Quando i commissari non sanno dove vivono

​A proposito dei ritardi sulla organizzazione della prossima Fiera Pessima. Un sindaco...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - giovedì 11 luglio 2019
Carlo De Marzo
Carlo De Marzo © La Voce

A proposito dei ritardi sulla organizzazione della prossima Fiera Pessima. Un sindaco non è un podestà, ed anche se eletto, oggi, dal popolo resta sempre in balia di un consiglio comunale. Questo se lo devono ricordare un po’ tutti.E’ vero che c’è stato lo scioglimento forzato del consiglio comunale, ma un po’ prima ci fu quello normale. Per quel che sappiamo guardando la storia, due fiere pessime non si sono fatte non per colpa dei sindaci, ma dei commissari prefettizi e governativi.

Ho sempre sostenuto che è meglio avere un sindaco, per quanto “brutto” possa sembrare che un commissario che non conosce vita, morte e miracoli di un posto. Gli ultimi arrivati (commissari) sembrano aver dato il colpo di grazia per la costruzione del depuratore di fogna a mare e basta, almeno da quello che sembra esternamente. Oserei dire che una cosa hanno fatto, ma buona. Per il resto sembra che a Manduria non sia cambiato niente; il popolo protesta sempre, qualche partito tace, vi sono cose che fanno fatte a tempo e subito, altrimenti passano di moda.

Carlo De Marzo

Altri articoli
Gli articoli più letti