«Annullare le multe per la Ztl»

Se ne discuterà nel prossimo consiglio comunale

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - sabato 27 marzo 2021
Dario Duggento
Dario Duggento © La Voce di Manduria

Nella mia veste di consigliere comunale ho protocollato una interrogazione rivolta al sindaco ed agli assessori competenti, già inserita nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, in riferimento ai sospetti di un malfunzionamento delle apparecchiature per il rilevamento delle infrazioni della zona a traffico limitato.

Come, infatti, ormai noto, grazie agli articoli pubblicati sui mezzi di informazione ed alle segnalazioni del Codacons – sede di Manduria -, molti cittadini hanno ricevuto dei verbali di contestazione di violazione al Codice della Strada perchè la loro autovettura avrebbe circolato, senza autorizzazione, in zona a traffico limitato (centro cittadino) nel periodo suddetto dal 25.10.2020 sino al 29.11.2020.

Molti di questi cittadini, però, a mezzo del Codacons, hanno chiesto l’annullamento in autotutela dei detti verbali minacciando in caso contrario di impugnarli dinanzi all’Autorità Giudiziaria competente, in quanto ritengono che i veicolo di loro proprietà non abbiano circolato nella ZTL negli orari indicati nei verbali, ma in orari in cui il passaggio era consentito, imputando tale errore al difettoso aggiornamento del sistema di rilevazione dell’orario nella circostanza del cambio da ora legale a quella solare avvenuto la notte tra il 24 e 25 ottobre 2020, dichiarandosi anche disponibili, a semplice richiesta, a fornire a propria discolpa, dichiarazioni rese da terzi trasportati, nonché, per le auto dotate di scatola nera, le rilevazioni GPS.

Il Comando di Polizia Locale ha confermato i verbali emessi senza acquisire e valutare gli elementi probatori offerti dai cittadini multati.

Pertanto, ho presentato una interrogazione al Sindaco ed agli Assessori competenti chiedendo se vi sia la volontà, eventualmente previa acquisizione e valutazione degli elementi probatori offerti (a semplice richiesta) a propria discolpa dai cittadini multati, di annullare in autotutela i verbali suddetti, anche perché gli eventuali giudizi che ne seguirebbero potrebbero comportare delle condanne alle spese per il Comune di Manduria.

Dario Duggento

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Domenico ha scritto il 30 marzo 2021 alle 18:05 :

    Le multe o si pagano o si contestano davati al giudice di pace. Il sindaco non può annullare multe e neanche il consiglio comunale. Però il bravo, ma non informato, consigliere comunale la butta li, non si sa mai che quando si vota si è fatto qualche ignaro amico. Rispondi a Domenico

  • Pierpaola Carruggio ha scritto il 28 marzo 2021 alle 15:51 :

    I calcoli sono facili e veloci.... Sono più le persone che hanno pagato di quelle a cui è venuto in mente d'indagare, ancor meno quelli che abbiamo deciso di andare avanti... Il Comune ha fatto cassa facile... E il sindaco non HA VOLUTO FAR NIENTE!!! Nessuno ha notato che da quando è stato alzato il polverone si sono anche apprestati a mettere a norma la segnaletica luminosa? (rosso/verde). Quindi cari signori facciamoci una domanda e diamoci una risposta... Il problema c'è stato ma non è da tutto chiedere scusa e ammettere gli errori. Rispondi a Pierpaola Carruggio

  • giorgio sardelli ha scritto il 27 marzo 2021 alle 20:04 :

    AVV. DUGGENTO bravo ha prendere questa iniziativa insista forse a qualcuno "li rimodda la capu" con la prova del GPS avrebbero potuto annullare le multe invece di respingere le persone il fatto è che il ricorso costa in soldi e tempo da perdere ed è quì che ti fregano "LA SPESA NON VALE L'IMPRESA" Rispondi a giorgio sardelli

  • giorgio sardelli ha scritto il 27 marzo 2021 alle 19:57 :

    Hanno fatto lo scarica barile Polizia Comunale e Sindaco ora è in mano al Prefetto o Giudice di Pace A Manduria c'è mancanza di rispetto nei confronti del cittadino special modo da parte istituzionale al tal punto che qualcuno ha screditato il rilevamento del GPS e vorrei sapere se uno fa un reato grave il rilevamento del GPS lo condanna o no? Rispondi a giorgio sardelli

  • Antonio ha scritto il 27 marzo 2021 alle 10:25 :

    Non interessa a persone (sindaco e assessori) tanto i soldi non sono loro. Almeno possono dimostrare di aver LAVORATO Rispondi a Antonio

Altri articoli
Gli articoli più letti