Ingenti danni

Spinge fuori strada una macchina e si dilegua

Auto pirata sulla circumvallazione

Cronaca
Manduria sabato 21 settembre 2019
di La Redazione
L'incidente
L'incidente © La Voce di Manduria

Un’altra auto pirata ieri mattina ha provocato un incidente stradale a Manduria senza fermarsi. È successo intorno alle ore 11 sulla circumvallazione all’altezza dell’incrocio semaforizzato per la contrada Campo dei Fiori. Un automobilista manduriano di 39 anni, R.I., stava percorrendo la tangenziale direzione Lecce quando, prima dell’incrocio, un’autovettura che sopraggiungeva dal cavalcavia avrebbe invaso la sua corsia come se fosse impazzita. Per evitare lo scontro frontale, il trentanovenne ha virato sulla destra finendo contro un muro di conci di tufo e un grosso albero di pino. Il conducente dell’auto responsabile si sarebbe invece allontanato senza fermarsi per prestare soccorso.

Fortunatamente, superato lo choc iniziale, il conducente è uscito da solo dall’abitacolo della sua Mercedes riportando delle contusioni a prima vista non gravi. Dell’auto pirata neanche l’ombra. Il malcapitato ha riferito di non essere stato in grado di riconoscere con esattezza il tipo di macchina, forse una «Opel o una Ford». Sicuro invece che a guidarla fosse una donna.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 che ha soccorso l’automobilista ancora stordito accompagnandolo all’ospedale Marianna Giannuzzi per gli accertamenti del caso. Alcuni testimoni hanno confermato di aver visto la Mercedes sterzare all’improvviso per evitare un’altra macchina che proveniva dal senso opposto di marcia.

Mentre si dovranno ancora valutare i danni fisici riportati nello scontro violento contro il muretto e l’albero, sono invece evidenti gli ingenti danni materiali riportati. Il muretto è stato del tutto abbattuto come anche il semaforomentre la macchina ha riportato seri danni alla parte anteriore.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mino Marasco ha scritto il 21 settembre 2019 alle 18:01 :

    Un rondò lì sarebbe l'ideale Rispondi a Mino Marasco

  • Lello ha scritto il 21 settembre 2019 alle 07:21 :

    Fare tutto il danno che si vede dalla foto la mercedes sembra che andava veloce all'incrocio con semaforo Rispondi a Lello

    gino ha scritto il 21 settembre 2019 alle 10:44 :

    ESATTO amico mio qui in italia i turisti ci chiamano pazzi pericolosi. molti guidano in maniera incosciente e del tutto impuniti. a me è capitato di essere multato per un faro fulminato e nel mentre eravamo al margine della strada (con la linea continua) tante auto affettuavano il sorpasso sfiorandoci . ta già tittu tuttu. Rispondi a gino

    lorenzo ha scritto il 22 settembre 2019 alle 09:35 :

    Caro Gino hai ragione, tuttavia se fai un incidente con un turista, 8 su 10 hanno assicurazione regolare, mentre se lo fai con un manduriano, dimmi tu la proporzione. Rispondi a lorenzo

    Antonio Giuseppe scredo ha scritto il 21 settembre 2019 alle 21:32 :

    Caro Gino qui da noi ce ne sono un casino che guidano come dei pazzi,perché pazzi sono,e se magari ce la possibilità di riprenderli dicendo loro che è sbagliato ciò che fanno,poco manca,che ti alzano le mani con tutto il torto marcio che anno. Rispondi a Antonio Giuseppe scredo

Le più commentate
Le più lette