Domenica, 21 Luglio 2024

Attualità

Parole dure del giornalista al presidente della Regione Puglia

Vespa a Emiliano: “Questa parte della Puglia bella e abbandonata” IL VIDEO

Bruno Vespa Bruno Vespa

«Voi pensate solo alla Puglia adriatica. Della Puglia ionica, che ha il mare più bello, ve ne fo**ete. Ci avete abbandonato».

Queste le parole forti di Bruno Vespa durante il forum che ha visto protagonista il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Durante il dibattito non si è riusciti a discutere di dati certi e rendicontazioni circa i fondi bloccati per lo sviluppo e la coesione perché Emiliano sosteneva che i dati ufficiali fossero incompleti e lacunosi, chiedendo di concentrarsi su ipotetici “dati di fatto”.

Di fronte all’accusa di Vespa riguardo alla mancanza di attenzione verso la Puglia ionica, Emiliano ha reagito chiedendo un’intercessione dello stesso Vespa con il Ministro Salvini per la creazione di un’autostrada che da Massafra porti a Lecce, passando vicino alla sua amata Manduria che potrebbe risultare conveniente anche per gli investimenti privati.

Il dibattito con Michele Emiliano non è stato altro che un calderone di luoghi comuni, iperboli e chiacchiericci sui rapporti tra il Ministro per gli affari europei Raffaele Fitto e i Presidenti delle Regioni Puglia, Campania e Sardegna circa, appunto, i fondi bloccati per lo sviluppo e la coesione, nonché un dialogo quasi estemporaneo sui massimi sistemi dell’autonomia differenziata.

Silvia Dimagli 

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • Antonio
    lun 8 luglio 10:59 rispondi a Antonio

    Quanto affermato da Vespa è vero, come è vero quanto ribattuto da Emiliano. Gli attuali parlamentari e ministri della destra, alcuni anche del posto, cosa hanno apportato al territorio? Era il momento giusto visto i tanti fondi e il far parte di una maggioranza, che se avesse avuto interesse avrebbe potuto effettivamente intervenire.

  • CRICORIU
    dom 7 luglio 15:52 rispondi a CRICORIU

    Le solite... Vespa che accusa Emiliano di abbandonare questa parte di territorio ... Come se la sua frangia politica avesse fatto grandi cose...A cominciare dal passato... dall'ex presidente della regione Fitto...fino ad arrivare ai giorni nostri con l'attuale governo...... Non e' da escludere, ovviamente, che Emiliano utilizzi i pochi fondi per una Puglia piu' "Baricentrica"......ognuno tira l'acqua al suo mulino.... Manduria sta diventando un teatrino dove un po' tutti fanno inutili discorsi demagogici....A noi servono fatti non chiacchere modello comizio anni 80 alla "Cettolaqualunque". La bradanico salentina sarebbe gia' un'ottima partenza ma da realizzare con quali fondi? stanziati da chi? Dalla regione puglia o dal governo centrale(PNRR)? a voi le conclusioni.....

  • Strada per Maruggio
    dom 7 luglio 12:13 rispondi a Strada per Maruggio

    A tutti voi di. Sx che vergogna il vostro amato emiliano fare una battuta del genere e veramente vergognoso questa e la considerazione che ha della nostra terra buona solo per i voti

  • Lorenzo Libertà per la Marina
    dom 7 luglio 10:14 rispondi a Lorenzo Libertà per la Marina

    Questa parte della Puglia Jonica ha avuto, anzi non ha mai avuto presidenti di Regione, sempre contesi tra Bari e Lecce. Ovviamente sono state negli anni le province con più risorse. Un esempio è la Lombardia con presidenti di Regione in alternanza, Milano, Varese, Sondrio, Lecco, Como e Mantova. Insomma benefici un po' a tutte le Province. Questo la dice lunga di come la democrazia qui al sud sia soltanto un concetto di potere. Non mi ricordo di un Presidente di regione Puglia Tarantino. Opinioni

  • Gregorio
    dom 7 luglio 08:58 rispondi a Gregorio

    Il Dottore VESPA ha pienamente ragione. Questo discorso è stato da sempre portato come priorità dalla maggior parte dei cittadini di Manduria, la famosa superstrada la Bradanico – Salentina non solo favorirebbe un più immediato e sicuro percorso tra i due capoluoghi per i mezzi di trasporto, ma darebbe anche la possibilità alle nostre aziende di esportare i prodotti con una maggiore efficacia in ogni parte d’Italia che non ha niente a che fare con la REGIONALE 8, che sulla zona di Manduria è INUTILE !!

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 21 luglio

L’associazione Archeoclub Manduria risponde alle affermazioni del sindaco Gregorio Pecoraro secondo cui il progetto che prevede l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Arriva la risposta del sindaco Gregorio Pecoraro alla protesta organizzata dal Comitato Cittadino per Viale Mancini contro l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Atmosfere magiche che hanno sfiorato la sacralità hanno dominato il concerto di Rufus Wainwright ieri sera nella meravigliosa piazza San Giorgio ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Ieri mattina due autovetture si sono scontrate all’incrocio tra la provinciale “Tarantina” e la strada che conduce alla marina di Borraco. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Dopo l’incendio doloso che cinque anni fa distrusse la sua umilissima casa, Cosimo Manduriano, da tutti a Manduria conosciuto ...

La musica di Ramazzotti ai funerali di mamma e figlio - IL VIDEO SHOCK DELL'INCIDENTE
La Redazione - ven 19 aprile

Funerali strazianti oggi a Palagiano nella chiesa San Nicola dove la folla commossa ha seguito le esequie di Inna Aprilova di 41 anni e Alexander Pastore di 12 anni, la mamma e il suo piccolo deceduti martedì ...

L'università Lumsa di Roma dedica un premio annuale a Lucia Barnaba IL VIDEO
La Redazione - lun 22 aprile

E’ stato dedicato a Lucia Barnaba, la giovane imprenditrice e food blogger manduriana recentemente scomparsa per un male contro il quale ha combattuto con tutte le sue forze, il premio «IéS – Impresa ...

Il commissario del Pd replica al sindaco: il partito è di tutti (Il video del fuori onda)
La Redazione - gio 25 aprile

Dopo il “fuori onda” del sindaco Gregorio Pecoraro in cui, rivolgendosi al commissario del circolo cittadino del Partito democratico, Matteo Giorno; e ad altri interlocutori affermava con spavalderia ...