La città piange

Taranto saluta la sua Nadia, domani messa solenne

Il 14 gennaio scorso la Città di Taranto le aveva conferito la cittadinanza onoraria perché aveva legato il suo nome al quartiere Tamburi, il più esposto alle emissioni del siderurgico

Salento Puglia e mondo
Manduria martedì 13 agosto 2019
di La Redazione
Nadia Toffa tra i tarantini
Nadia Toffa tra i tarantini © La Voce di Manduria

«Domani mattina 14 agosto ore 9,30 tutti gli Amici e i concittadini di Nadia Toffa, si riuniranno presso la chiesa Gesú Divin Lavoratore, per un momento di commemorazione e preghiera». E’ quanto si legge sulla pagina Facebook del gruppo «Ie Jesche Pacce Pe Te», gestito dai promotori della raccolta fondi sposata dalla “iena”.

Il 14 gennaio scorso la Città di Taranto le aveva conferito la cittadinanza onoraria perché aveva legato il suo nome al quartiere Tamburi, il più esposto alle emissioni del siderurgico, sposando la raccolta fondi "Ie jesche pacce pe te" (Io esco pazzo per te), organizzata da "Tutti gli amici del Mini Bar", che con 'Arcobaleno nel Cuore' ha contribuito all'assunzione a tempo determinato di una pediatra nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'ospedale SS.Annunziata.
Migliaia i messaggi d'affetto sui social media che la ricordano: "Mi mancherai Fort Fort TaranToffa...Grazie", scrive Ignazio D'Andria, titolare del mini bar del Tamburi. "Con Nadia Toffa - sottolinea il sindaco Rinaldo Melucci - Taranto perde uno dei suoi guerrieri più forti. Chi combatte con il coraggio e la grinta con cui lei ha combattuto, non perde mai". Trasmetteva "positività e grinta solo passandoti accanto".

Lascia il tuo commento
commenti