Successi

Un altro traguardo per il manduriano Dalemmo, campione di moto d’acqua

Questa volta conquistando il primo posto nella categoria F4

Altri Sport
Manduria mercoledì 30 giugno 2021
di La Redazione
Daniele Dalemmo
Daniele Dalemmo © La Voce di Manduria

Dal 25 al 27 giugno si è disputata la quarta tappa del Campionato Italiano moto d’acqua 2021, organizzata dall'A.S.D. Amici del mare in collaborazione con la A.S.D. H20 Racing Team e sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – Coni, nello specchio d’acqua antistante Marina Dorica nell'area del porto turistico di Ancona. 

Un appuntamento molto atteso, vista l'accoglienza riservata al campionato lo scorso anno e lo splendido spettacolo offerto. Moltissimi sono stati gli iscritti, oltre 120 piloti che con il loro talento hanno regalato uno spettacolo mozzafiato.

La moto d’acqua è infatti considerata tra le più attraenti e divertenti attività della motonautica in tutto il mondo. Le categorie in gara: Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne. 
Sale nuovamente sul podio il pilota manduriano Daniele Dalemmo dell'hardwave  ASD questa volta conquistando il primo posto nella categoria F4 novice e classificato al sesto posto nella categoria F4  su 15 piloti.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 30 giugno 2021 alle 07:50 :

    Tutti questi piloti che durante l anno si allenano in mare aperto, o sbaglio? , hanno la patente nautica?? Secondo me no!! Vogliano contraddirmi... Rispondi a Marco

    Oronzo Fulvio Gentile ha scritto il 30 giugno 2021 alle 17:04 :

    Le propongo un bel giretto in vasca da bagno per provare. Si ricordi di portare con sé la patente. Rispondi a Oronzo Fulvio Gentile

    Marco ha scritto il 30 giugno 2021 alle 23:05 :

    Lei è un genio, pochi capiscono cosa scrive... Rispondi a Marco

    Summa Stefania ha scritto il 30 giugno 2021 alle 11:59 :

    Signor Marco è la seconda volta che avanza insinuazioni infondate,la prego gentilmente di contattarmi per mostrarle senza nessun problema la patente nautica del sign.Dalemmo in modo tale che possa finalmente parlare su qualcosa di veritiero, Io a differenza sua ho lasciato il nome completo per tanto sa come contattarmi le auguro una buona giornata Rispondi a Summa Stefania

    Marco ha scritto il 30 giugno 2021 alle 16:26 :

    Le gare di accelerazione dallo scivolo di Torre Burraco fino a Torre Colimena lei le vede?? Sono lecite?? 😂 Rispondi a Marco

    Marco ha scritto il 30 giugno 2021 alle 16:19 :

    Lei invece vuole insinuare che sono tutti in regola come il suo amico?? Tutti hanno la patente nautica e l assicurazione?? Cara signora amica del pilota, una rondine non fa primavera. Io da buon cittadino ho fatto delle lecite domande per la sicurezza di tutti i bagnanti e turisti. Rilegga meglio i miei messaggi... buona estate Rispondi a Marco

    Stefania Summa ha scritto il 01 luglio 2021 alle 14:35 :

    Sign.Marco o chiunque lei sia io ho risposto al suo commento sotto l'articolo che riguardava il pilota Dalemmo e nn essendo una amica ma la moglie le sto fornendo dei dati certi e la sto invitando anche a verificare di persona quello che sto dicendo, detto ciò se tutti i proprietari di moto d 'acqua non sono in possesso di patente nautica o assicurazione non sono certo io a dover rispondere per loro, trovo fuori luogo i suoi commenti sotto a un articolo che mettono in evidenza quello che di fatto è avvenuto per la seconda volta nella tappa del campionato italiano, La invito io stessa a rileggere i suoi commenti poco idonei al contenuto dell'articolo che le ripeto non parla di corse clandestine nelle acque di San Pietro ma di gare regolarizzate dalla federazione italiana motonautica

    Marco ha scritto il 30 giugno 2021 alle 16:15 :

    Signora io sono un cittadino qualunque che l'estate vede sfrecciare al mare queste moto d acqua senza regole e senza rispettare la pubblica quiete. Si sentono fino a 2 km dal mare pensi un po'... L anno scorso si era fermato a mezzo aria addirittura un elicottero bianco... O forse lei dimentica. Altre volte qualcuno ha provato a fermarli per identificarli. Io penso che lei sia di parte, cara signora bisogna essere imparziali. Tutti i turisti si lamentano... Hanno la patente nautica e la relativa assicurazione??? Lei può farsi garante delle decine di moto d acqua e relativi "pirloti" ????? Rispondi a Marco

    T0mmy ha scritto il 30 giugno 2021 alle 20:04 :

    Sig.marco non essendo di parte assicuro....lei dice hanno provato ad identificarli...ma la capitaneria?..le sue lecite domande....perché non farle a chi di competenza e non scrivendo un semplice commento ....con fine a se stesso!!se lei invece sa per certo che qualcuno di coloro che sfrecciano in acqua non ha patente e assicurazione....e complice del sistema non crede ?...