Venerdì, 9 Dicembre 2022

Cronaca

L'appello di una famiglia di Avetrana

“Chi ha soccorso mio padre?”, l’appello del figlio per trovare e ringraziare il primo soccorritore

Ambulanza Ambulanza

Potrebbe essere di Manduria o di Sava il primo soccorritore di un avetranese che purtroppo non ce l’ha fatta e che i parenti vorrebbero ringraziare. «Chi ha tentato di salvare mio padre?». E’ l’appello del figlio di Pino Nigro, lo sfortunato pensionato di 77 anni che sabato scorso è stato stroncato da un infarto per strada ad Avetrana. «Vorremmo conoscere quest’uomo per dirgli grazie per ciò che ha fatto», dicono i famigliari, il figlio ma anche la sorella ed altri parenti dell’anziano che ha perso drammaticamente la vita.

Mancavano poco meno di duecento metri per arrivare a casa, quando intorno alle ore 17 tra Via Guglielmo Marconi e Via Repubblica ad Avetrana, Pino è stato colto da un improvviso malore, così violento da farlo crollare per terra. Un attacco di cuore fatale, confermeranno poi i sanitari giunti sul posto grazie proprio alla tempestività di un passante che ha subito chiamato il 118. «Forse un manduriano», raccontano alcune testimonianze. Il pensionato è stato trovato sul ciglio della strada con il naso sanguinante e il volto gonfio, ma ancora vivo. Per quaranta minuti i sanitari hanno tentato la rianimazione cardio-polmonare, purtroppo invano.

La sua morte è stata dunque uno shock per conoscenti e famigliari. «Era molto popolare e amato in paese», spiega commossa la sorella Maria; notorietà dovuta non solo per la bontà d’animo dell’uomo ma anche per la carriera del figlio Leonardo, noto attore in Svizzera dove risiede da molti anni. Gran parte dei congiunti di Pino vivono infatti all’estero e dopo la terribile notizia hanno dovuto acquistare un volo last minute. «E’ successo tutto così in fretta, siamo distrutti», raccontano in lacrime ringraziando ugualmente il lavoro straordinario fatto dai soccorritori del 118. «Sono stati incredibili e hanno fatto tutto il possibile». Ora un ultimo desiderio: «Conoscere l’uomo che ha visto Pino per l’ultima volta e poterlo ringraziare per il suo gesto di aspettare vicino a lui per non lasciarlo solo sino all’arrivo dell’ambulanza».

Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

3 commenti

  • Mi.Ma
    gio 24 novembre 21:53 rispondi a Mi.Ma

    Ciao Maria innanzitutto ti porgo le mie sentite condoglianze, io conoscevo tuo padre, un uomo fantastico e molto simpatico. sarà difficile ora che non c'è più quando passo davanti casa e non trovarlo più seduto a chiamarmi fischiandomi.

  • Maria Nigro
    gio 24 novembre 09:13 rispondi a Maria Nigro

    Grazie...Grazie a tutti i soccorritori, che hanno fatto tutto e di piu per salvarlo. Un desiderio nostro, ringraziare chi ha chiamato il 118 senza voltarsi dall'altra parte.. Grazie a tutti.

    • Claudio Gioia
      gio 24 novembre 21:58 rispondi a Claudio Gioia

      Che io sappia nei paraggi in via repubblica ci sono le telecamere. Potresti chiederlo a lei la ripresa delle telecamere. Magari da lì potresti verificare l'uomo o la donna che è stata vicina al tuo amato padre.

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

“Avevo un conto aperto con il fumetto. Un debito antico maturato da qualche parte ...

Tutte le news
Proclamato lutto cittadino Avetrana in lutto per la piccola Viola
La Redazione - gio 8 dicembre

Avetrana in lutto per la morte di una giovanissima di appena 5 anni. Viola Buccoliero il suo nome, era ricoverata in un ospedale romano per combattere una malattia ...

Tutte le news
La Redazione - gio 8 dicembre

I due consiglieri comunali di minoranza, Domenico Sammarco e Gregorio Gentile, hanno ufficialmente aderito al Partito democratico e costituiscono ...

Tutte le news
La Redazione - mer 7 dicembre

Implementare l’intermodalità marittima per diminuire il tasso di incidentalità sulle strade e le ...

Tutte le news
La Redazione - mer 7 dicembre

La comunità di Uggiano Montefusco e di Manduria può tirare un sospiro di sollievo: don Giovanni Marraffa non è morto per causa violenta. ...

Il Don Bosco cade al Dimitri vittima di due svarioni difensivi
1
Real Basket Manduria: settima vittoria consecutiva!
1
La Redazione - mer 15 febbraio 2017

...

Manduria - Fasano 0 - 1
La Redazione - lun 20 febbraio 2017

...