Martedì, 27 Febbraio 2024

Gli articoli

Promuovere la consapevolezza e l'educazione all’affettività

Giulia a Vigonovo, come Giuseppa a Manduria

Violenza sulle donne Violenza sulle donne

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: il ricordo della manduriana Giuseppa Loredana Dinoi. Oggi, 25 novembre, il mondo si riunisce in cortei e iniziative volte a gridare contro la violenza sulle donne. Nel 2023 le vittime in Italia sono state 105 e, dal 2020, in Puglia hanno perso la vita ben 24 donne: un crudele fenomeno che continua a insinuarsi nelle pieghe della nostra società. 

Tra le vittime si erge il ricordo di Giuseppa Loredana Dinoi: una manduriana sopraffatta dal compagno dopo l’ennesima lite. La vita le é stata strappata il 12 ottobre 2021 da una ventina di fendenti sul volto, sul collo, sul torace e sugli arti. Il suo aggressore ha poi tentato il suicidio colpendosi con la stessa arma utilizzata per martoriare Giuseppa.

Il recente omicidio di Giulia Cecchettin dimostra che, ancora oggi, le donne continuano ad essere vittime di abusi, minacce e violenze, sia nelle mura domestiche che negli spazi pubblici. Le istituzioni, la società civile e ogni singolo cittadino devono assumersi, quindi, la responsabilità di creare un ambiente in cui le donne possano vivere libere da paura e violenza. È fondamentale rafforzare le leggi contro la violenza di genere, garantendo che i colpevoli siano giudicati e puniti con severità. Allo stesso tempo, è cruciale promuovere la consapevolezza e l'educazione all’affettività, affinché la cultura del rispetto diventi un pilastro della nostra società.

La memoria di Giuseppa, di Giulia e quella delle altre innumerevoli vittime di femminicidio non può e non deve essere dimenticata. Ogni passo che facciamo per contrastare la violenza di genere è un passo verso un futuro in cui le donne possano vivere senza il timore costante di diventare vittime.

Silvia Dimagli

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Sparatoria e violenza, “Libera contro tutte le mafie” di Manduria e Taranto sul silenzio delle autorità politiche
La redazione - lun 8 gennaio

Negli ultimi giorni, a Manduria, si è verificato un gravissimo episodio, di una brutalità inaudita, che ha messo a rischio l’incolumità di tante persone presenti. ...

Il silenzio è stato rotto, ma lui non parla
La redazione - mar 9 gennaio

Il silenzio è stato rotto. Dalla pubblicazione del nostro primo editoriale sull’assenteismo della politica riguardo la sparatoria avvenuta nel centro storico contro il titolare del Mhoca, qualcosa si è mosso. La coscienza dei cittadini, ...

Curri: "altro che ampliamento, il sindaco dovrebbe revocare la licenza a Manduriambiente"
La redazione - mer 10 gennaio

Perché alcuni giorni fa, Manduriambiente attraverso una nota a firma dell’amministratore delegato Ingegnere Luca Galimberti, tacciava di: “Pretestuosità e scarsa competenza” il Comune ...