Sport d'acqua

Campionato italiano moto d’acqua, due manduriani tra i campioni nazionali

Tra i piloti in gara, presenti anche due giovani Messapici, Daniele Dalemmo e Mimmo Fontana

Altri Sport
Manduria martedì 25 maggio 2021
di La Redazione
Premiazione
Premiazione © La Voce di Manduria

Dal 21 al 23 maggio la città di Rimini ha accolto la seconda tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021, organizzata dal Club Nautico Rimini, in collaborazione con H2O Racing Team e Jet Riders e con il patrocinio del C.O.N.I. Nelle due manche di gara che si sono disputate  sabato e domenica nello specchio d'acqua antistante il Club Nautico Rimini A. D., hanno gareggiato circa 150 iscritti tra campioni italiani ed internazionali.

Tra i piloti in gara, presenti anche due giovani manduriani, Daniele Dalemmo che è salito sul podio aggiudicandosi la medaglia di bronzo  e Mimmo Fontana al sesto posto della classifica generale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 25 maggio 2021 alle 10:39 :

    La patente nautica la tennu??!! O a MANDRIA città del PRIMITIVO no serve?!?! In estate tanti imbecilli fanno gare clandestine atteggiandosi a bulli di quartiere solo perché in gruppo fanno gregge appunto...PICURUNI Rispondi a Marco

    Stefania Summa ha scritto il 28 maggio 2021 alle 20:00 :

    Sign.Marco non posso non notare in base al suo commento che lei sicuramente è poco informato in materia sportiva e di conseguenza dei regolamenti federali messi in atto per svolgere un attività agonistica nazionale pertanto trovo infondate le sue illazioni e la inviterei prima di parlare e screditare di informarsi presso gli enti preposti, Detto ciò le consiglierei di avvicinarsi al mondo dello sport perché mi creda rende migliori le persone e cura l invidia !!!! Buona serata Rispondi a Stefania Summa

    AnnaRita ha scritto il 28 maggio 2021 alle 07:35 :

    Tranquillo chi fa queste gare hanno tutti la patente nautica perché sono ad un livello federale e devono essere per forza patentati. Il discorso al mare è diverso dove nn c'entra niente questa cosa, ogni tanto gioite sulle vittorie manduriane invece di stare sempre a criticare Rispondi a AnnaRita