Martedì, 4 Ottobre 2022

Accadde oggi

Figlio si sacrifica per il padre, orrore a Manduria

Figlio si sacrifica per il padre, orrore a Manduria Figlio si sacrifica per il padre, orrore a Manduria | © n.c.

Per salvare il padre da morte certa, sacrifica la propria vita. È questo quello che il giornalista della «Gazzetta del Mezzogiorno» scrive in un articolo datato 30 novembre 1933, dove a Manduria un cavallo che trainava un carretto s’imbizzarrì provocando l’increscioso fatto. Secondo la ricostruzione riportata dall’autore dell'articolo, il carretto di proprietà di un commerciante di Francavilla Fontana «era fermo dinanzi all’Ufficio Imposte di Consumo» perché il conducente «sbrigava alcuni affari nell’Ufficio medesimo». All’improvviso il cavallo «si impennava dandosi a corsa sfrenata lungo la via XX Settembre e Piazza Garibaldi».

Proprio lì si trovava un orologiaio manduriano, tale Giuseppe Verardi, descritto come «vecchio e paralitico». Il figlio, che intuì «il pericolo cui era esposto il padre, usciva dal suo negozio dove si trovava e tentava di sottrarre il genitore dall’inevitabile investimento», incontrando la morte, oltre a causare il ferimento grave del padre. Infatti «il cavallo – si legge – continuando nella sua corsa sfrenata, faceva urtare l’asse del traino contro un muro ed il carro, rimbalzando, colpiva in pieno con la stanga il Verardi Gregorio (il figlio, ndr), che restava cadavere sull’istante e contemporaneamente investiva il padre di lui, che cadeva al suolo», ferendolo gravemente. I carabinieri, giunti immediatamente sul posto, arrestarono il conducente del carro e il ferito «ricoverato all’Ospedale Civile ove, malgrado le solerti cure, decedeva dopo poche ore».

Antonio Dinoi


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Quando sindaco e assessori erano generosi
La redazione - sab 2 luglio 2016

...

La truffa del passaporto per l'Olanda
La redazione - dom 3 luglio 2016

...

La solidarietà manduriana durante la Grande Guerra
La redazione - lun 4 luglio 2016

...