Domenica, 27 Novembre 2022

Mentre tutto scorre

La storia di Andrea è potente e lascia il segno

La storia di Andrea è potente e lascia il segno La storia di Andrea è potente e lascia il segno | © n.c.

Giovedì scorso su questa mia rubrica ospitata dal giornale La Voce di Manduria è stato pubblicato un mio articolo molto commovente. Non scelgo mai gli argomenti di cui parlare in base ai gradimenti altrui. Scrivere per me, è importante. Mi aiuta molto a buttare fuori le mie molteplici emozioni e a renderle visibili. Una di queste emozioni che mi ha scosso molto, è stata la scomparsa del giovane Andrea Dorno, il ragazzo deceduto nel sonno a soli 26 anni. Chi mi conosce bene (pochissimi) sa che sono una persona empatica, per alcuni anche antipatica, forse perchè non rinuncio mai a dire quello che penso, sia in positivo che in negativo.

In questi ultimi giorni, ho pensato tanto al giovane Andrea. So cosa state pensando: come puoi aver pensato ad uno sconosciuto? L'ho fatto, perchè la sua è una bellissima storia che mi ha colpito al cuore. Non poteva essere altrimenti, l'empatia è anche questa. La storia di Andrea è di una potenza unica, una storia che sono certo continuerà anche se lui non c'è più. Andrea era un essere umano potente di quelli che sanno lasciare il segno. Lui può essere un esempio per tanti giovani.

Mentre Tutto Scorre... anche una persona che non conosci, può insegnarti moltissime cose. Peccato soltanto che questo, Andrea non verrà mai a saperlo!

 


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Per Andrea, daremo voce alle cose belle
Claudio Rimoli - ven 15 aprile

Nella serata del 30 Marzo scorso pubblicavo su Facebook la mia attività come Blogger. Un'attività che svolgo con piacere e con passione già da qualche anno a dire il vero, naturalmente sempre su La Voce di Manduria. Attività che ...

Posti del treno occupati per 27 ragazzi con disabilità, riflessione amara
Claudio Rimoli - mar 19 aprile

Martedì, 19 aprile. In attesa dell’avvio del podcast, una spiacevole notizia balzata agli onori della cronaca, mi obbliga per forza di cose a dover dire la mia. Treno Genova – Milano, 27 ragazzi disabili costretti ...

Che il primo maggio ci porti anche coraggio
Claudio Rimoli - dom 1 maggio

Domenica. Oggi è la Festa dei Lavoratori. Ma in questa giornata, si celebra maggiormente la ritrovata normalità (per tanti, ma non per tutti) con l’abbandono ulteriore delle restrizioni che erano finora presenti. ...