Lunedì, 6 Febbraio 2023

Cronaca

L’autocisterna è grande e non entra nel piazzale

Termosifoni ancora spenti all’asilo, i genitori corrono in municipio

Termosifoni spenti Termosifoni spenti

Bambini ancora al freddo per mancanza di gasolio all’asilo comunale Sacra Famiglia di Manduria. Ieri mattina una decina di genitori si sono recati in municipio per incontrare il sindaco e lamentarsi del disservizio, ma il primo cittadino non era disponibile così la delegazione di cittadini è stata ricevuta dagli assessori Piero Raimondo e Andrea Mariggiò, rispettivamente ai Lavori pubblici e alla pubblica istruzione, e dal presidente del Consiglio, Gregorio Dinoi (che sulla materia, c’è da dire, non dovrebbe avere pertinenza alcuna).

Gli amministratori hanno scaricato sugli addetti del settore tecnico la responsabilità della mancata fornitura non avendo ordinato per tempo il gasolio esaurito già durante le vacanze natalizie. Poi hanno spiegato che l’impresa romana a cui è stato affidato l’incarico di rifornire i depositi delle scuole dell’obbligo manduriane, non ha potuto scaricare il prodotto alla materna Sacra Famiglia perché l’autocisterna sarebbe troppo grande rispetto all’area-deposito dell’asilo.

I genitori, per niente soddisfatti da questa spiegazione, hanno detto che se il problema non sarà risolto, questa mattina non lasceranno i figli all’asilo preferendo tenerseli a casa. Una soluzione non facile per chi lavora, ma necessaria per evitare malanni ai bambini.

Tra i genitori presenti c’era anche il consigliere comunale di minoranza, avvocato Dario Duggento e il vicepresidente del Consiglio d’istituto dell’Istituto comprensivo Prudenzano, avvocato Antonio Casto. La loro presenza non è piaciuta agli amministratori che l’hanno interpretata come una strumentale interferenza della politica. Duggento e Casto hanno invece ricordato agli amministratori che erano lì legittimamente anche perché genitori di piccoli scolari che frequentano quella scuola materna. L’assessore Mariggiò ha assicurato tutti che questa mattina i termosifoni saranno in funzione. «Se non lo saranno ci ripresenteremo in municipio e questa volta saremo in tanti», hanno avvertito i genitori speranzosi che il problema si possa finalmente risolvere.   


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Vincenzo
    gio 19 gennaio 15:40 rispondi a Vincenzo

    Lo scaricabarile è un'arte di cui i politicanti manduriani sono maestri. Se fossi un interlocutore qualificato, farei accesso agli atti, per verificare l'attendibilità di quanto sostenuto. Se il peccato è grave, la giustificazione è molto peggio. Non è certo il primo rifornimento che viene eseguito nell’edificio. Un'amministrazione seria deve farsi carico delle responsabilità generate dalle proprie strutture e, se del caso, sanzionare chi, per inosservanza degli obblighi connaturati alla funzione svolta, ha omesso di fare o segnalare. Se poi, all'insegna del vogliamoci bene, nel cercare di giustificare quanti avrebbero dovuto occuparsi del rifornimento, si imputano le cause prodrome a futilità, questo modus operandi, escamotage a una corretta e trasparente informazione, non produce altro che la conclamata indegnità dei ruoli rivestiti, in virtù del mandato conferito anche dai genitori.

  • Lorenzo
    gio 19 gennaio 08:34 rispondi a Lorenzo

    Quando una Giunta non riesce a garantire il minimo dei servizi comunali ha una soluzione, tornare alle origini, togliersi gli abiti che odorano di naftalina e... Prendere la zappa, conservata in cantina, tornare a piegare la schiena nei campi e cantare.. Che si magno' la zita che si magno' la zita la primma seraaa.. Se Manduria è messa così male a Gennaio, povera Marina a luglio 😜 Opinioni

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 6 febbraio

Ha molto incuriosito gran parte dei nostri lettori, l’aver scoperto dal nostro articolo di sabato scorso (Minnie Minoprio ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vigili del fuoco e tecnici dell’Enel a lavoro questa notte per l’incendio di un’autovettura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vento e fiocchi di neve a Manduria e in diversi centro del Salento. E’ arrivato dai Balcani, come era stato previsto, il freddo che farà ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

La giornata dei calzini spaiati per educare i bambini d’asilo ad accettare le diversità. E’ la bellissima idea avuta dalle ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Un male incurabile ha stroncato la vita di Cosimo Giuliano, manduriano, stimato professore di lettere classiche e uomo di cultura e di politica. ...

Orrore al cimitero: ladri rubano i denti d'oro dal teschio
La Redazione - mar 24 gennaio

I sospetti dei familiari che l’altro ieri avevano visto la profanazione della tomba di famiglia con la botola aperta, si sono rivelati reali: qualcuno ha aperto la cassetta ossario del nonno portando via una parte anatomica, la mandibola, ...

Il fiume Borraco senza sbocco a mare, pericolo allagamenti
La Redazione - mar 24 gennaio

Nuovamente il fiume di Borraco, marina di Manduria, è stato bloccato nella foce. Le maree di questi giorni hanno occluso lo sbocco a mare del piccolo corso d’acqua che sta ora straripando nei terreni circostanti. ...

Ossario profanato per rubare i denti d’oro dal teschio, dopo la polizia il comune avvia una indagine interna
La Redazione - mer 25 gennaio

Mentre la polizia di Stato del locale commissariato ha avviato le indagini per risalire agli autori della profanazione dell’urna ossario di un defunto dal cui teschio è stata sottratta ...