Le prime reazioni al "Cibbestra day"

Durante a Breccia: "tu, Masaniello, dove sei stato in questi quattro anni?"

In una comunicato stampa intitolato "meglio tardi che mai", il capogruppo degli azzurri, Arcangelo Durante, rivendica il proprio ruolo di politico molto attivo e attento alle problematiche del territorio

Attualità
Manduria martedì 12 settembre 2017
di La Redazione
Durante Breccia
Durante Breccia © La Voce di Manduria

Dopo la riuscitissima manifestazione della sfiducia popolare organizzata dal movimento "Manduria Noscia", arriva da Forza Italia il primo intervento ufficiale di un partito. In una comunicato stampa intitolato "meglio tardi che mai", il capogruppo degli azzurri, Arcangelo Durante, rivendica il proprio ruolo di politico molto attivo e attento alle problematiche del territorio (depuratore, giudice di pace, decine e tanti interpellanze e richieste di consigli comunali), attribuendo invece al leader del movimento, Mimmo Breccia, una colpevole assenza. In questi quattro anni, «forse eri nascosto dietro la posizione del sindaco», scrive Durante che rincara così la dose. «Per correttezza - scrive - avresti dovuto anche far sapere ai cittadini che tu fino a qualche mese fa, sei stato uno dei più fervidi sostenitori di Massafra e soprattutto dell'assessore Lariccia. Io, Massafra, a differenza di te, lo contrasto da quattro anni, non da qualche giorno. Pentirsi comunque - aggiunge Durante - non è qualcosa di brutto, anzi, ma bisogna avere l'onestà di dirlo, anche in piazza».

Per il capogruppo azzurro, però, «i ripensamenti improvvisi lasciano sempre qualche dubbio, suscitano nelle persone attente qualche perplessità. Io credo al tuo pensiero e non voglio minimamente pensare che tutto nasce da qualcosa che non si è forse ottenuto».

Al consigliere Durante sembra non sia piaciuto l’atteggiamento dell’autore del «Cibbestra day» ed alcune sue espressioni lasciate sui social. «Io ho apprezzato e te ne do atto che hai fatto una manifestazione contro l’amministrazione, puoi dire tutto quello che vuoi – fa sapere il consigliere - ti puoi presentare come un Masaniello, puoi scrivere su Facebook a lettere maiuscole, ma non hai il diritto di infangare, facendo di tutta l’erba un fascio, con un uso spregiudicato del Web che potrebbe anche costarti caro, perché a furia di offendere – avverte Durante - poi qualcuno può perdere la pazienza, consiglieri comunali e tante persone che hanno condotto con impegno e sacrificio tante battaglie contro questa amministrazione che sembra essere la peggiore degli ultimi vent’anni, così come ho già riportato nel volantino pubblico circa tre anni fa».

Infine l’invito a scendere in campo alle prossime elezioni. «Fai il tuo percorso – conclude - e può essere, se dalla protesta passerai alla fase più concreta della partecipazione alle elezioni, che ci si ritrovi, non importa se in alleanza o come avversari, ma solo per contribuire in maniera disinteressata al miglioramento delle sorti cittadine».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • sette ha scritto il 13 settembre 2017 alle 18:16 :

    io invece non voglio commentare su chi ha ragione o torto perché con la politica é inutile ma alla luce di tutte quelle firme raccolte e di tutta quella gente in piazza se faccessi parte della giunta sia di destra che di sinnistra farei una riunione interna e tenterei di convincerli di andare tutti a casa perche non avrei piu la faccia di andare in giro per la città e non pensare solo a quei sette otto stipendi che dovrei ancora rubare! Rispondi a sette

  • Antonio Di Leverano ha scritto il 13 settembre 2017 alle 11:48 :

    In risposta a Lei caro Arcangelo Durante, io al suo posto, mi sarei presentato sul palco e questo lo dico anche al resto di chi ha firmato la mozione di sfiducia al sindaco Massafra e avrei spiattellato quanto di nulla ha fatto questa amministrazione e dei suoi intrallazzi, festini e cene a sbafo, messe sul conto della comunità manduriana. Con questa azione, oltre a metterci la faccia, avreste fatto più bella figura verso coloro che erano presenti in piazza. Rispondi a Antonio Di Leverano

  • Antonio Di Leverano ha scritto il 13 settembre 2017 alle 11:45 :

    Caro Cosimo Brescia, io questa amministrazione non l'ho mai potuta digerire, per lo squallore di chi la compone perchè servi e schiavi di un sindaco ipocrita e arrogante e che da quando si è insidiato nel palazzo di città, non ha mai fatto nulla di buono per Manduria, pensando solo a mantenere la comoda poltrona. Non crede che la manifestazione del 10 settembre, sia stata eccessiva, Quello che vorrei capire io, perchè è stata fatta con qualche anno di ritardo? Questi si dovevano mandare via già da molto molto tempo fa. Rispondi a Antonio Di Leverano

  • giorgio sardelli ha scritto il 12 settembre 2017 alle 21:51 :

    bravo Durante! le cozze ceche quest'anno non avevano fatto la panna. Rispondi a giorgio sardelli

  • giorgio sardelli ha scritto il 12 settembre 2017 alle 17:55 :

    Bravo DURANTE. Non è che quest'anno le cozze ceche non anno fatto la panna? Rispondi a giorgio sardelli

  • S D ha scritto il 12 settembre 2017 alle 13:23 :

    Della serie :"da che pulpito viene la predica.. ".Vorrei ricordare al consigliere Durante che proprio lui dovrebbe essere il primo ad andare via.Lui stesso che giudica in modo negativo questa amministrazione,ne è parte così come lo è stato nelle precedenti sia in maggioranza che in opposizione.Il primo a dimettersi dovrebbe essere proprio lui perché è la classica faccia vista e rivista mille volte da almeno 10 anni così come tanti dei politici presenti in consiglio .Io personalmente vorrei gente nuova,giovane e competere pertanto il primo a dare l'esempio dovrebbe essere lei!Anche perchè come si evince da questo articolo,state già apparecchiando la tavola per banchettare e divervi poltrone e voti in vista delle prossime amministrative roba a dir poco vergognosa ... Rispondi a S D

  • Alessandro il Grande ha scritto il 12 settembre 2017 alle 13:08 :

    Questa è l ultima più brutta l'amministrazione dopo il dopo guerra aggni amministrazione ha lasciato il suo segno in negativo.. ricordo l ultimo consigliere diventato assessore appena impastato che avrebbe riaperto il cinema.. invece poi hanno chiuso lui...andate tutti a casa ma adesso è troppo facile a fine mandato..una svolta è presa di coscienza si potrebbe avere alle prossime elezioni quando metteremo quella crocetta ox sulla scheda perché io adesso non mi sono mai sentito rappresentato ne da falsi comunisti ne da destra ne dal centro o movimenti civili strani...ma sono sicuro che non cambierà nulla queste sono solo parole al vento. Rispondi a Alessandro il Grande

Altre news
Le più commentate
Le più lette