In occasione del consiglio comunale

I "Noscini" si riuniscono a difesa del loro leader a rischio di incompatibilità

Oggi pomeriggio, nel rispetto delle norme sul distanziamento, faranno sentire così la propria presenza silenziosa

Politica
Manduria giovedì 28 gennaio 2021
di La Redazione
Manduria Noscia, simpatizzanti
Manduria Noscia, simpatizzanti © La Voce di Manduria

I “noscini” oggi pomeriggio si riuniranno attorno al loro leader, Mimmo Breccia, per sostenerlo e per difenderlo da quello che ritengono sia un attacco in corso alla sua persona. Attraverso un tam tam fatto girare sui social, i simpatizzanti di “Manduria Noscia” o comunque i sostenitori del consigliere Breccia, si sono dati appuntamento per oggi pomeriggio alle 15,30 sul piazzale antistante il nuovo municipio dove si terrà il Consiglio comunale nel corso del quale, all’ultimo punto, si dovrebbe discutere l’incompatibilità di Breccia dalla sua carica elettiva per via di alcune bollette tributarie evase in passato.

Un tentativo per liberarsi di uno scomodo avversario politico da parte della maggioranza, secondo i “noscini” che oggi pomeriggio, nel rispetto delle norme sul distanziamento, faranno sentire così la propria presenza silenziosa a difesa del loro leader.

Sulle cause di incompatibilità, intanto, il consigliere è sicuro di averle rimosse pagando il vecchio debito con le casse comunali, per estinguere il quale aveva già concordato un piano di rientro con l’Ente, comunicando l’avvenuto saldo alla segretaria generale e al presidente del Consiglio che a questo punto potrebbe chiedere il ritiro del punto all’ordine del giorno mettendolo ai voti.   

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Domenico Scialpi ha scritto il 28 gennaio 2021 alle 11:31 :

    Ma a quanto ammontava o ammonta il debito? Mi sembra anche giusto sapere l'importo affinché altre persone si regolino di conseguenza e facciano richiesta di dilazione del loro debito Rispondi a Domenico Scialpi

    cittadino ha scritto il 28 gennaio 2021 alle 15:34 :

    Questa te la devi essere studiata bene, secondo me non hai dormito stanotte.. Rispondi a cittadino

    leonardo ricotta askanti ha scritto il 28 gennaio 2021 alle 12:43 :

    ogni persona può concordare un piano di rientro al di là della somma debitoria... se poi è un motivo di conoscere l’importo del debito del consigliere Breccia è un discorso a parte..... tuttavia giusto per info, Breccia ha rinunciato alla privacy di questo pomeriggio per ciò che riguarda il suo punto all’ odg circa la sua incompatibilità... quindi dorma sonni tranquilli... Rispondi a leonardo ricotta askanti

    Domenico Scialpi ha scritto il 28 gennaio 2021 alle 18:32 :

    A me non interessa il suo debito come quello di nessun altro in questo mondo. Purtroppo c è tanta gente che non può pagare vari tributi e si vergogna ad andare a chiedere una dilazione. Ma mettendo a confronto i loro importi magari potrebbero mettere da parte la vergogna e fare un passo avanti verso l'estinzione del debito come ha fatto Breccia. Purtroppo per lui c è una legge nazionale che non permette deroghe di alcun tipo su questa faccenda....... non ci sono vie di mezzo. Rispondi a Domenico Scialpi

    Manduriano ha scritto il 31 gennaio 2021 alle 13:44 :

    ma quale via di mezzo se ha dimostrato di aver pagato.. ma statti cittu............