Domenica, 27 Novembre 2022

Cronaca

Non solo fiori e piante

Furti nel cimitero, una piaga eterna

Il furto Il furto © La Voce Di Manduria

Furti nel cimitero

una piaga eterna

 

Continuano i furti nel cimitero di Manduria. Senza freno i ladri s’impossessano ormai di tutto e dopo i fiori, i recipienti, le piante e persino i gli accessori delle tombe, è arrivato il turno degli innaffiatoi, scope e palette che il comune di Manduria, circa un mese fa, aveva messo a disposizione di tutti gratuitamente. Si tratta di tre postazioni installate in diversi punti del cimitero con gli arnesi da giardinaggio che ognuno può prendere inserendo una moneta che ritirerà alla consegna dell’attrezzo come si fa con il carrello nei supermercati. Ebbene, l’integrità dell’esposizione è durata poco perché all’appello mancano già un paio di scope ed altrettanti innaffiatoi e palette. Inutile la raccomandazione che il sindaco Gregorio Pecoraro aveva indirizzato ai manduriani invitandoli a tutelare i beni messi loro a disposizione.

Proprio qualche giorno fa sul nostro giornale abbiamo pubblicato lo sfogo di un manduriano che denunciava la profanazione della tomba a terra di un proprio parente. Degli sconosciuti non si erano limitati a portare via i fiori, ma l’intera aiuola di marmo piena di terra e pianta fiorita posta ai piedi della lapide di nuova realizzazione. Solo l’ultimo caso di tanti episodi che non vengono denunciati. La soluzione è ardua da trovare. Impossibile presidiare un luogo di questa natura così intima. C’è chi invoca le telecamere ma per lo stesso motivo sarebbe una violazione della privacy di difficile condivisione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

6 commenti

  • Gregorio1
    mer 14 settembre 22:07 rispondi a Gregorio1

    ....CI LI TAJAUNU 🔪LI MANI, C'E' ERA CUSSINI !!!!

  • Max
    mer 14 settembre 18:17 rispondi a Max

    Anche in questo caso è colpa dell'amministrazione? Se non cambia l'atteggiamento da parte della popolazione qualsiasi amministrazione non sarà in grado di amministrare il paese, alla base manca il senso civico!!!

    • Uccio
      gio 15 settembre 11:28 rispondi a Uccio

      Sig Max ,questo esempio è dato,,,,il Grande ruba x il Grande ,mentre il piccolo solo Annaffiatoi e scope .Opinione o realtà 🤑🤑☺️☺️

  • fabio
    mer 14 settembre 12:24 rispondi a fabio

    che miseria..

  • fabio
    mer 14 settembre 12:24 rispondi a fabio

    I figli guardano...e prendono esempio! Povera Patria!

  • fabio
    mer 14 settembre 12:23 rispondi a fabio

    I figli guardano...e prendono esempio! Povera Patria!

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il video della vergogna. Quando a perdere è solo lo sport, il calcio.  Quanto accaduto ieri, a San Pancrazio Salentino, ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

La straordinaria somiglianza con Malèna, il personaggio filmico interpretato da Monica Bellucci, ...

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il 25 Novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e anche l’istituto L. Einaudi ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Prosegue l’attività di contrasto e controllo disposta dal Questore di Taranto Massimo Gambino nell’area nord – orientale della provincia jonica. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Il consigliere comunale del gruppo Gea, Agostino Capogrosso, ha segnalato ai vigili urbani di Manduria la presenza ...

Strade riasfaltate, lavori a regola d’arte? La denuncia del consigliere Duggento
La Redazione - gio 17 novembre

Chi controlla sulla regolarità dei lavori pubblici a Manduria. Sembra chiederselo il consigliere comunale di minoranza, Dario Duggento che prende come spunto un’opera appena terminata: il nuovo tappeto d’asfalto ...

Sexting, le chat pericolose dei ragazzini e l’allarme di una mamma: “genitori, non sottovalutate i rischi”
La Redazione - gio 17 novembre

Fotografie hot e linguaggi a sfondo sessuale trovati in una chat di scuola tra alcuni minorenni manduriani. A scoprire i contenuti osé è stata la mamma di una delle alunne, tutte di ...

Decoro urbano tra la sporcizia e l’incuria a San Pietro in Bevagna, la denuncia sui social
La Redazione - ven 18 novembre

«Sono passati quasi due mesi dal "decoro urbano" ma i rami che hanno tagliato per mettere le coperture alla fermata dell'autobus sono ancora lì e le panchine rotte e pericolanti anche». ...