Indaga la polizia

Donna ferita mortalmente da un colpo di pistola, arrestato il marito

E' successo a Ostuni. Dopo l'arresto un giornalista è stato selvaggiamente aggredito da una decina di persone che non hanno gradito la sua presenza sul posto

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 10 gennaio 2020
di La Redazione
Il luogo della tragedia
Il luogo della tragedia © La Voce di Manduria

Sarebbe un caso di femminicidio la morte di una donna di Ostuni di 46 anni, Giovanna De Pasquale, ferita mortalmente al braccio e al torace da un colpo di pistola. Il marito, Francesco Semeraro, di 56 anni, è stato per questo arrestato dalla polizia per omicidio colposo.

E’ successo ieri sera, 9 gennaio, nell’appartamento dei coniugi situato alla periferia della città bianca dove era in corso una cena tra amici. Il presunto omicida ha raccontato che il colpo è partito accidentalmente dalla pistola che la moglie stava pulendo. Una versione che non ha convinto gli investigatori e il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Brindisi che ha disposto il fermo con l’accusa di omicidio colposo e inosservanza delle prescrizioni relative alla custodia dell’arma e detenzione illegale di munizionamento.

Durante le fasi successive all’arresto, il giornalista Marcello Orlandini, direttore della testata online “Brindi Report” che si era recato sul posto per svolgere il suo lavoro di cronista, sarebbe stato barbaramente aggredito da una decina di persone, forse parenti e conoscenti dei due coniugi. Fortunatamente il giornalista è stato soccorso dagli agenti di polizia e accompagnato all’ospedale Perrino dove gli sono state medicate le ferite guaribili in quindici giorni.

Anche la nostra redazione, come tante altre del territorio, condanna il vile gesto ed esprime solidarietà al collega.

Lascia il tuo commento
commenti