La terra ci parla e noi la ignoriamo

​Al netto della straordinarietà degli eventi naturali che stiamo vivendo ancora una volta in queste ore...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - giovedì 28 novembre 2019
Gregory Perrucci
Gregory Perrucci © La Voce

Al netto della straordinarietà degli eventi naturali che stiamo vivendo ancora una volta in queste ore, quante delle devastazioni e danneggiamenti provocati da questi fenomeni potevano essere contenuti? Quanto è il rapporto tra denari pubblici spesi e servizi/mezzi di prevenzione? Quant’è il costo sociale delle ansie, delusioni, disillusioni delle vittime di questi fenomeni? E quello dell’intera società?

Dove possiamo leggere delle lunghe risposte, sensate e sostenute da dati, analisi e ragionamenti, lontano da media, social, piazze e inutili commissioni parlamentari? Esistono osservatori scientifici indipendenti, lontani dalle Grete, Carole, ONG, parlamenti e istituzioni politiche di ogni genere?

Possiamo documentarci e cercare di agire o dobbiamo solo sorbirci vacua retorica e poi al momento delle tempeste pregare?

Gregory Perrucci

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti