Venerdì, 9 Dicembre 2022

Gli articoli

La denuncia dei lettori

I furti vili al cimitero

Prima e dopo Prima e dopo © La Voce Di Manduria

Salutare un caro defunto e portare un fiore per avere un rapporto, sia pure solo per lo spirito. Oggi questo non è stato possibile per un vile gesto! Rubare non solo i fiori, ma parte della struttura é un gesto veramente vile. A chi lo ha fatto chiedo di guardarsi allo specchio. Nicola Doria


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

3 commenti

  • AV
    gio 8 settembre 22:27 rispondi a AV

    Merd…i che non siete altri… i fiori ai poveri morti… fate schifo…

  • Gregorio1
    gio 8 settembre 21:06 rispondi a Gregorio1

    Aahh, adesso capisco perché l'amministrazione ha deciso di fare la colombaia (restaurata) dove nei nuovi loculi della vecchia colombaia ristrutturata: le lapidi devono essere tutte uguali e non devono avere portafiori o lampade votive. ... è tutto chiaro !!! ONDE EVITARE I FURTI , DA PARTE A PARTE !!! Bravo sindaco sei un previdente , che prevedi👀 !!! 🤣🤣🤣

  • FDB
    gio 8 settembre 16:46 rispondi a FDB

    Qualche anno fa hanno rubato, nella parte nuova, la porta della cappella di famiglia. Questo fanno coloro che si definiscono " i dritti ".

Un viale dimenticato nel centro urbano di Manduria
Dillo alla Voce - ven 8 luglio

Il quartiere è Barco, la strada è via Regina Giovanna, un viale dimenticato da tutti, soprattutto dagli addetti alla pulizia e all'igiene urbana. Inutile ogni sollecitazione fatta agli amministratori comunali, così ci rivolgiamo ...

Chi paga senza controlli?
Dillo alla Voce - dom 10 luglio

Scattata or ora. (San Pietro in Bevagna, liyotanea zona Fiume Chidro). Strisce blu vuote, divieto di sosta full. Se non siete in grado di far rispettare le regole fate prima a non metterle, risparmiamo in colore blu e in inutili macchinette.  Ps: risparmierei anche io ...

Gli sporcaccioni non finiscono mai di stupirci
Dillo alla Voce - dom 10 luglio

Questa mattina su una spiaggia di San Pietro in Bevagna abbiamo trovato qusto divano vecchio. Inutile dire lo schifo e la condanna dell'autore di questo scempio. Ma ve lo immaginate uno che si carica a spalla un divano simile e se lo trascina sin qui ...