Malore prima di andare a letto

Donna sola in casa morta da tre giorni

Accorgersi della sua assenza sono stati alcuni vicini che insospettiti dal mancato ritiro del bidoncino della differenziata

Cronaca
Manduria martedì 11 gennaio 2022
di La Redazione
Donna sola in casa
Donna sola in casa © La Voce Di Manduria

Ancora un dramma della solitudine a Manduria dove un’anziana donna di 88 anni che viveva sola in un piccolo appartamento in via Mazzini, è stata trovata senza vita. Il suo corpo era disteso sul pavimento vicino al letto dove probabilmente era diretta perché colta da malore ma che non ha fatto in tempo a raggiungere.

Di lei non si avevano notizie da tre giorni e ad accorgersi della sua assenza sono stati alcuni vicini che insospettiti dal mancato ritiro del bidoncino della differenziata messo fuori tre giorni prima. 

È così scattato l’allarme ai vigili urbani e ai carabinieri di Manduria che hanno fatto intervenire i vigili del fuoco poiché la porta d’ingresso era chiusa dall’interno. I pompieri del distaccamento manduriano hanno così sfondato l’infisso permettendo ai soccorritori di entrare nel piccolo appartamento facendo la macabra scoperta.

Del tutto inutile ogni tentativo di rianimare la donna il cui decesso, secondo il medico che ha redatto il certificato di morte, sarebbe avvenuto almeno tre giorni prima. 

Ai famigliari informati della triste notizia non è quindi toccato fare altro che incaricare l’agenzia funebre Trombacca che oggi curerà i funerali.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Enza Pellicani ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 19:56 :

    Sono dispiaciutissima di questa brutta notizia,poveretta la nonnina ritrovandosi sola ed aveva bisogno di aiuto..conoscevo era una dolce nonnina😭 Rispondi a Enza Pellicani

  • Egidio Pertoso ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 14:56 :

    Un tipico esempio di come vengon considerati gl' individui in questa societa'. Gli esseri anziani, vecchi sono ritenuti come cose senza valore che, perdipiu', possono dar fastidio. Uno scarto; dei rifiuti insomma, di cui quanto prima disfarsi. E, noi tutti, viviamo in questa umanita' dedita allo " scarto". Rispondi a Egidio Pertoso

  • Realtà ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 13:09 :

    Con che coscienza lasciata sola? Rispondi a Realtà

    FDB ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 22:17 :

    Guardate che molto spesso sono gli anziani a rifiutare ogni situazione che non sia quella di restare in casa propria e a rifiutare anche una badante. Rispondi a FDB

    Ty ha scritto il 12 gennaio 2022 alle 17:28 :

    Morta da 3 giorni e nemmeno un familiare a fare una chiamata, per questo non c'è bisogno di una badante...i vicini tante volte valgono molto di più Rispondi a Ty

    Egidio Pertoso ha scritto il 12 gennaio 2022 alle 14:56 :

    SENECTUS IPSA EST MORBUS, cosi' i latini. Oggi diciamo che LA VECCHIAIA E' UNA MALATTIA, con aggravio di numerose ed irreversibili malattie. Se una persona anziana dicesse di andare a gettarci nel pozzo, noi gli ubbidiremmo ? Rispondi a Egidio Pertoso

  • Momo ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 12:58 :

    Non c'era bisogno di nominare chi si occupa delle ONORANZE FUNEBRI... Rispondi a Momo

    Luca deangelis ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 14:27 :

    La pubblicità Rispondi a Luca deangelis