Provenienti da tutta al provincia

"Trenino" di ambulanze con pazienti in attesa di un posto letto

Al Santissima Annunziata di Taranto, unico in tutta la provincia per patologie No-Covid

Salento Puglia e mondo
Manduria sabato 09 gennaio 2021
di La Redazione
Il
Il "trenino" di ambulanze al Santissima © La Voce di Manduria

Taranto, sabato 9 gennaio, piazzale antistante la rampa d’accesso al pronto soccorso dell’ospedale Santissima annunziata. Il più grande della provincia di Taranto e l’unico dove è possibile ricoverare pazienti non affetti dal coronavirus. Oggi, come cinque quattro giorni fa, un altro «trenino» di ambulanze con pazienti a bordo in attesa di un posto che tarda ad essere garantito.

Un attesa estenuante che per alcuni dura dalla tarda mattina di oggi mentre le immagini risalgono alle ore 18,15 e le prospettive non sono per niente buone.

Il motivo è risaputo: il presidio no Covid non riesce a soddisfare le richieste del territorio. La carenza maggiore riguarda i posti di medicina, i 41 in dotazione sono sempre pieni. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Stefano caniglia ha scritto il 10 gennaio 2021 alle 17:52 :

    Non è il solo pronto soccorso in questi condizioni, quello di Manduria è ancora messo peggio. Solo a pensare che una settimana passata mi è morto mio suocero perché rimasto 2 giorno su una barella senza avere avuto le dovute prestazione e dove non si trovava un posto per essere ricoverato perché il tampone era negativo. Grazie a questa sanità. Rispondi a Stefano caniglia

  • Vincenzo alberti ha scritto il 10 gennaio 2021 alle 13:07 :

    Le risposte delle direzioni sono mettete extralocati ovunque a carico dei reparti di medicina,chirurgia, ortopedia, i più tartassati. I medici massacrati. Cluster in ogni reparto. Eppure avete votato emiliano e lopalco. Eppure Rossi e le direzione sanitarie sono sempre lì. Tanto tamponano i medici. E le utenze ne pagano le conseguenze , si ammalano, muoiono,entrano negativi e si infettano nei reparti. Ed i sindacalisti vengono messi sotto procedure. Rispondi a Vincenzo alberti

  • Fiore ha scritto il 10 gennaio 2021 alle 12:27 :

    Solita situazione tutti i giorni . Nn ci sono soldi per assumere medici e infermieri, però per i dirigenti i soldi nn mancano mai ? Sempre, purtroppo, a discapito della comunità. E a pagarne le spese e i disagi sempre la comunità, mai i super dirigenti con stipendi d'oro !!! Rispondi a Fiore

  • Nico T ha scritto il 10 gennaio 2021 alle 10:46 :

    Ormai è consuetudine che accada questo. I posti sono saturi dappertutto, compreso al Santissima. La gente che continua a chiamare il 118 xchè non esiste medicina di base adeguata. Poi c'è da dire che la gente presa dall'ansia continua a recarsi sempre al P. S. x banalità o x sintomatologie non gravi. Però la gente deve anche sapere che in quel posto si lavora soltanto con 2/3 Medici al giorno suddiviso su 3 turni (di notte x 12 ore) quindi veramente massacrante. Nonostante ciò si continua ad andare avanti e le problematiche non vengono mai risolte Rispondi a Nico T

  • Enzo ha scritto il 09 gennaio 2021 alle 22:30 :

    TUTTO questo, seguendo la STRATEGIA INTELLIGENTE, e grazie ai super visori 👀 di Stefano Rossi e Michele Emiliano 🌂 Rispondi a Enzo