Domenica, 2 Ottobre 2022

Rompi il silenzio

Slalom con la moto all'interno del Parco superprotetto della Salina dei Monaci

Slalom con la moto all Slalom con la moto all'interno del Parco superprotetto della Salina dei Monaci | © n.c.

Fai la foto di ciò che non ti piace e mandala a La Voce di Manduria - WhatsApp 336374725/ email [email protected] o sui social.

Una moto di grossa cilindrata nel primetro "protetto" della Salina dei Monaci. L'area della costa manduriana più con l'equilibrio naturalistico più delicato e per questo sottoposta a severi vincoli rientrante nel Parco delle riserve naturali. 


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

9 commenti

  • nicola isidoro sacco
    mar 9 agosto 10:33 rispondi a nicola isidoro sacco

    Far West .... e magari percepisce anche il reddito di cittadinanza

  • Mario Fortunato
    dom 4 luglio 2021 12:21 rispondi a Mario Fortunato

    Ma mettere delle telecamere??

    • Lorenzo
      lun 5 luglio 2021 10:20 rispondi a Lorenzo

      Sig. Mario, il Direttore delle Riserve, ama solo le telecamere della RAI di linea Verde. Per il resto deve rimanere fermo, come gli espropri ancora in essere per far sì che si amplifichi il territorio della Riserva, non si fanno. Solo così il suo ruolo e il suo introito economico mensile sono garantiti. Non sia mai che a capo delle Riserve ( quella del Chidro è 😱) si metta per errore un competente e vero tutore dell'ambiente. Chi lo manovra uno serio? Le telecamere in Salina una volta montate e Funzionanti, potrebbero vedere, ciò che non va visto: targhe di moto che entrano in riserva, appiccatori di incendi dolosi e....... Nuove costruzioni che avanzano. Opinioni mie ovviamente 😜

      • Mario Fortunato
        mar 6 luglio 2021 12:44 rispondi a Mario Fortunato

        Servono anche più controlli, la presenza dello Stato in questi luoghi dovrebbe farsi sentire! È anche vero che ci sono troppi incivili.. Io sono stato in Irlanda dove ci sono spiagge immense e vi assicuro che non ho mai visto moto e macchine sulla sabbia, e lì non ho neanche visto telecamere o polizia in giro. È proprio una questione di mentalità, noi italiani dobbiamo essere bastonati e controllati, altrimenti non seguiamo le regole..

  • Gregorio
    dom 4 luglio 2021 12:11 rispondi a Gregorio

    Emozione da provare

  • C.D
    dom 4 luglio 2021 11:42 rispondi a C.D

    Questo scemo con la moto sicuramente non ha niente da perdere. Perciò si è comportato come un selvaggio e come selvaggio bisogna trattarlo niente multa tanto la pagherebbe.ma100 frustate e poi vediamo.

  • Antonio
    dom 4 luglio 2021 07:51 rispondi a Antonio

    Questo “fenomeno” fatelo lavorare gratis per tre anni nell’area protetta.a pane ed acqua Vediamo se continua con le sue bravate

  • Gian Piero
    dom 4 luglio 2021 07:35 rispondi a Gian Piero

    La prossima volta fermatelo e date fuoco alla moto

  • Lorenzo
    sab 3 luglio 2021 03:21 rispondi a Lorenzo

    Senza telecamere di sorveglianza ma con il 'vanto per i cartelli ai non vedenti' il Grande Direttore delle Riserve, ( grande quando ci sono televisioni) da, un sondaggio effettuato tra le popolazioni di fenicotteri, cavaliere d' Italia, gabbiani, passeri, colibrì, lucertole, giechi, salamandra e gamberetti, il responso è unico: CACCIATELO! Dategli un posto come controllore della depurazione acque, al prossimo funzionamento del depuratore. Tanto non cambia nulla. La Riserva è patrimonio per le future generazioni. P. S. Messaggio x il finto romano che, settimana scorsa ha negato la presenza di moto nella Salina Monaci, nei commenti sulla Voce: eri tu?

Quella strada con troppi incidenti mortali
Dillo alla Voce - gio 7 luglio

Salve se potreste pubblicare un mio personale sfogo sulla cattiva gestione da parte delle enti preposti di questo tratto di strada, teatro di ben due incidenti a distanza di due mesi in cui hanno perso la vita due persone per colpa di una cattiva condizione ...

Un viale dimenticato nel centro urbano di Manduria
Dillo alla Voce - ven 8 luglio

Il quartiere è Barco, la strada è via Regina Giovanna, un viale dimenticato da tutti, soprattutto dagli addetti alla pulizia e all'igiene urbana. Inutile ogni sollecitazione fatta agli amministratori comunali, così ci rivolgiamo ...

Chi paga senza controlli?
Dillo alla Voce - dom 10 luglio

Scattata or ora. (San Pietro in Bevagna, liyotanea zona Fiume Chidro). Strisce blu vuote, divieto di sosta full. Se non siete in grado di far rispettare le regole fate prima a non metterle, risparmiamo in colore blu e in inutili macchinette.  Ps: risparmierei anche io ...