Mnduriani battuti

​Don Bosco-Locorotondo 2-5

Primo tempo Don Bosco inguardabile, completamente in balìa degli avversari che non esitano a farsi vivi spesso in area manduriana

Calcio
Manduria domenica 01 dicembre 2019
di La Redazione
Don Bosco calcio
Don Bosco calcio © La Voce di Manduria

Primo tempo Don Bosco inguardabile, completamente in balìa degli avversari che non esitano a farsi vivi spesso in area manduriana. Il risultato si sblocca al 18’ con un goal di testa di Renna, il raddoppio giunge al 45’ ad opera di Miola, subito dopo l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Nella seconda fase di gioco, il Don Boscoappare più organizzato e deciso a fare bene tant’è che accorcia le distanze al 9’ con De Fazio e pareggia il conto al 12’ ad opera di Kandji su assist di Gennari. La gioia dura poco, in quanto, gli ospiti vanno nuovamente in vantaggio direttamente su calcio di punizione battuto da Miola dal limite che realizza la sua doppietta personale. La quarta rete del Locorotondo è solo questione di minuti, giunge infatti al 30’ che sugli sviluppi di un calcio d’angolo aggancia la sfera e la pone alle spalle di Polito. Il quinto goal che chiude il contoarriva al 47’ Ancora viene atterrato all’ingresso dell’area, lo stesso giocatore batte dagli undici metri e segna. Da parte del Don Bosco, sarebbe bene rivedere la condizione fisico atletica, apparsa in moltissimi casi molto inferiore a quella degli avversari.

Don Bosco: Polito, Mascia, Fistetto, Caforio (11’ s.t. Nodriano), My, Alfarano, Margheriti (31’ s.t. Marzo), Distratis, De Fazio, Gennari (32’ s.t. Moccia, Kandji (25’ s.t. Kamara). A disp.: Di Lauro, Brescia, Di Comite, Do Coste, Mancuso.All. Sportelli

Locorotondo: Demitri, Romanazzo, Tagliente ( 32’ s.t. Neglia), Ancona, Pascullo, Venere, Galiano, Speciale, Renna (27’ s..t. Palmisano), Laneve, Miola. A disp.: Basile, Pemtassuglia, Spalluto, Tari, Pezzettino, Potenza. All. Rosato

Arbitro: Laera di Bari

Reti:18’ p.t. Renna, 45’ p.t. e 17’ s.t. Miola; 9’ s.t. De Fazio, 12’ s.t. Kandji,30’ s.t. Venere, 47’ s.t. Ancora (Rig.)

Note: Ammoniti: Gennari, Renna, Miola. Angoli: 7 a 2 per il Locorotondo.


Lascia il tuo commento
commenti