Stagione d'oro nonostante un fermo "tecnico"

Il piccolo campione del nuoto passa agli "esordienti A" e presenta il bottino

Alla ricchissima collezione di medaglie e coppe conquistate nel corso di questi due anni di “carriera”, il campione manduriano è stato insignito nel 2018 come migliore atleta della sua categoria per la prestazione tecnica.

Altri Sport
Manduria venerdì 21 giugno 2019
di La Redazione
Federico Albano con il suo bottino
Federico Albano con il suo bottino © La Voce di Manduria

Dopo un fermo di quasi tre mesi, il pluripremiato campione manduriano di nuoto, Federico Albano, ha chiuso la stagione agonistica con tre ori e un bronzo conquistate nella gara per il campionato regionale esordienti “B” ospitato nella piscina comunale di Bitonto il17 e 18 giugno. La medaglia iridata l’ha indossata nei 50 stile libero, staffetta 4x50 misto e staffetta 4x50 libero; il bronzo nei 400 stile libero. Il piccolo campione, nonostante il fermo per un risentimento muscolare che lo ha tenuto lontano dagli allenamenti, a lungo trattato dallo staff di Fisiolab di Sava, ha inoltre sfiorato altri due terzi posti nei 100 e 200 metri stile libero.

Ma la notizia più importante è che, esaurito brillantemente il percorso “esordienti B”, dalla prossima stagione Albano passerà agli “esordiente A”. Alla ricchissima collezione di medaglie e una coppa conquistate nel corso di questi due anni di “carriera”, il campione manduriano è stato insignito nel 2018 come migliore atleta della sua categoria per la prestazione tecnica.

Lascia il tuo commento
commenti