Il gioco come svago

​Retrogaming, giochi online e casinò: italiani fra modernità, nostalgia e tradizioni

Il gioco è un elemento vitale per l'essere umano: è un momento di pace dal tran tran quotidiano, e si può pensare a sollevare il morale e di svagarsi un po...

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 15 dicembre 2017
di La Redazione
Gioco
Gioco © Google

Il gioco è un elemento vitale per l'essere umano: è un momento di pace dal tran tran quotidiano, e si può pensare a sollevare il morale e di svagarsi un po '. In Italia, poi, guardiamo intere generazioni di giocatori: fra adulti e giovani, sono presenti gli auguri di vecchie e nuove tendenze. Tendenze che possono essere estremamente moderne, come nel caso dei browser game online: ma anche legato alle tradizioni dei casinò, o alla nostalgia portata dal fenomeno del retrogaming. Alla fine, però, è solo una cosa ad avere importanza: tutti quanti, al di là dell'età anagrafica, oggi sanno di poter contare su una presenza massiccia in termini di svago videoludico. Per via delle tradizioni è sempre più divertente, il mondo del gioco è sempre più spesso un melting pot di emozioni.

Casinò e slot machine: le tradizioni che non muoiono mai

In Italia, ancora oggi, il settore dei giochi "analogici" vanta una schiera enorme di appassionati: parliamo dei classici giochi da bar o da casinò come ad esempio le slot machine. Nel nostro Paese, infatti, il giro d'affari che gravita intorno a questo settore è fra i più ampi al mondo: un settore che nel 2016 ha raggiunto un valore di ben 95 miliardi di euro. Per quanto riguarda le slot, invece, si calcola che in Italia se ne trovino circa 400.000. Sia gli appassionati che i neofiti, dunque, possono oggi dedicarsi con facilità a questo hobby senza tempo: oltre, per chi vorrebbe conoscere ogni segreto di queste macchine, online sono disponibili diverse guide su come si gioca alle slot machine. Così si può padroneggiare velocemente tutte le informazioni necessarie per conoscere ogni aspetto di questi giochi.

Retrogaming: la nostalgia si fa hi-tech

Le generazioni nate negli anni '80 sono cresciute a pane e Nintendo, giocando un videogames senza tempo come Castelvania e Super Mario. Ebbene, oggi il mercato pensa anche a loro: la passione per il gioco, infatti, non passa con l'avanzare dell'età. Prendi il nome di "retrogaming": un nostalgico ritorno alle origini, ma con caratteristiche sempre più hi-tech. Case come la Nintendo hanno iniziato a commercializzare delle versioni mini console di vecchia generazione: costano poco e torna all'interno tantissimi giochi retrò. Per quanto mi riguarda, invece, è possibile acquistare dei kit che si impegnano in casa la propria retro-console.

Browser game: modernità e semplicità

Le generazioni più giovani, invece, preferiscono optare per i browser game: sono poco impegnativi perché accessibili dal navigatore, senza dover installare alcun gioco. Inoltre, sono estremamente variegati: i videogame browser, infatti, coprono una vasta schiera di settori e argomenti. Ad esempio, è possibile giocare ai fantasy game: RPG che assorbono centinaia di ore, in grado di regalare una passione unica nel suo genere. Poi ci sono anche i giochi farming: evoluzioni di classici social come FarmVille, ma molto più approfonditi e avanzati. Esistono addirittura versioni online di giochi testuali senza tempo come il famosissimo Zork. In sintesi, fra novità e tradizioni, nessuno fatica oggi nel trovare la nicchia gaming più adatta.

Lascia il tuo commento
commenti