Ed ora il sogno cinese

Break dance, oro e argento per due giovanissimi manduriani ai campionati nazionali di Riccione

Sono i fratelli Sara e Samuele Brunetti, atleti dell'Amici Dance School

Altri Sport
Manduria giovedì 11 marzo 2021
di La Redazione
Sara e Samuele Brunetti
Sara e Samuele Brunetti © La Voce

Marzo e aprile saranno i mesi della danza sportiva, protagonista al Play Hall di Riccione. Ed è proprio nel primo weekend dedicato alla break dance, organizzato dalla FIDS Federazione Italiana Danza Sportiva, che due piccoli fratelli manduriani, Sara e Samuele Brunetti, atleti dell'Amici Dance School di Maria Dinoi, Giada e Pino Stranieri, che hanno conquistato i gradini più alti al loro primo Campionato Assoluto della Fids.

Medaglia d'oro per Samuele Brunetti in arte "b-boy scugnizzo" gareggiando per 8/11 anni nel contest "Ripar-TIAMO" e medaglia d'argento per Sara Brunetti in arte "b-girl ladybad". La competizione è quella dei Campionati Italiani Assoluti per l'8 11 anni classe U, gare a punteggio che danno l'accesso al Club azzurro della nazionale italiana.

Sara e Samuele per la disciplina della break dance sono seguiti da Alessio Ascanio in arte" b-boy Ogan”. Professionista competitore della federazione Italiana danza sportiva nella "Professional Division", un manduriano che da anni si dedica a questa disciplina facendone della Break Dance uno stile di vita, ed è grazie alla sua dedizione e professionalità oltre all'impegno dei ragazzi e al grande sostegno dei genitori che Sara e Samuele sono riusciti a raggiungere questo grande inaspettato ma anche tanto ambito traguardo.La kermesse  ha portato nella Perla Verde i migliori ballerini d'Italia , atleti di "Interesse Nazionale “che anche durante il periodo del lockdown hanno continuato i loro allenamenti  ed è stato veramente difficile per i giudici osservare chi riusciva a fondere al meglio stile e personalità, valutando ovviamente la tecnica, l’esecuzione, l’originalità e la coerenza della coreografia, compito non facile per i giudici perché erano veramente  tanti gli atleti talentuosi proveniente da tutte le parti d'Italia . Ovviamente l'elevata partecipazione da parte degli atleti della breakdance è dovuta al fatto che sarà proprio la break dance a rappresentare la danza sportiva alle prossime Olimpiadi, ma come primo traguardo di questo campionato assoluto è che  i finalisti del Campionato Open andranno a rappresentare l’Italia il 20 giugno 2021 per i prossimi campionati mondiali di Breaking WDSF a Nanchino, in Cina, con oltre 150 Bboys/Bgirls selezionati dai vari enti sportivi mondiali come Coni, Federazione Italiana Danza Sportiva, WDSF DanceSport e  WDSF Breaking.

Gran parte dei manduriani amanti di questa disciplina, come anche i sostenitori di Sara e Samuele, hanno avuto la possibilità di seguire la competizione trasmessa in diretta streaming sul sito LastTV.it, come sarà anche possibile seguire nei prossimi weekend tutte le altre discipline della Federazione Italiana Danza Sportiva.

Noi come associazione sportiva abbiamo voluto ripartire proprio da

“FIDS RiparTIAMO” e abbiamo fatto bene perché questi due piccolini doriani ci hanno veramente emozionato ma volevamo che questa gara a livello nazionale fosse

l’augurio di una grande ripartenza non solo per gli atleti di interesse nazionale ma anche per tutti coloro che amano la danza a livello amatoriale. Abbiamo tutti bisogno di normalità di ripartire perché è stato un anno veramente lungo....ripartire con cautela, con le giuste precauzioni, con mascherine, con distanziamento, ma facendo sport perché lo sport è vita!

Maria Dinoi

 

 

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti