ad amare il calcio? Perché… questo bellissimo sport, è soprattutto PASSIONE, AMORE, LAVORO, DEDIZIONE, SPIRITO DI SQUADRA. Tutti valori incarnati alla perfezione dai giovani di Mancini e che li hanno condotti al successo finale. Facendo diventare realtà, quello che era un sogno. Da ieri, un paese intero ha un motivo in più per ripartire con forza e con il sorriso, ispirandosi ai nostri eroi azzurri. Che grande gioia, Viva l’Italia!

Claudio Rimoli

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti